Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

SIPCAM si reca in Italia per condividere le conoscenze sulla viticoltura

Il malattie fungine è uno dei motivi principali per cui qualità dell’uva può essere diminuito. Uno dei più famosi è Botriteprincipalmente a causa di Elevata capacità di rovinare i fruttima anche da Deterioramento delle proprietà necessarie. Per affrontare questo problema, la delegazione spagnola da SIPCAM Ha viaggiato a Toscana a scopo di scoperta La più recente tecnologia agricola utilizzato dal paese vicino per combattere questa minaccia naturale.

Una delle principali preoccupazioni dei viticoltori spagnoli sono le malattie fungine e questo è tutto Il vigneto copre solo il 3% della superficie agricola del paesequesto raccolto 20% della quota di mercato dei prodotti antimicoticispiegare Felice LeiDirettore del Dipartimento di Ricerca sugli Alimenti Agricoli nella Repubblica Araba d’Egitto IMIDRA (Istituto di Madrid per la ricerca e lo sviluppo rurale, agricolo e alimentare).

Una ventina di esperti in viticoltura da GaliziaE il Castiglia e LeonE il Rioja S Navarracogliere l’occasione per scambiare Note tecniche e conoscenze ai massimi livelli Con professionisti del settore vitivinicolo italiano. Il gruppo ha sperimentato direttamente una gestione generosità organica Sulle pendici con vegetazione di legumi.

Visita le cantine italiane

Durante il viaggio, il team ha visitato molte aziende vinicole come Mensa Rufino a Poggio Casciano (È la mia entità) e cantine Castello di Bvlgiri S argentino (entrambi con è Bulgari) e il Cantina Teruzzi & Puthod (DO Vernaccia di San Gimigniano). L’obiettivo principale dell’offset era quello di analizzare i risultati estratti dalla sua ricerca Il dottor Tito Cafè subordinare Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenzacondotto in collaborazione con diverse università spagnole e italiane.

con la partecipazione del governo RiojaIl governo della GaliziaE il collo e il INRAE ​​dalla Francialo studio lo dimostra Uno dei momenti principali in cui la pianta della botrite colpisce il vigneto è durante la fioritura. Ecco perché, in questa fase critica, è necessario proteggere la vite fin dall’inizio con fungicidi per ottenere un raccolto fruttuoso.

READ  La Spagna proporrà all'UE un tetto massimo di 180 euro sul prezzo dell'elettricità sul mercato all'ingrosso | Economia

ARAO®, un fungicida ideale per i vigneti

Dopo aver appreso i diversi vitigni della regione e le loro denominazioni originali, l’importanza del lavoro sul campo come primo passo Ottieni vino di altissima qualità. dalla mano Isabel Benedetti – Pubbliche Relazioni della Cantina Argentina- e Nicolò Carrara – Direttore Agricolo della stessa -, i tecnici hanno compreso l’importanza di controllare la pianta dalla fioritura attraverso l’applicazione di Fungicidi come Araw®.

Questo fungicida previene e Tratta malattie come la botrite e l’oidio della vite fin dall’inizio della sua comparsa sia nell’uva da tavola che nell’uva da vino. in corso di formulazione capsule biodegradabiliQuesto prodotto offre una maggiore efficienza rispetto ad altri prodotti simili presenti sul mercato, assicurando all’agricoltore un uso rispettoso dell’ambiente.

Grazie a questa esperienza è diventata l’azienda leader nel settore Bioprotezione delle colture Ho potuto verificare l’efficacia di Araw®, così come l’alta qualità del vino toscano accuratamente ottenuto da uve trattate con questo fungicida. Allo stesso modo, i risultati degli studi condotti hanno permesso di sviluppare un nuovo modello matematico che integra vari fattori come il clima per migliorare il processo decisionale tempestivo e prevenire così l’infezione delle piante nei vigneti.