Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Simposio commemorativo Gabriel Terbai Abu Nader: Programma

Gabriel Torbay Abunadir nella stessa gara, per il Partito Liberale, contestò la presidenza con Jorge Elisir Gaitán, entrambi furono uomini illustri del loro tempo, ma la storia ha dato loro due posti diversi.

Di origine pretenziosa e estraneo al ceppo familiare dell’ex presidente Torbay Ayala, è stato protagonista del tweet del presidente, Gustavo Petro, in cui scriveva “Prima di quest’uomo c’era una mancanza di conoscenza e questa è un’ingiustizia storica”, e accompagnata da una foto del simposio che si terrà il 16 settembre a Bucaramanga.

Il simposio commemorativo Gabriel Torbay Abonadir è stato un’iniziativa di “Olga González, dottoressa in sociologia della Scuola di specializzazione in scienze sociali di Parigi, che ha proposto all’Accademia di storia di Santander, anche 75 anni dopo la sua morte”, ha affermato il presidente del Accademia colombiana di storia, Armando Martinez.

Con ingresso gratuito, la conversazione sull’eredità di Torbay Abunadir affronterà il libro di Olga Gonzalez sulla sua vita, principalmente dal suo punto di vista internazionale. Si aprirà il seminario.

Attraverso altri 4 esperti verrà spiegato perché non ha preso la presidenza della Colombia e le sue idee politiche, il contributo di Gabriel Torbay nella formazione dell’attuale carta di cittadinanza, l’eredità della colonia siro-libanese in questa regione del paese, tra gli altri aspetti.

Il seminario si svolgerà presso la Casa Museo de Bolívar di Bucaramanga, situata sulla 37a Strada con Carrera 12.

Questo è l’ordine del giorno del simposio di Gabriel Terbai Abu Nader:

Chi è Gabriel Torbay Abunadir?

Gabriel Terbai Abunadir era figlio di immigrati siro-libanesi, prodotto della massiccia emigrazione, che molti non ricordano, al quale Bucaramanga alla fine dell’ottocento da quella regione del mondo, era medico di professione, ma dedicò la sua intelligenza alla politica, dove ha ricoperto la carica di vicepresidente della Santander Society, ambasciatore del Belgio e d’Italia, ministro del governo durante il mandato di Enrique Olaya Herrera, e infine candidato alla presidenza della Colombia.

READ  L'opinione categorica di Jorge Rial in polemica con Chano Moreno Charpentier: "Un malato di mente è..."