Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Un duo inimmaginabile nella stessa squadra, dopo 29 anni

quando resistenza Alzando il trofeo del vincitore del Tour il 25 luglio 1993 e vincendo il suo secondo secondo al Giro-Tour, né Eusebio Unzué né Jose Miguel Ichavari, collezionista della squadra allora e ora in pensione, credono che dopo tre decenni la squadra tornerà per un doppio per storia… ma con una donna, e dai Paesi Bassi .

A partire da domenica, il telaio Eusebio Unzué ha realizzato 16 grandi giri a tappe. 7 tournée in Francia (Delgado 1988, Indurain 91-95 e Pereiro 2006), 4 giri in Spagna (Delgado 1989, Olano 98, Valverde 2009 e Quintana 16) e 5 alti e bassi d’Italia (Endurine 92-3, Quintana 2014, Carapaz 19 e Van Vleuten 22). Due settimane con la squadra maschile, con la squadra maschile, che conta due volte al Tour de Van Vleuten, con la squadra femminile, iniziata nel 2018.

Impegno per l’uguaglianza

L’11 settembre 2017, Carlos López Blanco, responsabile degli affari pubblici di Telefónica, ha annunciato la creazione di Protagonista femminile Dalla stagione 2018, con decine di corridori, e con gli stessi mezzi tecnici della squadra maschile, con le idee chiare. “Si tratta di un’altra iniziativa dell’azienda per promuovere l’integrazione e le pari opportunità tra uomini e donne, offrendo uguaglianza in uno sport maschile tradizionale”, ha affermato. Una scommessa su questo con l’arrivo di Van Vleuten nel 2021 ha fatto il salto di qualità.

Unzué: “Era l’unica maglia di cui avevamo bisogno con Telefónica”

Eusebio Unzué ha assistito da lontano alla vittoria di Annemieck Van Vleuten. Era il team manager di Movistar Felice della vittoria degli olandesiChe aveva un tocco storico. “Con l’Equality Project che abbiamo iniziato nel 2018, abbiamo ottenuto l’unica maglia che ci restava da raggiungere per i vincitori di Telefónica. Avevamo la Vuelta, le curve, la Coppa del Mondo, le Olimpiadi, la squadra quattro volte migliore del mondo… Abbiamo mancava il Tour, ce l’abbiamo fatta con le ragazze e alla grande Molto, con questo abbiamo chiuso il ciclo delle grandi vittorie ciclistiche”, ha commentato ieri Eusebio Onzue. “Sono molto contento, è una vittoria molto importante per noi”.

READ  Martino ha risposto alle critiche: "Non c'è bisogno di parlare di dimissioni".