Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Trovano un altro corpo argentino disperso nel crollo di Miami

Identificato dalla polizia il corpo dell’avvocato argentino di 26 anni Nicole “Nicky” Langesfield Contea di Miami – Papà Come uno di quelli salvati dalle macerie L’edificio è crollato Sopra Surfside 24 giugno.

La polizia ha dichiarato che “Nikki” è stato trovato il 7 luglio, ma è stato ufficialmente confermato sabato.

La figlia dell’argentino “Nikki” è nata negli Stati Uniti e possiede documenti del nostro Paese.

Si sono sposati nel gennaio di quest’anno, dopo il loro lungo fidanzamento a una festa in spiaggia davanti all’edificio delle Champlain Towers. cosa o cosa? Crollo La città era avvolta da un’atmosfera di lutto.

Con un’escalation di carriera professionale, “Nikki” ha studiato all’Università della Florida e alla Miami Law School, con ottimi voti.

Ha lavorato per Reed Smith e si è specializzato in contenzioso commerciale.

Le auto precipitate nella valanga sono state rimosse sabato sotto le macerie della Champlain Tower a Miami. Foto: AP

Studente eccezionale e professionale

“Era uno di quegli studenti a cui le piace insegnare perché si è divertita in classe ed era anche un’ottima studentessa”, ha detto Andrew Dawson, che era il suo professore al college.

Ha aggiunto: “Era davvero eccezionale, ma aveva anche una grande presenza in classe per la gioia che trasmetteva”.

Ore dopo l’esaurimento, i suoi parenti hanno pubblicato una foto di lei e di suo marito sui social media e nelle conversazioni con la comunità ebraica: “Stiamo cercando Nikki Lagensfeld e Louis Sadovnik (8° piano). Se qualcuno la vede o ha informazioni, si prega di chiamare questo numero.”

Dermby Towers Champlain - Miami

Quella foto è stata successivamente pubblicata sulla recinzione che è diventata un memoriale per le vittime e i dispersi, dove parenti e vicini sono venuti a mostrare il loro dolore per la tragedia.

READ  Rapunzel nella vita reale: i suoi capelli sono così lunghi che gli estranei si rifiutano di credere alla sua età

Pochi giorni fa, c’è stata un’intervista con lo zio di Nikki dal giornalista della CNN Faith Karimi e ha detto che Ai parenti è stato permesso di avvicinarsi alle rovine dell’edificio.

Ha detto che i membri della famiglia del giovane avvocato hanno iniziato a fare a turno gridando il suo nome ad alta voce, sperando che potesse sentirli tra le macerie. “È allegra, intelligente e ama gli animali”, disse lo zio.

“Avrebbe potuto trasferire un elefante nel suo appartamento, se avesse potuto.” Aveva un cucciolo, Zoe, e una cavia. Il cane era rimasto quel giorno con suo fratello, quindi è sopravvissuta alla rottura.

Disse un collega, Noah Goldmberg Washington Post Si è presa molta cura della sua famiglia e dei suoi amici.

La ricerca dei corpi sotto le rovine della Champlain Tower a Miami continua senza sosta.  Foto: AP

La ricerca dei corpi sotto le rovine della Champlain Tower a Miami continua senza sosta. Foto: AP

Ad esempio, ha detto che alle 21:45 di mercoledì 23 giugno, ore prima della rottura, gli ha mandato un messaggio per vedere come stava perché le aveva detto che non si sentiva bene. L’edificio è crollato alle 1.23.

recupero del cadavere

I soccorsi hanno accelerato in questi giorni. Le autorità hanno dichiarato che Non cercano più sopravvissuti E quel compito adesso era Esumazione e identificazione dei corpi.

Dei nove argentini scomparsi, i corpi del fotografo sono già stati salvati Graciella Catarossi, Sua figlia è Stella, i suoi genitori sono Gino e Graciela (la madre è uruguaiana) e sua sorella è Andrea. anche questo Ilan Naypriv, studente di fisica di 21 anni.

I chirurghi plastici Andres Galfrascoli, 44 anni, e il suo compagno, Fabian Nunez, 55 anni, e Sofia, 5, sono ancora in attesa di guarigione.

READ  La Corte di giustizia britannica ha accettato di estradare Julian Assange, fondatore di WikiLeaks, negli Stati Uniti

Nuovo numero di morti

Nelle missioni di sabato, le squadre di ricerca hanno salvato altri sei corpi oltre a quello di Nicole Langsfield. Il bilancio delle vittime provvisorie del crollo è salito a 86. Di questi, 62 sono stati identificati.

“Questo è un numero sorprendente e straziante, e ci colpisce tutti molto profondamente. La portata di questa tragedia sta aumentando di giorno in giorno”, ha detto il sindaco della contea di Miami-Dade Daniela Levine Cava in una conferenza stampa sabato.

Il funzionario ha aggiunto che il numero delle persone scomparse a seguito del crollo ha raggiunto 43, mentre il numero delle persone identificate è salito a 211, dopo aver aggiornato l’elenco dei residenti nell’edificio di 12 piani.

Washington. Reporter

CB