Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Tenoc Huerta vuole che la Spagna si scusi con il Messico per l’invasione

Tenoc Huerta ha provocato ancora una volta un dibattito sui social network dicendo che crede che siano necessarie scuse dalla Spagna al Messico (Immagine: REUTERS/Mario Anzoni)

Tenoc Huertaè famoso non solo per il suo talento recitativo, ma anche per la discussione su cui ha acceso le sue dichiarazioni Razzismoe anche classe Invadere Il Messico, ancora una volta ha catturato l’attenzione dei netizen posizionandosi a favore La Spagna si scusa Cosa è successo in questo periodo nel Paese.

Nel bel mezzo della prima del film Black Panther: Wakanda per sempreche è un film in cui recita Tenoch Huerta namurL’attore è stato interrogato dai media spagnoli Lo scienziato Cosa ne pensi della richiesta di scuse di Andrés Manuel Lopez Obrador al Messico per la colonizzazione spagnola, poiché ha suscitato polemiche che il presidente ha ripetutamente chiesto al re di Spagna.

Inoltre, Tinnock si è caratterizzato per aver suscitato polemiche nel mondo dello spettacolo e sui social per le sue dichiarazioni, tra cui il 13 ottobre, dopo il Columbus Day, ha lanciato un tweet in cui Rispetto a Cristoforo Colombo e il “Annientamento dei nostri antenati”Con Hitler e il popolo ebraico.

In questo contesto, il protagonista giroscopi Ha ammesso di aver sostenuto le scuse della Spagna al Messico per “Costruire nuove strade‘, anche se ha sottolineato che non è qualcosa che ‘prende il sonno’ dai messicani.

Il perdono non ci tiene svegli la notte. Continuiamo a vivere e guardiamo avanti. Ma storicamente, Forse era necessario. Chiedere scusa a qualcuno non fa mai male. “Anche se l’obiettivo è solo quello di costruire nuovi percorsi di comprensione”, ha detto Huerta.

Allo stesso modo, ha detto che considera importante “guardare indietro alla nostra storia” e accettare ciò che è accaduto in Messico da allora Quando neghi il dolore delle persone, neghi la loro esistenza‘, riferendosi alla conquista e alla violenza subite dalle culture indigene.

I commenti di Tenoc Huerta non hanno fatto una buona impressione sugli spagnoli, che stanno promuovendo "Black Panther: Wakanda per sempre" Criticalo (Immagine: Empire)
I commenti di Tenoc Huerta non hanno fatto una buona impressione sugli spagnoli, che lo hanno criticato nel bel mezzo delle promozioni per “Black Panther: Wakanda Forever” (Immagine: Empire)

interpreta il personaggio amore dentro Pantera nera Si è prodotto che Tenoch Huerta potesse difendere la sua ideologia anche a livello internazionale, ma questo ha suscitato diverse critiche sui social network, perché a causa delle sue recenti dichiarazioni, gli utenti che difendono la conquista spagnola Gli andarono contro.

“No, Ténoch Huerta, non chiederemo scusa alla tua civiltà e ti insegneremo che uccidere sette bambini non fa piovere, saluti”, “Prima si scusano con Paulina Rubio e Carlos Pote”, “Un altro idiota, se non dagli spagnoli e i portoghesi stavano ancora offrendo sacrifici umani”, “che coloro che hanno mangiato i loro antenati chiedano perdono e rendano grazie alla Spagna”, sono state alcune delle reazioni in Twitter.

READ  Bambito ha raccontato l'intimo motivo per cui Luciano Castro ha lasciato l'attività che condivide con Sabrina Rojas: "Non vuole più lavorare con lei".

Non è la prima volta Tenoc Huerta È in linea con i tempi in cui AMLO ha chiesto alla Spagna di scusarsi per il colonialismo. Nel marzo 2019 è stata la prima volta che il CEO lo ha annunciato Inviò una lettera al re di Spagna e al papa Per chiedere scuseSul suo account Twitter, l’attore si è chiesto perché così tante persone fossero arrabbiate con Lopez Obrador per questo motivo.

Il tweet di Huerta sulla lettera inviata da AMLO in Spagna e in Italia chiedendo scuse al Messico (screenshot: Twitter / @TenochHuerta)
Il tweet di Huerta sulla lettera inviata da AMLO in Spagna e in Italia chiedendo scuse al Messico (screenshot: Twitter / @TenochHuerta)

“Sapete che la Spagna ha chiesto perdono ai sefarditi dopo 523 anni! Chi li ha espulsi dalla Spagna dopo averci vissuto per 1.500 anni, e coloro che non sono partiti o tornati come cattolici sono stati uccisi e spossessati? Perché i messicani dovrebbero rivendicare una fede religiosa?‘, legge il suo tweet.

A quel tempo, il messaggio di Tenoch era sostenuto dai suoi seguaci.

Continuare a leggere: