Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

‘Siamo orgogliosi della nostra lotta’: la passione di Luciano de Sico dopo aver segnato una pietra miliare nella storia nel golpe dell’Argentina contro la Serbia

Il portiere argentino brilla negli ottavi di finale di Coppa del Mondo

Luciano de Sico Divertirsi con Squadra di pallavolo argentina. Sa di essere nella fase finale della sua carriera. Così quando ha indicato la meravigliosa vittoria serbo chi ha permesso Albiceleste arrivare a Quarti di finale di Coppa del Mondo contestato in Polonia S Slovenia Evidenzia l’atteggiamento del gruppo con cui continua a brillare Medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Tokyo. “Abbiamo giocato molto bene contro una grande squadra. Siamo orgogliosi della nostra battaglia. Ci siamo trovati bene con la tecnica ei servizi, ed è stato molto positivo. Abbiamo giocato a un livello terribile nelle ultime tre partite, ma Oggi è stato il nostro sacrificio.ritirato in dialogo con la trasmissione ufficiale del concorso internazionale.

Il Santa Fe, playmaker e capitano della nazionale, è diventato uno degli unici quattro giocatori nella storia ad aver partecipato a cinque edizioni di Campionato Mondiale. Ma il momento clou guanciaÈ questo 34 anni Si è affermato come l’unica persona ad aver raggiunto questo obiettivo XXI secolo. Ciò significa che durante l’era moderna c’erano i suoi antenati Giappone 2006 (l’Argentina ha preso il tredicesimo posto), Italia 2010 (nono posto), Polonia 2014 (undicesimo posto), Italia e Bulgaria 2018 (13) e Polonia – Slovenia 2022 (quarti di finale raggiunti dopo 20 anni), il benchmark nazionale ha battuto un record internazionale.

Dobbiamo ricordarlo Luciano de Sico Ha raggiunto il segno della figura più importante del suo sport, condividendo lo splendore anche con la base argentina Saverio Webervenezuelano Vincenzo Pasteur E con i cecoslovacchi Giuseppe Musil.

Weberstorico portiere ed ex allenatore della Nazionale, ci ha giocato Francia 1986, Brasile 1990, Grecia 1994, Giappone 1998, Argentina 2002, Si ritirò da giocatore in nazionale all’età di 36 anni insieme ad altri personaggi storici come Ugo Conte S Jorge El Guetta. Mentre il venezuelano pastore Partecipare a Messico 1974, Italia 1978, Argentina 1982, Francia 1986, Brasile 1990 (Nell’ultimo Mondiale aveva 37 anni); mentre europeo Giuseppe Musil – che ha giocato anche come portiere titolare – ha giocato cinque finali di Coppa del Mondo tra il 1952 e il 1966, quando CZ (Il paese fu successivamente diviso negli attuali territori appartenenti alla Repubblica Ceca e alla Slovacchia) Era una potenza internazionale: lei era Campione del mondo nel 1956 e nel 1966 S Secondo classificato nel 1952, 1960 e 1962. Inoltre, ha ottenuto Due medaglie olimpiche: argento a Tokyo nel 1964 e bronzo in Messico nel 1968.

READ  Bomba di mercato: in Italia hanno confermato che Laotaro Martinez ha acconsentito a tutto con un club spagnolo

Luciano de SicoE il Medaglia d’oro panamericana a Toronto 2015, Da allora ha un altro record di pallavolo argentino L’unico cittadino che ha potuto essere tre volte campione del campionato italiano (2017/18, 2020/21 e 2021/22).

Il prescelto è colui che dirige Marcelo Mendesera la versione migliore in ottavi di finale e raggiunto Si è classificato all’ottavo posto tra i primi otto al mondo dopo 20 anni. Nonostante l’inizio difficile dovuto alla sconfitta contro Iran e Olanda (entrambi 3-2), la squadra argentina ha recuperato contro l’Egitto (vittoria 3-2) e ha presentato la sua migliore versione contro la Serbia chiudendo 3-0 con 25-23 parziale, 25-21 e 25-23. La sua prossima tappa sarà contro il Brasile. I ricordi della storica vittoria nella capitale giapponese nei classici sudamericani hanno acceso il pubblico di nostalgia e speranza. uova.

Continuare a leggere:

Era il capocannoniere delle Olimpiadi e non sa dove tenere la medaglia conquistata con la squadra di pallavolo: “Ci pensa la mia vecchietta”
Notevole la decisione di Luciano de Sico con la medaglia conquistata dalla squadra di pallavolo alle Olimpiadi di Tokyo
Marcelo Mendes prevede di ripetere il successo della squadra di pallavolo argentina alle Olimpiadi di Tokyo
Meditazione e Yoga: la formula antistress di Facundo Conti