Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Turismo di lusso in Spagna: la sfida di potenziarne il moltiplicatore

Il turismo di lusso, noto anche come turismo ad alto impatto, genera grande ricchezza per le destinazioni, sia per l’elevata spesa che questa tipologia di viaggiatori fa sui prodotti e servizi che utilizza, sia per l’effetto moltiplicatore che genera. Voglio dire come Ritorno all’economia locale e creare opportunità di lavoro. Tuttavia, questo tipo di turismo in Spagna produce meno valore rispetto ad altri paesi europei.

Italia ci moltiplica in un effetto a catena e Regno Unito Questo indicatore è triplicato, secondo le conclusioni del rapporto Turismo ad alto impatto. Grande spinta per l’Europail primo studio di queste caratteristiche da parte della società di consulenza Bain & Company per la European Alliance for Creative and Cultural Industries (ECCIA).

La spesa giornaliera di un turista di fascia alta è di 860 euro in Spagna, mentre in Germania si avvicina ai 1.000 euro; Nel Regno Unito e in Francia è di circa 2.000 euro e in Italia di circa 6.000 euro

Motivi per viaggiare in Spagna (Clic per ingrandire l’immagine).

Tuttavia, la Spagna è il paese europeo in cui si trova il turismo di lusso Maggiore impatto sul PILdel 2%, rispetto a una media dello 0,9% per il resto dei mercati, come indicato ieri dai rappresentanti della suddetta società di consulenza, che hanno annunciato lo studio a Madrid.

Il turismo ad alto impatto può raggiungere Triplica i suoi ricavi in ​​Europa nel prossimo decennio per raggiungere i 520.000 milioni di euroSecondo le previsioni contenute nel suddetto studio, che è stato fruito in collaborazione con le cinque associazioni che compongono l’ECCIA: Círculo Fortuny, la principale associazione spagnola nel settore della qualità e dell’eccellenza; Il Comitato Colbert (Francia), Walpole (Regno Unito), Al Gathering Corporation (Italia) e Meisterkreis (Germania).

Genera turismo ad alto impatto 25.000 milioni di euro all’anno in Spagnacirca il 26% del totale delle entrate turistiche, mentre in Europa si muove tra i 130.000 ei 170.000 milioni di euro all’anno.

nel nostro Paese”La spesa media di un turista eccezionale Quattro volte superiore al turista medio e nasce doppia azione. Ha spiegato che in Europa queste cifre sono più impressionanti, poiché in media moltiplicate per otto genera più posti di lavoro e l’impatto sull’ambiente è più sostenibile». Zandra Falco, Presidente del Circulo Fortuny.

Distribuzione delle spese

I rappresentanti di Bain & Company hanno spiegato come viene distribuita la spesa in Spagna: il 50% del lusso turistico va a lo shoppinge il 26% per l’alloggio e il 20% per i ristoranti.

Inoltre, hanno indicato che il nostro paese è in un’ottima posizione destinazione gastronomica. Infatti, il 54% dei viaggiatori ha scelto Esperienze di eccellenza culinaria. È anche ben posizionato a campo culturale. Ha anche un ampio spazio Mostra sport, natura e terme È il quinto Paese al mondo per numero di visitatori interessati SaluteDopo solo Cina, India, USA e Germania.

Con queste caratteristiche e Grande potenziale di miglioramentoHanno notato che la Spagna potrebbe diventare il motore di crescita del modello di lusso in Europa. In tal senso, e con l’obiettivo di favorire tale sviluppo, lo studio propone a Un piano per raddoppiare il valore del turismo di fascia alta Fino al 2035.

Le chiavi sono la realizzazione Maggiore equilibrio tra sole, spiaggia e vista sulla naturaLa Spagna ha grandi risorse e si sta sviluppando esperienze sostenibili Che scommette sull’originale, e per promuovere la produzione locale e l’alto artigianato e la gara.

READ  Il negozio di moda italiano online che definisce le tendenze della moda di A Coruña

Inoltre, si alza Migliorare le reti di trasporto Per soddisfare al meglio le esigenze dei turisti di lusso (porti e aeroporti privati), nonché Semplifica le politiche sui vistisoprattutto per mercati come il Sud-est asiatico o il Golfo Persico.

Buona offerta a cinque stelle

D’altra parte, in termini di hotel a cinque stelle, la Spagna ha più strutture di questa categoria (4% di tutti gli hotel) rispetto a grandi potenze come Italia, Francia, Regno Unito o Germania. Portogallo e Grecia ci hanno sovraperformato rispettivamente con il 7% e il 6% di istituzioni a cinque stelle.

Le Isole Baleari sono la “principale destinazione del lusso” in Spagna e Madrid, la città dove i turisti spendono di più (in media 272 euro al giorno), secondo Círculo Fortuny e Bain & Company

Tra gennaio e maggio Madrid è stata la terza città europea in termini di rilancio del turismo dello shopping, con un aumento del 100% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, secondo i dati di Global Blue, società specializzata in rimborsi dell’imposta sul valore aggiunto, che è stata compilato nel rapporto. La città spagnola si trova proprio dietro Parigi (+335%) e Milano (+ 109%).

La capitale francese ha già beneficiato degli acquisti effettuati dai turisti britannici L’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europeama dopo l’uscita di questo paese dall’Unione Europea e l’eliminazione di Senza tasseC’è stato un trasferimento ad altri mercati dove i viaggiatori possono beneficiare di un rimborso dell’IVA.

La relazione è stata presentata nel corso di una cerimonia presieduta dal delegato al turismo del Comune di Madrid, Almudena Maillo, presso il municipio.

Ulteriori dati sul turismo di lusso

Turismo di lusso 2032: la Generazione Z stabilisce i propri standard

“Il turismo di lusso sarà uno dei primi settori a riprendersi”

“Abbiamo bisogno di un modello che offra più valore al viaggiatore in modo che possa spendere di più”

Il mercato inglese, occasione di shopping turistico dopo la Brexit