Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Tolgono questa pizza “super” confezionata e chiedono di non mangiarla

Il Agenzia spagnola per la sicurezza alimentare e la nutrizione Conoscevo l’istamina nel tonno in alcune pizze surgelate al supermercato. Secondo l’organismo di regolamentazione del Ministero dei consumatori, questo prodotto è È stato distribuito da molti supermercati in Spagna: Aragona, Catalogna, Castilla-La Mancha, Murcia e Comunità Valenciana. In effetti, sono state le autorità sanitarie di quest’ultima comunità ad essere responsabili dell’attuazione avviso di avviso attraverso Il sistema coordinato per lo scambio rapido di informazioni (SCIRI).

Il prodotto in questione appartiene al marchio Consume, che ha già dichiarato in un comunicato di aver richiamato dall’Italia la pizza surgelata di tonno. La stessa azienda, che possiede anche alcuni supermercati sulla costa di Valencia, è stata la prima a denunciare l’incidente dopo i risultati ottenuti durante uno dei test di contenzione.

Con le informazioni disponibili fino ad oggi, non c’è traccia di alcun caso di infezione da istamina in Spagna. Inoltre, Aesan e Consum hanno concordato con la raccomandazione.Chi ha in casa prodotti interessati da questa allerta, si astenga dal consumarli e restituirlo al punto di acquisto”. I dettagli del prodotto in questione sono elencati di seguito. Nome del prodotto: Pizza al tonno. Marca: Consumo. Aspetto del prodotto: Contenitore di cartone. Numeri di lotto: NE16, NE25, NE09, NF27, NF23, NG08, NB17, NB24, NC03, NH05. Peso: 370 grammi. Temperatura: gelata.

Capo dell’Unità di Allergia presso l’Ospedale Ruber Internacional Arantza Vega, Spiegazione di EL ESPAÑOL L’avvelenamento da pesce contaminato con istamina è Viene comunemente confuso con un’allergia. “Chiunque mangi abbastanza pesce della famiglia degli scombroidi [que incluye al atún, la caballa o la sardina, entre otros] Chi inquina soffrirà”.

READ  Una nuova procedura estetica con esosomi per mostrare una pelle rinnovata | Salute | rivista

Sebbene si verifichi questa infezione, il cibo deve contenere Alto contenuto di aminoacidi Chiamata istidina. Se conservato in modo improprio, soprattutto a causa delle alte temperature, i batteri lo causano decomporsi in istamina.

Quali sono le cause dell’istamina?

Provoca un aumento dell’istamina nel corpo a causa del consumo di cibi che lo contengono, che si chiama malattia dell’istamina. Questa malattia è spesso definita come intolleranza all’istamina, sebbene il termine medico più corretto lo sia Reazione avversa all’ingestione di istamina.

Istamina, secondo Francisco Botella Romero, endocrinologo e nutrizionista e coordinatore della sezione nutrizione della Società Spagnola di Endocrinologia e Nutrizione (SEEN), Francisco Botella Romero, per questo articolo, È una sostanza chimica presente negli organismi animali., principalmente in alcune cellule legate alla risposta infiammatoria o immunitaria a livello locale – dove si manifesta l’aggressività – che l’organismo rilascia come parte della sua risposta di difesa; Agisce nel cervello come neurotrasmettitore di segnalazione.

L’avvelenamento da istamina compare tra pochi minuti e due o tre ore dopo aver mangiato. I suoi sintomi ricordano quelli che si verificano in una reazione allergica. Tra l’altro, Alcuni dei segni principali sono una sensazione di prurito alla lingua e alla golaCosì come arrossamento e gonfiore del viso e del collo. In generale, sono sintomi lievi i cui sintomi scompaiono entro poche ore dall’esordio.

I consumatori possono Prendere precauzioni per evitare l’avvelenamento per l’istamina. Secondo Aisan, il prodotto dovrebbe essere congelato non appena arriva a casa dal supermercato. Inoltre, se refrigerata, va mantenuta al di sotto dei 4°C fino a quando non viene preparata e cotta il più velocemente possibile.