Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Shock in Italia: due alpinisti morti congelati nelle Alpi

Giovani scalatori morti a causa delle basse temperature

Una nuova tragedia ha colpito il trekking in Italia questo fine settimana, quando due giovani hanno perso la vita mentre scalavano una catena montuosa chiamata Alpi del Monte Rosa nel nord Italia, che attira migliaia di turisti ogni anno, non solo per l’escursionismo ma anche per lo sci. Le vittime erano due donne, Martina Swilbo e Paola Viscardi, Che era già passato in altre occasioni, ma questa volta si sono imbattuti in una tempesta.

Martina Svilbo, 29 anni, e Pavola Viscardi, insegnante di Crevolatosola di 28 anni, vivevano a Toronto. I due avevano fatto molte salite su vette diverse, quindi erano appassionati di alpinismo, tuttavia lo praticavano per hobby, già scalando il Monte Rosa.

Gli italiani hanno cominciato a salire con l’esperto Valerio Solla, 27 anni, è stato ricoverato in una clinica in Svizzera con gravi ferite alle mani dovute al freddo.: “In cinque minuti il ​​tempo è cambiato e il temporale ci ha fermato in quota. Che bello, così freddo, mi sono tolto i guanti per regalarli a una delle due bambine. Ho fatto tutto il possibile per aiutare coloro che sono stati salvati “, ha detto al giornale. Stampa.

Il gruppo è rimasto bloccato a causa della tempesta poco dopo le 14 di sabato a un’altitudine di 4.150 metri sul livello del mare. Immediatamente hanno chiamato il numero di emergenza, ma a causa del forte vento i soccorritori non hanno potuto raggiungere il luogo in elicottero e anche loro hanno perso la comunicazione e quindi era difficile sapere dove fossero.

Martina Swilbo e Paola Viscardi sono state sorprese dal temporale a più di 4.000 metri
Martina Swilbo e Paola Viscardi sono state sorprese dal temporale a più di 4.000 metri

Alle 19:30 sono riusciti a contattare nuovamente Sola, fornendo maggiori dettagli su dove erano rimasti intrappolati.La Centrale icanica del Soccorso ha deciso di inviare una squadra di soccorso speciale di 17 persone, anche se gli esperti hanno tardato a raggiungere la zona a causa del maltempo. “Era ancora più difficile respirare nella tempesta”, Uno dei partecipanti a questo viaggio ha commentato.

READ  L'Italia chiederà l'attestato di vita per i pensionati all'estero | Europa fino ad oggi | DW

Le squadre di soccorso sono arrivate alle 21:00, ma pochi minuti dopo una delle donne è morta per non aver resistito alle basse temperature. L’altra è stata portata in un rifugio a 700 metri di distanza, dove un medico ha cercato di salvarla ma non è riuscito a rianimarla. A mezzanotte l’elicottero è finalmente riuscito ad atterrare e Valerio Solla è stato portato in un ospedale svizzero.

Continua a leggere: