Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Scopri perché gli squali bianchi attaccano gli umani

Inserito:

29 ottobre 2021 02:20 GMT

I ricercatori hanno avvertito che “i surfisti sono il gruppo più a rischio di morsi di squalo mortali”.

Un team di scienziati della Macquarie University (Sydney, Australia) ha confermato che gli squali bianchi attaccano gli umani perché non sono in grado di distinguerli da foche o leoni marini, secondo uno studio. pubblicato Questa settimana sul Journal of the Royal Society.

Per raggiungere questa conclusione, gli scienziati hanno elaborato istantanee scattate in acquari per confrontare il metodo Retina I piccoli squali bianchi sono consapevoli del movimento e delle forme di foche, leoni marini e umani che nuotano o remano sulle tavole da surf.

surfisti Il gruppo più a rischio di soffrire di morsi di squalo mortali, in particolare di piccoli squali bianchi”, afferma l’autrice principale Laura Ryan, citato In una nota dell’università.

“Abbiamo scoperto che surfisti, nuotatori e uccelli marini (foche e leoni marini) si trovano sulla superficie dell’oceano Sembrano uguali Dai un’occhiata a uno squalo bianco dal basso perché questi squali non possono vedere piccoli dettagli o colori”.

Inoltre, gli esperti hanno concluso che le persone più a rischio sono le persone che usano Skateboard più piccoliDove è difficile per gli squali bianchi distinguerli dalle loro solite prede.

con precisione, giovani campioni Rappresentano il pericolo più grande, perché hanno la visione peggiore. Man mano che invecchiano, gli squali bianchi devono “sviluppare un'”immagine di ricerca” della loro preda”, un processo di apprendimento che può essere incline a erroridice Nathan Hart, uno degli autori della ricerca.