Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Un modello matematico che simula l’effetto di nuove variabili e vaccini

un Modello matematico Progettato da scienziati delle Università Complutense di Madrid e Almería consentirà simulazione dell’effetto Varianti e nuovi vaccini contro COVID-19 Da qui la valutazione si è evoluto e il Propagazione Della malattia.


Pfizer sta studiando la sicurezza di una terza dose contro le varianti del Covid-19

Leggi di più

Prendendo come riferimento l’Italia, un gruppo di studiosi appartenenti al Mumat (Modelli matematici nella scienza e nella tecnologia) di queste università nello sviluppo di uno strumento scaricabile gratuitamente e gratuitamente e applicabile in qualsiasi ambito per analizzare alcuni Indicatori di base.

Il nuovo strumento fa parte di una famiglia di modelli matematici che sono stati sviluppati anche dallo stesso gruppo di scienziati, sebbene prima dell’introduzione di nuove varianti e dello sviluppo di vaccini contro la malattia, Università Complutese.

“Questo modello consente, per la prima volta, di stimare le dinamiche di diffusione della malattia; a tal fine, scenari in cui incertezze come l’emergere di nuove variabili O l’evoluzione del ritmo vaccinale, sulla base di dati emergenti e nuove conoscenze”, ha affermato Angel Manuel Ramos, direttore dell’Istituto Complutense per la matematica interdisciplinare.

Il Modulo Tiene conto di fattori come le diverse fasi della malattia, i casi non rilevati o l’impatto delle misure di controllo, tra gli altri.

I risultati della sua ricerca per sviluppare questo modello matematico sono pubblicati sulla rivista Communications in Nonlinear Science and Numerical Simulation.

I ricercatori hanno preso come riferimento i dati dell’Italia corrispondenti al mese di gennaio con la voce poi Si chiama la variante britannica (ora alfa) e il tasso di vaccinazione pianificato in quei giorni nel paese con vaccini da Pfizer Biointech Moderna.

All’epoca, il modello stimava, come è stato successivamente confermato, che la velocità di iniezione non era sufficiente con la nuova variante per evitare una nuova ondata.

I ricercatori hanno spiegato che le previsioni delle conclusioni pubblicate a gennaio si sono avverate, come mostrano i dati aggiornati che hanno raccolto per i primi sei mesi dell’anno.

Sebbene sia vero che il tasso di infezione è inferiore rispetto a gennaio e la percentuale di immunizzazione è più alta, gli esperti ricordano la teoria iniziale: una nuova variante potrebbe compromettere l’efficacia del ritmo vaccinale. vaccinazione Per evitare una nuova ondata.

“Il nostro modello rimane utile, in particolare nell’attuale incertezza sulla variabile ‘delta’; Ramos ha identificato e dimostrato che con questa variabile può verificarsi come con ‘alfa’ e che il tasso di riproduzione e infezione porta a una potenziale nuova ondata, nonostante il fatto che Numeri attuali scendono.

Per questo motivo, ha insistito, “è molto importante avere un rigoroso follow-up in ogni momento dell’evoluzione del numero di infetti con qualsiasi nuova variante potenzialmente più grave e aumentare il tasso di vaccinazione il prima possibile”.

Polonia 1

Il polline trasporta il coronavirus nell’aria, secondo uno studio condotto a Cipro

Leggi di più

La ricercatrice dell’Università di Almeria Miriam Ruiz Fernandez, che appartiene all’Algorithms Supercomputing Research Group, afferma che “in scenari simulati, sembra che l’attuale tasso di vaccinazione sarebbe sufficiente per eliminare Malattia, purché le misure restrittive di controllo siano mantenute per un periodo di tempo prolungato”.

Ha stabilito, al contrario, che se le misure di controllo vengono allentate, l’attuale tasso di vaccinazione potrebbe non essere sufficiente per prevenire una nuova ondata.

Gli scenari simulati corrispondono alla fine di maggio, quando il lavoro è stato presentato per la pubblicazione su riviste scientifiche, e in quel momento la variante “alfa” era dominante, quindi i ricercatori stanno ora affrontando l’emergere di nuove varianti come “delta”, lavorando in nuovi scenari per combinare le loro proprietà e ottenere su di lei Risultati aggiornati.

READ  Per rilassarsi: 5 esercizi per rilassare le braccia prima di andare a letto