Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Tempesta geomagnetica: cos’è e quale minaccia rappresenta per la Terra | Può essere registrato questo giovedì

Il National Weather Service Space Weather Prediction Center (SWPC) in stato unito avvertito che cosa tempesta geomagnetica La categoria G2, causata dal sole, potrebbe colpire la Terra giovedì.

Questo fenomeno inizia con Esplosione sulla superficie del sole. Le tempeste geomagnetiche sono causate dall’espulsione della massa coronale – un’onda fatta di radiazioni e vento solare – dal sole.

Se l’attività è diretta verso la Terra, può portare a un grande eccesso di vento solare e quindi influenzare il nostro pianeta. Tuttavia, a bassi livelli, non danneggia l’uomo. In questa occasione, il rapporto del 31 agosto dello SWPC ha stabilito che, dato “Circostanze, suscettibili di causare una leggera tempesta geomagnetica”.

Il SWPC ha anche avvertito che la tempesta geomagnetica, che è stata sulla Terra da lunedì, potrebbe diventare un livello G2.

L’aurora boreale o danno alla terra

Queste tempeste sono in grado di danneggiare reti elettriche e trasformatori, interferire con i satelliti, interrompere le comunicazioni radio e creare aurore lontane dal normale sud del pianeta.

Lo Space Weather Center ha segnalato diversi eventi esplosivi sul Sole negli ultimi giorni, che hanno colpito la Terra. Ad esempio, le aurore boreali sono state scoperte nell’Alaska meridionale; in New York; nel Vermont, nel New Hampshire e nel Maine.

indicatore geomagnetico della tempesta

Il tempeste geomagnetiche Sono valutati su una scala da 1 a 5, dove 1 è il più debole e 5 ha il maggior potenziale di danno. Tempeste moderate di livello 2 o G2 e Non pericoloso per l’uomo.

Tuttavia, anche una tempesta geomagnetica G1 può causare problemi: purché ci possano essere guasti alla rete elettrica e impatti minimi sulle operazioni satellitari.

READ  L'elfo "seppellisce" il manager di Instagram e gestisce il suo account

Inoltre, possono rendere visibili le aurore a latitudini insolite. Il livello di forzante e l’aurora boreale sono governati dall’indicatore geomagnetico delle tempeste.

G5 .tempesta geomagnetica

La tempesta più potente di questo tipo nella storia si è verificata il 2 settembre 1859. È stato il famoso evento di Carrington, livello G5. I resoconti di quel tempo parlano della completa interruzione dei telegrammi, del fallimento della bussola delle navi in ​​mare e della comparsa dell’aurora boreale in luoghi inaspettati. In un mondo che fa molto affidamento sulla connettività, un evento simile a quello di Carrington può causare danni incalcolabili.

All’inizio del 2021, Dmitry Fayeb, membro dell’Accademia delle scienze russa, ha fornito una previsione su questo argomento. Il ricercatore ha affermato che durante i prossimi undici anni – la durata stimata del nuovo ciclo solare – la Tempeste geomagnetiche Questa piaga del pianeta passerà dal considerare eventi straordinari al divenire Parte della vita di tutti i giorni.