Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Tensione nel Golfo di Oman: la nave dirottata diretta in Iran è stata abbandonata dagli aggressori

La nave cisterna Asphalt Princess, precedentemente chiamata Thalassa Desgagnes, durante il suo soggiorno a Sarnia, Ontario, Canada (Kevin D.Majewski/Handout via REUTERS)

Mercoledì, la Marina britannica ha indicato che I rapinatori armati che stavano per dirottare una nave nel Golfo di Oman diretta in Iran hanno lasciato la nave ed ora è “al sicuro”, In quello che è un altro incidente in quella zona.

L’Entità per le operazioni della marina mercantile della Marina britannica (UKMTO), che fornisce informazioni per il commercio marittimo internazionale, Ha detto sul suo sito web che l’incidente è stato “chiuso” dopo che gli aggressori “hanno lasciato la nave”, Afferma che la nave è “sicura”, senza entrare in ulteriori dettagli.

Questo martedì, e UKMTO denunciare il Possibile dirottamento di una nave al largo degli Emirati Arabi Uniti60 miglia nautiche (110 chilometri) dalla città di Fujairah. Gli analisti della sicurezza marittima di Dryad Global e Aurora Intelligence hanno identificato la nave in difficoltà come “Principessa d’asfalto” con la bandiera di Panama.

la rete traffico marittimo La definì come una nave da carico di catrame e catrame diretta a Sohar, città portuale sulla costa settentrionale del Sultanato dell’Oman. Secondo i dati della rivista Lista di Lloyd, riferimento nel settore, La nave si stava dirigendo verso l’Iran sotto il controllo di uomini armati.

La portavoce della Casa Bianca ha ammesso in precedenza che “le prime informazioni sono molto preoccupanti”. Jin Psakisenza fornire ulteriori dettagli al riguardo.

portavoce del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti, Ned Prezzo, evita di identificare i colpevoli di questo episodio, ma Ha notato “un comportamento aggressivo molto preoccupante da parte dell’Iran, anche a livello navale”.

READ  Tabelle economiche Masa e Kiselov | Sotto l'ombrello del CFK, gli arbitri e le loro squadre tecniche si incontrano

Non è stato possibile contattare immediatamente il proprietario della nave, che è elencata come Glory International e ha sede in una zona franca degli Emirati Arabi Uniti, per un commento.

La quinta flotta dell’esercito americano di stanza in Medio Oriente e il ministero della Difesa britannico non hanno risposto alle richieste dell’agenzia per il momento. AP. Nel frattempo, il governo degli Emirati Arabi Uniti non ha ancora commentato l’incidente.

UKMTO ha riferito che il possibile rapimento di
UKMTO ha riferito che il possibile dirottamento della “Asphalt Princess” è avvenuto al largo delle coste degli Emirati Arabi Uniti

L’UKMTO (UK Maritime Trade Operations), dipendente dalla Marina britannica, Ha raccomandato “estrema cautela” per le navi che navigano nell’area.

In precedenza, sei vettori sono stati annunciati attraverso i loro dispositivi di tracciamento del sistema di identificazione automatica, Loro “non erano al comando”, per me MarineTraffic.com. Questo di solito significa La nave ha perso potenza e non può continuare a navigare.

“È molto raro che ciò accada se si trovano nello stesso quartiere e nello stesso posto”, ha detto. Ranjith Raja, società di dati petroliferi ed esperto di spedizioni riflettente. “Non tutte le navi perderanno la potenza del motore o la capacità di manovrare contemporaneamente”.

Una delle navi ha iniziato a muoversi più tardi.

Un aereo da pattugliamento navale dell’Oman Airbus C-295MPA, Ho fatto il giro dell’area dove si trovavano le navi per ore, come dettagliato da FlightRadar24.com.

In un’apparente risposta all’incidente, l’agenzia di stampa ufficiale IRNA ha riferito che il portavoce del ministero degli Esteri, Saeed KhatibzadehHa descritto i recenti attacchi navali nella regione come “completamente sospetti”. Ha anche negato il coinvolgimento del regime persiano e si è offerto di assistere in eventuali operazioni di salvataggio nella regione.

READ  Salman Rushdie ha perso l'occhio e il movimento nell'attacco | Confermato dall'agente letterario dello scrittore

“A conferma del nostro forte impegno per la stabilità regionale e la sicurezza marittima, l’Iran è pronto a fornire assistenza in caso di incidente marittimo”, ha affermato.

Secondo Lloyd's List, la nave battente bandiera panamense si sta dirigendo verso l'Iran
Secondo Lloyd’s List, la nave battente bandiera panamense si sta dirigendo verso l’Iran

L’incidente arriva anche tra le crescenti tensioni tra Iran e Occidente per il suo accordo nucleare e in un momento in cui il trasporto commerciale nella regione è sotto i riflettori.

L’evento di questo martedì si è verificato vicino allo stretto di Hormuz, la regione attraverso la quale passa un terzo del petrolio marittimo mondiale, e Appena cinque giorni dopo che una petroliera è stata attaccata al largo delle coste dell’Oman, due persone sono state uccise.

Israele e Stati Uniti hanno attribuito l’attentato al regime iraniano, che ha negato ogni coinvolgimento e ha promesso di rispondere alle minacce di ritorsione da parte di quei paesi.

Questa nave è stata attaccata giovedì “Via Mercer”Lunedì sera è arrivato nell’area marina di Al-Marsa a Fujairah, uno dei sette membri della Federazione degli Emirati Arabi Uniti, uno dei Paesi limitrofi del Sultanato dell’Oman.

Gli Stati Uniti hanno accusato l’Iran dell’attacco mortale a una petroliera gestita da un miliardario israeliano al largo delle coste dell’Oman. “Dopo aver esaminato le informazioni disponibili, siamo soddisfatti che l’Iran abbia effettuato questo attacco”, ha dichiarato il segretario di Stato americano Anthony Blinken in una nota.

Due navi della Marina della Guardia rivoluzionaria iraniana possono essere viste vicino alla portaerei americana Paul Hamilton nel Golfo Persico (US Navy/Inserito via Reuters)
Due navi della Marina della Guardia rivoluzionaria iraniana possono essere viste vicino alla portaerei americana Paul Hamilton nel Golfo Persico (US Navy/Inserito via Reuters)

La petroliera Mercer Street è stata attaccata da un drone giovedì nel nord dell’Oceano Indiano, in un’operazione che ha ucciso due membri dell’equipaggio, un britannico e un rumeno.

READ  Video: arrampicarsi sui balconi per salvare una donna di 80 anni dalla caduta nel vuoto

Stiamo lavorando con i nostri partner per considerare i nostri prossimi passi e per consultarci con i governi all’interno e all’esterno della regione sulla risposta appropriata.Blinken aggiunto.

per questa parte, Il Regno Unito si è anche unito a Stati Uniti e Israele nel sostenere che l’Iran ha effettuato un attacco mortale di droni contro la petroliera nel Mar Arabico vicino all’Oman.Ciò ha aumentato la pressione su Teheran, pur negando il suo coinvolgimento nell’attacco.

Lo ha descritto come un “attacco illegale e spietato”Il ministro degli Esteri britannico Dominic Raab ha affermato che il suo paese e i suoi alleati stanno pianificando una risposta coordinata all’attacco di giovedì sera alla petroliera di Mercer Street. Questo è il primo attacco fatale, e c’è un’idea dopo anni di attacchi alle navi mercantili nella regione legati alle tensioni con l’Iran per il suo devastante accordo nucleare..

(Con informazioni da Agence France-Presse e The Associated Press)

Continuare a leggere: