Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Scoperta nel Titanic: nelle profondità del naufragio è stata scoperta una collana “impressionante” risalente a più di 100 anni fa

Scoperta nel Titanic: nelle profondità del naufragio è stata scoperta una collana “impressionante” risalente a più di 100 anni fa

Un decennio che ha più di 100 anni È stato trovato nel relitto del Titanic, dopo che la società di mappatura d’altura Magellan ha analizzato le immagini ottenute dalla prima indagine completamente digitale del relitto, condotta la scorsa estate.

Come si vede nei video condivisi su Youtube dalla società, con sede a Guernsey – un’isola nel Canale della Manica, a ovest della costa della Normandia, Francia-, Il prezioso pezzo d’oro reca il dente di un megalodonte, uno squalo preistorico di 17 metri che si nutriva di orche.

Richard Parkinson, fondatore e CEO dell’azienda, ha chiamato questa scoperta “Incredibile, bello e impressionante”secondo BBC.

Spiega poi che gli è proibito toccare e/o recuperare sia la collana che il resto degli oggetti scoperti a causa di un accordo tra Regno Unito e Stati Uniti. A terzi che non siano parenti delle vittime dell’incidente del 1912 è vietato rimuovere manufatti dalla nave.

Parkinson ha anche annunciato la sua intenzione di trovare il proprietario del manufatto. Per fare questo, osserva l’outlet britannico, condurranno un’analisi completa – con l’aiuto dell’intelligenza artificiale – dei volti e degli abiti di 2.200 passeggeri che sono transitati sulla nave e contatteranno i loro parenti.

Il lavoro svolto da Megalan Ci ha permesso di vedere le immagini del naufragio con dettagli e chiarezza senza precedenti.

Utilizzando due sommergibili telecomandati, un team di ricercatori ha trascorso sei settimane nel Nord Atlantico, mappando l’intera nave e il campo di detriti circostante di tre miglia, Gli effetti personali del transatlantico, come scarpe e orologi, erano sparsi qua e là.

– Dati risultanti dalla ricerca, tra cui 715 mila immagini. È dieci volte più grande di qualsiasi modello 3D conosciuto di un sottomarino. “È una versione digitale completamente singola e gemella di Titanic in ogni dettaglio”, ha affermato Anthony Geffen, direttore della società di documentari Atlantic Productions.

READ  Gli Stati Uniti hanno denunciato le azioni della Russia in Ucraina, dicendo: "Siamo molto preoccupati".

Il Titanic stava facendo il suo viaggio inaugurale da Southampton, in Inghilterra, a New York City. Quando colpì un iceberg al largo di Terranova nell’Oceano Atlantico settentrionale il 15 aprile 1912. Il transatlantico di lusso affondò nel giro di poche ore, un incidente che causò la morte di circa 1.500 persone.

Il relitto è stato scoperto nel 1985. Si trova ad un’altitudine di circa 3800 metri Sotto il mare700 km dalla costa del Canada.

Geffen ha aggiunto che le immagini di anteprima del Titanic sono spesso influenzate da bassi livelli di luce e agli spettatori è consentito vedere solo un’area del relitto alla volta. Ha aggiunto che il nuovo modello 3D cattura sia la sezione di prua che quella di poppa, che sono state separate durante l’affondamento Dettagli nitidi.

Un documentario sul progetto dovrebbe essere rilasciato il prossimo anno. Ma poi, direttore della Atlantic Productions Spera che la nuova tecnologia aiuti i ricercatori a scoprire i dettagli di come il Titanic abbia incontrato il suo destino e consenta alle persone di interagire con la storia in un modo nuovo..

Ha concluso: “Molti dei dettagli del Titanic provengono da congetture, perché non esiste un modello su cui ricostruire o calcolare le distanze esatte”.

Con informazioni dall’AP

Nazione

Ulteriori informazioni su The Trust Project