Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Un aereo si schianta contro un edificio vicino a Milano, uccidendo otto persone

piccolo jet privato sE si è schiantato contro un palazzo in Calle Marignano, a San Donato Milanese (Milano) e sono morte le otto persone a bordo, tra cui un facoltoso imprenditore rumeno.

I defunti sono Pilota, copilota, cinque adulti e un bambino

L’aereo è decollato da Linate, l’aeroporto internazionale di Milano, per la città costiera di Olbia, nel nord-est della Sardegna.

L’aereo È caduto su un edificio vuoto in fase di ristrutturazione, adibito ad uffici e fermate autobus. I residenti della zona hanno sentito un forte sibilo e poi il suono di un’esplosione risultante dalla collisione

Un aereo si è schiantato contro un edificio vicino a Milano. Foto: EFE

L’incendio ha subito invaso l’edificio a due piani di Calle 8 Ottoberi 2001, angolo Marignano, a pochi passi dalla sede dell’Eni (Ente Nazionale Idrocarburi) a San Donato e dalla stazione della metropolitana gialla a Milano

“L’impatto è stato devastante”, ha spiegato Carlo Cardinale, un ufficiale dei vigili del fuoco di Milano, giunto sul posto.

“attualmente Identificato un solo cadavereHa aggiunto che l’aereo si è schiantato contro la parte anteriore dell’edificio

L’Agenzia nazionale per la sicurezza aerea (ANSV) ha aperto un’inchiesta e ha ordinato un investigatore sul campo

Con la ricostruzione dell’agenzia finora, “il PC-12, etichetta identificativa YR-PDV, è decollato da Lynet alle 13:04 per Olbia e si è schiantato contro un edificio e ha preso fuoco”.

I primi dati indicano che Il pilota, Dan Petrescu, era il proprietario dell’aereo, considerato uno degli uomini più ricchi della Romania. Aveva 68 anni, doppia cittadinanza tedesca e rumena, ed è stato un importante investitore nel settore immobiliare del suo paese.

Tra le vittime c’erano suo figlio Dan Stefan Petrescu, 30 anni, inizialmente identificato come il pilota, nato a Monaco di Baviera e titolare anche della doppia cittadinanza, e sua moglie di 65 anni, nata in Romania e con cittadinanza francese. .

READ  Scopri la lussuosa dimora in cui visse e morì Al Capone, che fu venduta per milioni di anni dopo la sua morte

Avevano altre cinque persone che non erano ancora state identificate

A bordo c'erano otto persone, compreso un bambino.  Foto: polizia italiana

A bordo c’erano otto persone, compreso un bambino. Foto: polizia italiana

“L’aereo Aveva un motore in fiamme e si avventavaNon hai visto nessuna manovra, sei solo caduto”, secondo i testimoni oculari che hanno assistito all’incidente

“Ho sentito un aereo che stava per cadere, con le eliche spente, poi ho sentito vibrare i finestrini e, come nei film, sono andato al finestrino e ho visto salire una colonna di fumo”, racconta un bambino che abitava a decine di metri di distanza. . Lontano dall’edificio dove si è schiantato l’aereo

Ci sono ancora soccorritori nella zona che coprono con teli i resti delle otto vittime

Andrea, 19 anni, ha detto: “Ho visto un aereo perdere il controllo, l’ho visto mentre si schiantava. L’ho visto cadere. L’aereo era basso. Poi c’era molto fumo e fiamme. Dei pezzi volavano in cielo”.

“Aveva molta paura. Poi sono arrivati ​​la polizia e la gendarmeria. Per fortuna la strada era deserta e non c’era nessuno”.

(Ansa)