Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Timori in Europa di un inverno con strette restrizioni a fronte di possibili tagli al gas russo

Bruxelles prevede una stagione fredda segnata dal ricatto di Putin, che minaccia di danneggiare i Paesi più dipendenti.

Pochi giorni dopo l’invasione russa dell’Ucraina, sei mesi Europa si prepara per inverno Instabilità energetica, soprattutto nelle economie più dipendenti dal gas, come la Germania, l’Italia o gli Stati baltici, dove i prezzi sono aumentati notevolmente negli ultimi mesi.

Preoccupazione prevale in Europa, che si confronta con l’incertezza sulla possibilità di uno scenario in cui il Presidente della Russia, Il presidente russo Vladimir PutinUsando i blackout come arma contro la comunità internazionale, così i paesi più dipendenti dal gas russo riempiono le loro riserve.

In mercati che sono sotto pressione dallo scorso anno a causa di un’improvvisa ripresa dell’attività dopo la pandemia e dei prezzi elevati delle materie prime, la posizione di Mosca ha esacerbato la situazione nel Vecchio Continente, dove si sono fermati i megawattora di elettricità. , a volte, a 4.000 euro questa settimana.

L’Europa subisce i danni collaterali del conflitto in cui Bruxelles ha adottato una chiara posizione critica Russiacon il parziale embargo sul petrolio di questo paese, e la graduale riduzione della sua dipendenza energetica dall’ex potenza sovietica.

Il regolamento dell’UE afferma che gli Stati membri devono adottare congiuntamente una politica di contenimento di fronte a una prevista interruzione delle forniture di gas russe.

In Spagna, dove il governo ha già annunciato che ci saranno nuove misure a settembre, concordando una “eccezione iberica” ​​con il Portogallo per porre fine al prezzo del gas per la produzione di elettricità, nonché la sua bassa dipendenza dalle forniture russe. loro in una posizione più favorevole. A differenza di altri paesi europei, al momento in Spagna non ci saranno restrizioni per le famiglie o l’industria.

READ  L'Eurogruppo avverte di un aumento "significativo" dell'incertezza dovuto alla guerra in Ucraina

Gli effetti della guerra in Ucraina si fanno particolarmente sentire sul mercato Elettricitàè legato allo sviluppo del gas stesso in quanto utilizzato per la produzione di energia elettrica, con livelli storicamente elevati nelle ventisette maggiori economie.

Sia in Germania, dove questa settimana il prezzo dell’energia elettrica ha raggiunto un nuovo record, sia in Francia e Italia, nelle ultime settimane, ha generalmente superato i 500 euro/MWh. Un problema simile si sta verificando negli stati baltici – Estonia, Lettonia e Lituania – dove mercoledì scorso MWh valeva 4.000 euro, secondo i registri di Nord Pool consultati da Efe.

La preoccupazione dell’Europa nasce dal timore che il presidente russo, Il presidente russo Vladimir PutinUsando i blackout come arma contro la comunità internazionale, così i paesi più dipendenti dal gas russo riempiono le loro riserve.