Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Shanti Urutia corre la data finale del FIA WTCR in Italia – Motorsports

Nelson Vicente – Contatto: [email protected]

Il settimo round della stagione della World Touring Car Cup (FIA WTCR) si svolge questo fine settimana all’Adria International Raceway. È un noto autodromo situato vicino alla città di Adria, in Veneto, in Italia, che ha subito una profonda revisione, quindi ora viene offerto il tipo europeo per la prima volta da quando sono stati effettuati i lavori di ristrutturazione.

Questa è una canzone con un significato speciale per Santi Urrutia perché ha debuttato nella competizione italiana di Formula Uno all’età di 14 anni.

Ma, come ha spiegato il pilota coloniale, il percorso è ora molto diverso dopo essere stato ricostruito ed è nuovo per la maggior parte dei partecipanti al FIA WTCR.

Riferendosi al presente, Shanti ha commentato di aver avuto qualche problema all’inizio della gara precedente e di aver lavorato duramente per migliorare questa caratteristica entro questo fine settimana e che era molto importante aggiungere punti di forza in Italia. La gara ha il potenziale per vincere due titoli in Russia ei titoli piloti e squadre.

La colonia ha insistito: “Non c’è spazio per gli errori. Il nostro obiettivo per Adria è molto chiaro, vincere e far avanzare la squadra per andare più rilassata a Sochi in Russia”.

Le prime sessioni di allenamento libere saranno in Uruguay domani sabato, alle 05:30, e il secondo turno si svolgerà alle 08:30.

La classifica si svolgerà dalle 23:30.

Domenica la gara 1 scatterà alle 06:00 e il secondo match alle 08:00.

Entrambe le partite saranno trasmesse in televisione su VTV Plus. Il secondo sarà trasmesso in diretta alle 08:00 e il primo sarà posticipato alle 09:00.

READ  L'Italia è a un anno dal Mondiale in Qatar del 2022

Yann Ehrlacher (Lynk & Co) è il leader della Coppa del Mondo e ha 160 punti. Il pilota francese è guidato in 16 unità dal suo connazionale Jean-Carl Verne (Hyundai). Terzo l’argentino Nestor Girolami (Honda) con 138 punti, seguito dal belga Frederick Verwich (Audi) con 131 punti, dal francese Juan Mல்லller (Link & Co) e dal coloniale Sandy Urutia (Link & Co) con 126 punti. 125.

In termini di squadre, la prima è Cyan Racing Link & Co (Erlacher e Mல்லller) con 286 punti. All.Inkl.com Munich Honda (Girolami e Esteban Guerrieri) è seconda con 244, seguita da Cyan Performance Lynk & Co (Urrutia e Thed Björk) con 238, seguita da Comtoyou Team Audi Sport (Vervisch e Gilles Magnus) con 224 unità. Engstler Hyundai N Liqui Moly (Vernay e Luca Engstler) sono al quinto posto con 214 punti. Il sesto posto va a Hyundai N Lukoil Squadra Corse (Gabriele Tarquini e Norbert Michelisz) 205.

Foto: Urrutia Press.