Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Spagna, unico grande Paese europeo a non avere una propria agenzia spaziale

Direttore di Gabinetto del Primo Ministro e Segretario del Consiglio di Sicurezza Nazionale, Evan RedondoLa scorsa settimana è stato annunciato che il ramo esecutivo avrebbe creato un’agenzia spaziale spagnola come parte della nuova strategia di sicurezza nazionale.

La notizia si è diffusa a macchia d’olio e ha aperto il dibattito sulla necessità di istituire il suddetto organismo in tempi di crisi; Quando esisterà l’Agenzia Spaziale Europea (ESA) e quando il nostro Paese ha già l’Istituto Nazionale per la Tecnologia Spaziale (ITA). Tuttavia, La Spagna è uno dei pochi paesi nel nostro ambiente che non ha un’agenzia spazialeCome in Portogallo, Francia, Germania, Regno Unito, Italia, Belgio, Polonia, Lussemburgo, Svezia, Svizzera, Austria e Romania.

Spagna Sì, ce l’ha avuto tra il 1963 e il 1986; Infatti, è stato il secondo paese in Europa, dopo la Francia, ad avere una “agenzia spaziale”. Si chiamava CONIE (Comitato Nazionale per la Ricerca Spaziale) ed era aggregato al Ministero dell’Aviazione.

Dopo la sua scomparsa, la lotta per la creazione di un nuovo organismo di questo tipo non si è fermata: il settore ha ritenuto che fosse necessario esistere, tra l’altro, Dare stabilità, coordinamento e dare slancio al settore e scienza.

Sebbene alla fine del 2014, sotto l’autorità di Mariano Rajoy, i ministeri dell’economia e della competitività, nonché dello sviluppo, della difesa e dell’industria abbiano iniziato a lavorare nella futura agenzia spaziale o in un organismo vivente che riunisce tutte le competenze nello spazio affari, il progetto non si è mai concluso.

Come spiegare a Vozpoli Victor Rodrigo, medico in ingegneria aerospaziale ed ex direttore di CRISA/Airbus DS, esistono due modelli di agenzia: “Un ufficio, come in Inghilterra o in Italia, o un centro che, oltre a difendere interessi, sviluppa tecnologie o prodotti, come in Francia o Germania Qui in Spagna al momento La cosa più ragionevole è avere una taglia piccola, senza ulteriori ambizioni, anche se l’ideale sarebbe il contrario.”

READ  Unilabs Eccellenza nelle Analisi Mediche e nei Test Covid

Per essere considerata un’agenzia, spiega Rodrigo, devono essere soddisfatte tre condizioni: una legge che le dia il lavoro; Gestire l’intero programma spaziale in Spagna e avere L’unica voce nelle organizzazioni internazionali E in programmi bilaterali con altri paesi.

Molte persone associano l’agenzia spaziale agli astronauti, ma non è questa la cosa principale”.

“Molte persone associano l’agenzia spaziale agli astronauti, ma non è questa la cosa principale. Ci sono altre priorità”, sottolinea in un’intervista a questo giornale. Alejandro Sanchez, astrofisico dell’Università di Exeter (Regno Unito). Oltre al suo campo, è dell’opinione che nel caso di un’agenzia spaziale speciale per il nostro Paese possa essere utile, ad esempio, prevenire incendi, combattere i cambiamenti climatici o controllare le frontiere.

Anche per competere con il resto dei paesi europei. “Se vuoi sviluppare qualcosa e non sei competitivo, non puoi competere a livello europeo. Cosa c’è di meglio di un’agenzia spaziale nel tuo paese per spendere soldi nel tuo paese”, afferma Sanchez.

Settore spaziale spagnolo

Secondo gli ultimi dati pubblicati dall’Associazione spagnola delle società di difesa, sicurezza, aeronautica e tecnologia spaziale (TEDAE), corrispondenti al 2019, il settore spaziale spagnolo ha emesso una fattura 863 milioni di euro in quell’annoDi cui 700 milioni sono esportazioni (81%). Inoltre, il rapporto rileva che l’occupazione ha registrato una crescita di oltre l’8% quell’anno, raggiungendo 4.230 posti di lavoro diretti.

Tuttavia, Rodrigo ritiene che l’Europa stia perdendo il suo livello in questo settore a causa delle “marce forzate”: “Ho vissuto lo splendore e ora vivo il declino” Per questo difende la creazione di questo organismo: “Senza una propria agenzia spaziale per controllare, ci sono migliaia di posti di lavoro persi in Spagna e la necessità di satelliti.

READ  "Call" di Ospedali e Cliniche dell'Alto Valley