Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Serial killer e stupratore studentesco che aveva ispirato Scream dal suo sito web ed è morto cantando durante la sua esecuzione

Danny Harold Rowling, “The Gainesville Ripper”, era un serial killer che ha ispirato l’oscuro personaggio principale nel film Scream

Prima della sua esecuzione, il serial killer in questa storia ha fissato la madre di una delle sue vittime e ha cantato un segmento di un inno religioso: “Nessuno è più grande di te, o Signore, nessuno è più grande di te”.. Ma all’inizio non si sapeva nulla di lui. Solo che nei suoi perversi omicidi aveva un rituale: entrava in una casa, soggiogava la vittima, accendeva la musica a tutto volume, tirava fuori il coltello, e il suo gesto non mostrava altro che orrore. Gli investigatori del caso, sulla base dell’autopsia e dei rapporti, lo hanno concluso Al momento dell’attacco sorse una forza enorme, Come se si fosse trasformato in qualcosa di invincibile.

Tutto è iniziato quando l’agente Ray Barber è andato in un condominio nel villaggio di Williamsburg, Florida, Stati Uniti, a causa di I vicini hanno riferito di musica ad alto volume in uno degli appartamenti. Al suo arrivo, Barber ha incontrato il direttore dell’edificio e l’interessato gli ha detto che lo studente Cristina Powell, dell’Università della Florida, sebbene la sua auto fosse parcheggiata nell’altro edificio. Non sono stati nemmeno in grado di localizzare il loro partner. Sonia Larsson.

I genitori di Powell hanno chiesto alla polizia di sfondare la porta perché si sentivano male. E l’hanno fatto: quando la polizia è entrata, ha trovato i due 17enni assassinati. “Sono stati violentati, accoltellati, mutilati e messi in posizioni sessuali orribili”.ha detto uno degli investigatori che ha analizzato la scena del crimine. Era il 25 agosto 1990.

I detective erano ancora nell’appartamento con la raccolta di prove quando i femminicidi sono tornati al lavoro. Non è passato un giorno: Krista Hoyt, un’altra studentessa di 18 anni, che vive nella zona, era attesa dall’assassino che l’ha aggredita quando è entrata in casa sua. L’ha strangolata da dietro con la tecnica del judo, le ha sigillato la bocca, le ha legato i polsi e l’ha portata in camera da letto. L’ha violentata brutalmente, l’ha pugnalata, decapitata e prima di andarsene ha messo la testa e i capezzoli su uno scaffale davanti al cadavere, Il che lo ha lasciato in una strana posizione sessuale.

Parte delle vittime di Danny Rowling, "Lo Squartatore di Gainesville"
Parte delle vittime di Danny Rowling, “The Gainesville Ripper”

Le autorità hanno trovato lo stesso segno distintivo degli altri due omicidi: l’assassino ha fatto irruzione nell’appartamento la mattina presto, La musica suonava a volume troppo alto durante i crimini (I vicini si sono lamentati del rumore), ha rubato la biancheria intima delle sue vittime, così come alcune parti del loro corpo, e si è fatto il bagno prima di fuggire, e Usa un coltello tra quattro e sei pollici.

READ  La pandemia di COVID-19 ha superato i cinque milioni di morti in tutto il mondo

Nel campus universitario non si parlava d’altro. Gli studenti si sono organizzati, hanno dormito in gruppo, hanno cambiato routine e alcuni sono andati in altri college.

L’investigatore incaricato del caso ha analizzato: “Attaccherà di nuovo”. E non si sbagliava: Il 27 agosto sono stati trovati i corpi di Tracy Paul e Manuel “Mane” Taboada. Il giovane è stato accoltellato dopo una rissa nell’appartamento. Tracy ha sentito le urla e ha cercato di chiudersi nella sua stanza. Ma l’assassino ha sfondato la porta, le ha tirato la bocca e il polso, l’ha spogliata, l’ha violentata e l’ha pugnalata tre volte alla schiena. di nuovo, Scegli una posizione sessuale attraente per posizionare il corpo della vittima.

