Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Taiwan ha inviato aerei da combattimento per respingere una nuova incursione di 27 navi cinesi nella zona di difesa aerea

Un caccia RF-16 spara razzi durante l’esercitazione militare di Han Kuang, che simula l’invasione cinese di Taiwan (REUTERS/Tyrone Siu/Foto d’archivio)

L’aeronautica di Taiwan ha emesso un avvertimento per respingere 27 aerei cinesi che sono entrati nella sua zona di difesa aereaSecondo il ministero della Difesa di Taiwan, l’ultima escalation di tensione nel delicato stretto di Taiwan.

TaiwanÈ un’isola indipendente rivendicata dalla Cina. Da un anno si lamenta delle ripetute missioni dell’aeronautica cinese nei pressi dell’isola, governa democraticamente, soprattutto nella parte sud-occidentale di esso Area di identificazione della difesa aereaOh ADIZVicino alle Isole Pratas, controllate da Taipei.

Durante il periodo di quattro giorni iniziato il 1° ottobre, quando la Cina ha celebrato la sua Giornata Nazionale, Taiwan ha affermato che quasi 150 aerei militari del PLA sono entrati nella sua zona ADIZ, non nello spazio aereo regionale ma in un’area più ampia di Taiwan. Monitora e pattuglia per avere più tempo per rispondere a qualsiasi minaccia.

L’ultima missione cinese comprendeva 18 caccia e cinque bombardieri H-6 con capacità nucleare., così come, insolitamente, Aereo di rifornimento aereo Y-20Lo ha detto il ministero di Taiwan.

Bombardieri e sei caccia volarono nel sud di Taiwan, Al Canale Bashi che separa l’isola dalle Filippine, poi nell’Oceano Pacifico prima di tornare in Cina, secondo una mappa fornita dal ministero.

Gli aerei erano accompagnati da un aereo per il rifornimento, il che suggerisce che la Cina sta rifornendo i caccia a corto raggio in volo, È un’abilità che l’aeronautica del paese persegue Ha imparato a proiettare il suo potere al di fuori delle coste cinesi.

Il presidente di Taiwan Tsai Ing-wen sovrintende alla messa in servizio del primo squadrone di caccia F-16V migliorato presso la base aerea di Chiayi a Taiwan, in questa foto fornita dall'ufficio presidenziale di Taiwan il 18 novembre 2021 (Ufficio presidenziale Taiwan/Reuters)
Il presidente di Taiwan Tsai Ing-wen sovrintende alla messa in servizio del primo squadrone di caccia F-16V migliorato presso la base aerea di Chiayi a Taiwan, in questa foto fornita dall’ufficio presidenziale di Taiwan il 18 novembre 2021 (Ufficio presidenziale Taiwan/Reuters)

Taiwan ha inviato aerei da combattimento per respingere gli aerei cinesi, Mentre I sistemi missilistici sono schierati per monitorarliMinistero ha detto.

READ  Alimenti che proteggono il nostro stomaco

Nessun commento immediato dalla Cina., che in passato diceva che questi movimenti erano così Esercitazioni progettate per proteggere la sovranità del tuo paese.

Visita dei membri del Congresso degli Stati Uniti

La nuova provocazione di regime di Xi Jinping Succede dopo giorni I membri del Congresso degli Stati Uniti arriveranno sull’isolae In segno di sostegno alle autorità locali.

In risposta, i militari cinesi venerdì hanno effettuato “Pattuglia di prontezza al combattimento navale e aeronautica diretta verso lo stretto di Taiwan“.

Il ministero degli Esteri cinese ha sottolineato cheforte opposizione“Dalla Cina in visita ai membri del Congresso, cosa significa”Sostenere gli attivisti indipendentisti di Taiwan“.

Nello stesso mese c’è già stata la prima visita dei membri del Congresso degli Stati Uniti a Taiwan.

Presidente di Taiwan, Tsai Ing-wen (EFE/EPA/RITCHIE B. TONGO)
Presidente di Taiwan, Tsai Ing-wen (EFE/EPA/RITCHIE B. TONGO)

il nome della cosa “Repubblica della Cina” In opposizione alla “Repubblica popolare cinese” di Pechino, Taiwan è stata costituita come entità indipendente nel 1949, quando i comunisti sconfissero i nazionalisti nella guerra civile cinese e questi si ritirò nell’isola, continuando una dittatura fino al culmine della transizione alla democrazia negli anni ’90.

tutto questo tempo, L’isola mantenne il nome della Repubblica di Cina Il simbolismo con cui i nazionalisti cinesi governavano anche il territorio dell’attuale Repubblica Popolare prima della sua sconfitta nella guerra civile, nonostante l’emergere di voci democratiche scommettevano sulla rottura con quel passato e sulla dichiarazione ufficiale dell’indipendenza in nome di Taiwan.

nel 1979 Washington ha interrotto le sue relazioni diplomatiche formali con Taipei a favore di Pechino, sebbene abbia continuato a mantenere relazioni con Taiwan attraverso l’American Institute di Taiwan. L'”ambasciata di fatto” degli Stati Uniti sull’isola.

READ  Rapporto sul mercato della medicina estetica e della chirurgia plastica (2021): previsioni aziendali e sondaggio, analisi SWOT

Nello stesso anno, infatti, gli Stati Uniti accettarono il cosiddetto Legge sui rapporti con Taiwan, in cui si afferma che Washington aiuterà Taiwan negli affari di difesa, sebbene non garantisca né escluda che il Paese nordamericano interverrà militarmente nel caso in cui la Cina attacchi l’isola, secondo la linea politica nota come Ambiguità strategica.

(Con informazioni di Reuters, Agence France-Presse ed EFE)

Continuare a leggere: