Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Stanno allentando le misure contro il coronavirus ed eliminando il distanziamento sociale obbligatorio – Società

Più di due anni dopo la diffusione della pandemia di coronavirus, il governo ha nuovamente aggiornato le sue raccomandazioni di cura per evitare nuove infezioni e, tra le altre cose, ha abolito il distanziamento sociale obbligatorio. Tale azione è stata segnalata con la delibera 705/2022, pubblicata venerdì in Gazzetta Ufficiale.

Come delineato nel documento firmato dal ministro della Salute Carla Vizzotti, sono state stabilite “raccomandazioni generali di cura per la prevenzione del COVID-19 e delle altre malattie respiratorie acute”.

In primo luogo, è stato chiarito “Continuerà ad applicarsi l’uso corretto del sottogola negli spazi internicompresi i settori del lavoro, dell’istruzione, dei trasporti sociali e dei trasporti pubblici.

Stanno allentando le misure da parte del coronavirus ed eliminando il distanziamento sociale obbligatorio di Undici su Scribd

Allo stesso modo, resta il consiglio delle autorità sanitarie di “assicurare che gli ambienti siano ventilati” e “mantenere un’igiene delle mani adeguata e frequente”.

Tuttavia, Due misure che facevano parte del protocollo dall’inizio della pandemia sono state praticamente lasciate senza effetto: “distanziamento sociale di due metri” e “auto-segnalazione obbligatoria dei sintomi nell’app ‘Cuidar'”.

D’altra parte, è stato chiarito che per determinare le modalità di erogazione dei servizi alle imprese – in presenza o a distanza – ad una persona, “si raccomanda di effettuare una valutazione dei rischi sanitari individuali con la relativa certificazione, senza di essa . È sufficiente la semplice appartenenza. Gruppi a rischio “

Infine, è stato sottolineato che “in presenza di sintomi”, è importante “evitare il contatto con gli altri, non recarsi al lavoro, attività sociali ed educative, luoghi pubblici ed evitare di utilizzare i mezzi pubblici”.

READ  Aung San Suu Kyi è stata condannata dal regime golpista militare in Myanmar | Condanna internazionale del Premio Nobel per la pace

Tra le dichiarazioni della decisione pubblicata venerdì, il governo ha osservato che queste strutture sono state create tenendo conto che “attraverso i progressi nella copertura vaccinale, l’incidenza di malattie gravi e decessi per COVID-19 è notevolmente diminuita.19”.

Inoltre, le autorità hanno evidenziato che al momento “ci sono nove settimane consecutive di calo del numero di” casi di coronavirus, ma allo stesso tempo hanno avvertito della rilevazione della “diffusione del virus dell’influenza A (principalmente del sottotipo H3N2 ), e un aumento dall’inizio del 2022, che è un anticipo dell’aumento stagionale (che di solito coincide con l’inverno).”

In tal senso, hanno sottolineato che “c’è incertezza globale sul comportamento del virus SARS-CoV-2 nei prossimi mesi, soprattutto durante l’inverno dell’emisfero australe, a causa del potenziale di nuove varianti e nuove ondate di infezione, o co -circolazione con virus d’organo.” altro apparato respiratorio.

Per questi motivi hanno ritenuto “necessario aggiornare le misure pubbliche per la prevenzione del COVID-19 e di altre infezioni respiratorie stagionali al fine di tutelare la salute pubblica”.

A gennaio di quest’anno, il governo ha modificato il protocollo di isolamento per i contatti stretti asintomatici e ha ordinato l’esenzione dalla quarantena per i vaccinati con due dosi e un richiamo.

Dopo una riunione del Consiglio Federale della Sanità, si raccomandava di allentare l’isolamento da queste persone, massimizzando le misure preventive (uso corretto della mascherina e ambienti costantemente ventilati) e gli esami diagnostici tra il 3° e il 5° giorno, evitando di partecipare a eventi sociali o di massa, effettuando autonomamente -monitoraggio dei sintomi su base giornaliera nell’applicazione Cuidar.

In una dichiarazione, il portfolio guidato da Vizzotti ha spiegato che queste raccomandazioni saranno adattate dalle giurisdizioni in base alla situazione epidemiologica, all’andamento della campagna vaccinale, alla capacità di test e alla valutazione del rischio per ciascuna attività.

READ  Hai fatto domanda per un lavoro e per sbaglio hai inviato il messaggio che non dovevi leggere

In tale occasione, l’Autorità Giudiziaria Sanitaria ha convenuto di “continuare l’uso corretto del sottogola negli ambienti interni, compresi il lavoro, l’istruzione e i trasporti pubblici; garantire la ventilazione degli ambienti; una corretta e frequente igiene delle mani, tosse o starnuti nella piega del gomito e in presenza di sintomi, e non recarsi al lavoro, attività sociali ed educative, luoghi pubblici, evitando l’uso dei mezzi pubblici e annullando il distanziamento sociale di 2 metri.