Ci sono stati cinque omicidi e la polizia teme che ce ne saranno altri. La stampa ha soprannominato l’assassino “The Gainesville Ripper”.. Le donne avevano paura di uscire. Fino all’arresto dello studente Edward Lewis Humphrey, della situazione sospetta: aveva una lunga storia di malattie mentali, cicatrici sul viso e comportamenti violenti negli appartamenti degli studenti in cui viveva. Ma, Come si dice in Argentina, la causa era il “prezzemolo”.Perché non ha niente a che fare con lui.

caduta dello sciacallo

L’arresto del vero colpevole è avvenuto quasi per caso, il 7 settembre. un uomo di nome Danny Rowling, 36 anni, è stato arrestato per taccheggio. In questura, mentre stavano raccogliendo i loro dati, è stato emesso un mandato di cattura: Rowling ha cercato di uccidere sua madre Nella stessa zona in cui sono avvenuti i delitti. Hanno fatto un test del DNA e il risultato genetico corrispondeva Con quelli trovati sulla scena del crimine. Il predatore è stato catturato.

La polizia ha arrestato Edward Lewis Humphrey e lo ha accusato dei crimini.  Poi si è scoperto che il vero autore era la Rowling (riprese video)
La polizia ha arrestato Edward Lewis Humphrey e lo ha accusato dei crimini. Poi si è scoperto che il vero autore era la Rowling (riprese video)

. storia di vita Danny Harold Rowling, nato il 26 maggio 1954 a Shreveport (Louisiana, USA) era simile a un altro della sua specie. è stato allevato Una famiglia segnata dalla violenza del padre, James Rowling, Un veterano del disturbo da stress post-traumatico che è diventato un agente di polizia. Non solo l’uomo si è comportato in modo violento e aggressivo nei confronti della moglie Claudia, ma anche Ha abusato fisicamente e psicologicamente dei suoi due figli, incluso Danny.

Soffriva di continue percosse e per sfuggire al dolore creò personalità diverse. A poco a poco la sua mente si disorientò e sviluppò vari disturbi mentali. Tra questi, il disturbo antisociale, il disturbo borderline di personalità, nonché la promiscuità sessuale e il voyeurismo”L’esperienza psicologica ha dominato.

READ  Belgio: muore una donna di 90 anni dopo aver contratto due diversi tipi di Covid | Gli specialisti lo definiscono un caso senza precedenti

Solo la musica lo calmava. Ho iniziato a usare alcol e droghe. Una volta, dopo una dura lite con suo padre, tentò di suicidarsi. Finì per abbandonare la scuola e arruolarsi nell’esercito. Ma Nel 1972, all’età di 18 anni, fu licenziato per abuso di droghe. Durante quel periodo visse con il nonno e ottenne stabilità. Entrambi sono andati in chiesa. si è sposato con Umather HalkoAvevano una figlia, ma si sono separati perché li ha maltrattati. Cominciò a commettere piccoli furti. Spiava le donne in pubblico. È stato arrestato per intercettazione. È stato il peggiore quando Ha violentato una donna che assomigliava alla sua ex moglieun reato per il quale non è stato accusato o condannato.

La sua vita si è ripetuta: ha lavorato, lo hanno licenziato, ha rubato, è caduto in prigione. Lo hanno rilasciato, hanno lavorato, licenziato, rubato e arrestato di nuovo. Ma Il 15 novembre 1989 compie una strage: Un furto con scasso in casa a Shreveport, la sua città natale, e Ha brutalmente ucciso un’intera famiglia mentre cenava. Erano un padre di 55 anni, una figlia di 24 anni e un nipote di otto anni.

