Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Un ex scienziato della NASA afferma che è possibile rendere abitabili Marte e Venere

Inserito:

5 uno 2022 00:26 GMT

L’esperto ha spiegato che la presenza di un gigantesco scudo magnetico tra il pianeta e il sole gli impedirebbe di spogliare la sua atmosfera, permettendo al pianeta di intrappolare più calore e riscaldare il suo clima per renderlo abitabile.

È possibile proteggere sia Marte che Venere dal sole con un gigantesco scudo magnetico che consente agli esseri umani di esplorare senza tute spaziali, afferma Jim Green, uno scienziato capo della NASA in pensione. I reclami sono stati presentati in colloquio Con il New York Times pubblicato domenica.

È il processo di bonifica, pensato per creare le giuste condizioni per l’uomo, con la giusta temperatura, atmosfera e acqua liquida.

Green ha confermato che sta attualmente lavorando a questo progetto. “Ci sono diversi scenari su come realizzare uno scudo magnetico. Sto cercando di ottenere un articolo su cui ho lavorato per circa due anni”, ha detto, aggiungendo che lo studio “non sarà ben accolto”, poiché “una comunità planetaria non è come l’idea di riabilitare qualcosa”.

Lo scienziato ha spiegato che un gigantesco scudo magnetico tra il pianeta e il sole gli impedirebbe di spogliare la sua atmosfera, permettendo al pianeta di intrappolare più calore e riscaldare il suo clima per renderlo abitabile. “Marte inizierà a riabilitarsi”, ha osservato.

Quando questo scudo viene posto tra il pianeta e il sole, l’anidride carbonica sulla calotta polare sublima, tornando nell’atmosfera e aumentando l’effetto serra. Questo rilascerà anche l’acqua nascosta sotto la superficie, permettendo ai Sette Antichi Oceani di fluire di nuovo.

READ  I giochi PS Plus e Xbox Game Pass sono gratuiti per le serie PS5 e Xbox a novembre

Secondo l’ex scienziato della NASA, le persone potrebbero avere “più flessibilità e mobilità” se potessero essere su Marte senza tute spaziali. Allo stesso modo, ha aggiunto, “può iniziare il processo di crescita delle piante nel terreno”.

Green ha osservato che attualmente sono in corso lavori per riabilitare Marte, ma lo stesso principio potrebbe essere applicato anche per rendere abitabile Venere.

In precedenza, a studia Dove un gruppo internazionale di scienziati ha proposto un piano rivoluzionario per creare un campo magnetico artificiale su Marte compatibile con la vita umana. Il team suggerisce Ionizza le particelle dalla superficie del satellite di Marte Phobos e poi le accelera per formare un cerchio di plasma lungo la sua orbita, che creerà un campo magnetico abbastanza forte attorno al pianeta rosso.