Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Snam ha firmato un accordo con Enagas per l’ispezione del gasdotto Spagna-Italia

Archivio foto. Questa immagine di distribuzione non datata mostra una porzione della stazione di estrazione del gas SNAM vicino al punto di ingresso del gas russo vicino al confine austriaco a Malborgotto, in Italia. Snam / Manuale via REUTERS

MILANO (Reuters) – Il gruppo italiano del gas SNAM ha firmato giovedì un accordo con la spagnola Enagas per esplorare l’idea di realizzare un gasdotto marittimo tra i due Paesi.

La mossa arriva in un momento in cui l’Europa sta cercando di diversificare la sua fornitura e ritirare il gas russo dopo l’invasione dell’Ucraina da parte di Mosca.

La Spagna ha la più grande capacità di ricircolo d’Europa, ma il trasporto di gas verso l’Europa attraverso i Pirenei è un problema a causa delle interruzioni.

“(Snam) sta lavorando per prendere le iniziative necessarie per contribuire alla sicurezza (energetica) in Italia e per supportare la diversificazione dell’approvvigionamento energetico in Italia”, ha commentato il suo nuovo amministratore delegato Stefano Venier sui risultati del primo trimestre.

L’utile operativo totale del gruppo di gasdotti più grande d’Europa è aumentato del 5,2% a 588 milioni di euro (618 milioni di dollari) nei primi tre mesi, trainato dalle maggiori emissioni di gas.

Il gruppo, che gestisce quasi tutte le attività di trasporto e stoccaggio del gas in Italia, prevede che la domanda di gas in Italia diminuirà quest’anno, in parte, con l’aumento dei prezzi dell’energia.

(1 USD = 0,9517 euro)

(Rapporto di Stephen Yux; a cura di Benjamin Megias Valencia in spagnolo)