È stato fortunato. Nessuno lo ha collegato a questi crimini che avrebbe finito per confessare una volta catturato. Pochi giorni dopo quel massacro andò a cercare suo padre per assassinarlo. Cercava vendetta per la sua miserabile e triste infanzia. Tirò fuori una pistola e gli sparò allo stomaco e alla testa. Ma Suo padre, James, è sopravvissuto: ha perso un occhio e ha assordato il suo orecchio e ha denunciato il tentato omicidio.

Sondra London, giornalista, la seconda moglie di Rowling che gli ha fatto confessare i suoi crimini per un documentario (Wikipedia)
Sondra London, giornalista, la seconda moglie di Rowling che gli ha fatto confessare i suoi crimini per un documentario (Wikipedia)

Quando gli investigatori hanno perquisito il luogo in cui viveva l’assassino, hanno trovato oggetti dei peli pubici di una vittima, macchie di sangue di altre due vittime e diverse registrazioni audio in cui il detenuto parlava degli omicidi.

Il 22 novembre 1991, è stato formalmente accusato di cinque capi di omicidio di primo grado. per tre anni, L’imputato ha insistito sulla sua innocenza nonostante le prove del DNAFino al 12 febbraio 1994 il giornalista è entrato nella sua vita Sondra Londra, con il quale scrisse lettere per iniziare una relazione e un matrimonio. Così è nato il documentario la realizzazione di un serial killer, Ha parlato con Rowling degli omicidi che aveva commesso.

READ  Elezioni in Cile: Irina Karamanos, compagna di Gabriel Boric chiede un 'ripensamento' del ruolo di first lady

Poco prima del processo, si è dichiarato colpevole. “Non è stata colpa mia. L’unica persona responsabile è Gemini, una parte demoniaca del mio personaggio che è apparsa dopo aver visto la terza parte de L’esorcista”annunciato. Durante il processo, che si è svolto nella provincia di Alachua circa quattro anni dopo, i giurati hanno visto fotografie di scene del crimine, corpi mutilati e lo stato in cui l’accusato aveva lasciato le sue vittime. Hanno ascoltato anche decine di testimonianze di testimoni oculari delle autorità competenti nelle indagini e dello stesso assassino Ha cercato di difendersi giustificando le sue azioni nel trauma lasciato dagli abusi subiti nella sua infanzia.

Il 16 aprile 1994 fu condannato a morte per iniezione letale. Fu giustiziato il 25 ottobre 2005. Nella prigione di stato Stark. Il suo ultimo desiderio era coda di aragosta, gamberetti, patate al forno, cheesecake alla fragola e tè dolce.

Riuniti fuori dal complesso Manifestanti pro e contro la pena di morte. Coloro che si opposero, circa un centinaio, stavano in cerchio e pregavano e cantavano inni come Kumbaya e Blowin’ in the Wind. E i sostenitori hanno sollevato slogan come, ad esempio, “Uccidi l’assassino”

Danny Rowling "La superstar Gainesville"durante la sua detenzione.  È stato condannato a morte (ripresa video)
Danny Rowling, “The Gainesville Ripper”, durante il suo arresto. È stato condannato a morte (ripresa video)

le sei del pomeriggio, Gli fu iniettata una miscela di ipnotici, sedativi e analgesici. “La sua esecuzione rimuoverà l’ombra molto oscura, l’ombra del volto del male”, ha affermato il procuratore dello stato di Gainesville. Bill Cervon.

Ma prima è apparsa un’informazione insolita: l’assassino aveva una sua pagina su Internet, sulla quale ha pubblicato una serie di storie gotiche che ha chiamato “Leggende della palude nera” The Making of a Serial Killer ha venduto il libro in cui racconta le sue esperienze.

“Sono colpevole solo come Gemelli, un essere assetato di sangue, ma di cui mi pento profondamente”, dice sul suo sito web. Le sue condizioni hanno ispirato il film horror di successo Scream.

Prima della sua esecuzione, ha fissato la madre di una delle sue vittime e ha cantato un brano di un inno religioso: “Nessuno è più grande di te, Signore, nessuno è più grande di te”. Aveva 52 anni.

Continuare a leggere: