Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Sens Port avrà un impianto di idrogeno verde in cui verranno investiti 1.000 milioni

NeoGreen Portugal investirà oltre 1 miliardo di euro nella costruzione di un impianto per la produzione di idrogeno “verde” e combustibili derivati, nel comune di Sines. Secondo Aicep Global Parks, l’investimento, di oltre 1.000 milioni di euro, è il risultato di una cooperazione commerciale tra di loro. NeoGreen Hydrogen Corp (Canada) e la società portoghese Frequent Summer SA, installeranno il “complesso di elettrolizzatori da oltre 500 MW” [megavatios].

L’unità per la produzione di idrogeno “verde” e combustibili derivati ​​sarà installata su un appezzamento di terreno di 10,5 ettari nella Zona Industriale e Logistica di Sines (ZILS) e il contratto di prenotazione dei diritti sarà firmato lunedì 14 a Lisbon Surface, alla presenza del Ministro di Stato per l’Internazionalizzazione Bernardo Evo Cruz.

Circa il funzionario citato nella dichiarazione, eIl suo progetto “integrerà la Strategia Nazionale per l’Idrogeno nella costituzione della “Pocket Hydrogen Valley”, L’impegno del governo per lo sviluppo dell’economia portoghese basata sulla trasformazione bilaterale e digitale dell’energia lo ha reso una realtà”.

“Sines sta attualmente consolidando, stabilizzando o attraendo investimenti in logistica, industria, energia e comunicazioni dalle più diverse aree geografiche: Ha confermato Portogallo, Spagna, Francia, Italia, Germania, Svizzera, Paesi Bassi, Danimarca, Polonia, Svezia, Regno Unito, Irlanda, Tailandia, Singapore, Malesia, Cina, Australia, Brasile, Stati Uniti e, ovviamente, Canada .”

Da parte sua, il CEO di NeoGreen Hydrogen Corp. Chris Corson ha affermato che la società, che ha “una gamma di progetti di idrogeno verde in tutto il mondo”, è “particolarmente entusiasta” dell’alleanza.

Avere un progetto nel cuore dell’Unione Europea [Unión Europea]Quale sarà uno dei maggiori centri di domanda di idrogeno nei prossimi anni, è una strategia per noi come azienda e speriamo di sfruttare questa opportunità con i nostri partner. Estate frequente”, conferma questo responsabile.

READ  Timori in Europa di un inverno con strette restrizioni a fronte di possibili tagli al gas russo

Rogério Ponte, membro del consiglio di Frequent Summer, una società che sviluppa complessi fotovoltaici da oltre 20 anni in diversi paesi, ha spiegato che questo progetto “è una continuazione dell’impegno per l’innovazione”. e il futuro delle energie rinnovabili” e ha evidenziato la “sostenibilità rappresentata da questo grande progetto H2V per la regione Sines-Portogallo”.

Da parte sua, l’amministratore delegato di Aicep Global Parques, l’entità di gestione di ZILS, Felipe Costa, ha osservato che “questo investimento futuro di 1 miliardo di euro di NeoGreen nel complesso portuale, logistico e industriale di Sines fa parte dei progetti ‘oleodotto'” che ammontano a circa 20.000 milioni di euro di investimenti entro il 2030.

Secondo il funzionario, “sono previsti 2.500 milioni di euro nella logistica offshore e onshore, 12.500 milioni di euro in progetti industriali circolari e non di carbonio e 5.000 milioni di euro in telecomunicazioni, docking station per cavi sottomarini e data center”.