Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Sclerosi laterale amiotrofica: cos’è questa malattia spaventosa e quali sono gli ultimi sviluppi per combatterla

Il 21 giugno di ogni anno si celebra la Giornata Mondiale contro la Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA).

Ogni 21 giugno, dal 1997, Giornata Mondiale della Sclerosi Laterale AmiotroficaMalattia neurodegenerativa caratterizzata da atrofia progressiva di tutti i muscoli del corpo eccetto il cuore, i muscoli che controllano il movimento degli occhi e i muscoli dello sfintere (vescica e anale), senza causare alterazioni della sensibilità.

In questo giorno si svolgono un gran numero di attività in tutto il mondo con l’obiettivo di mantenere la ricerca della causa, del trattamento e della cura di questa malattia.

è Una malattia neurodegenerativa che colpisce i motoneuroni nel cervello e nel midollo spinale e fa sì che i muscoli smettano di funzionare. Le cause che hanno portato alla sua comparsa sono sconosciute e al momento non esiste alcun trattamento. La sopravvivenza media dei pazienti è di 3-5 anni. In alcuni casi eccezionali, la malattia può arrestarsi, come nel caso dell’astrofisico Stephen Hawking, che è sopravvissuto alla malattia per diversi decenni..

Quando i motoneuroni sono danneggiati, smettono di inviare messaggi ai muscoli, quindi i muscoli non possono funzionare. Tutti possono soffrirne منهمنه Ma i sintomi di solito iniziano intorno ai 50-70 anni”, ha spiegato il medico doctor Eugenia ContiMD, medico di medicina generale presso il Dipartimento di Neurologia, Dipartimento di Malattie Neuromuscolari, Hospital de Clínicas.

Negli ultimi anni, ci sono stati progressi significativi nel trattamento di questa malattia incurabile
Negli ultimi anni, ci sono stati progressi significativi nel trattamento di questa malattia incurabile

Gli studi epidemiologici hanno stimato l’incidenza, o il numero, di persone che svilupperanno la SLA ogni anno. 2 persone su 100.000 nella popolazione generale. La prevalenza o il numero di persone che vivono con la SLA nello stesso periodo 7 persone su 100.000. In Argentina si stima che sia l’incidenza che la prevalenza siano coerenti con i dati epidemiologici pubblicati nel resto del mondo.

READ  Hanno arrestato un presunto ricattatore della banda Lenin Kanchola عصابة

“Ad oggi si sa poco sull’origine della patologia, sono stati descritti i vari meccanismi coinvolti nella morte neuronale, ma non è stato possibile stabilire se uno di essi sia l’origine o la conseguenza di un altro meccanismo ancora sconosciuto, “aggiungono i clinici. .

Alcuni pazienti confondono la sclerosi multipla con la sclerosi laterale amiotrofica, ma queste due entità sono completamente diverse, dalla loro origine alla forma del loro sviluppo e trattamento.. La sclerosi multipla è una malattia infiammatoria che si manifesta con convulsioni e remissione e i trattamenti mirano a ridurre l’infiammazione, d’altra parte, la sclerosi laterale amiotrofica è una malattia degenerativa progressiva in cui cerchiamo di trovare un modo per fermare la cascata che sta causando questa degenerazione

È una malattia neurodegenerativa che colpisce i motoneuroni del cervello e del midollo spinale e fa sì che i muscoli smettano di funzionare.
È una malattia neurodegenerativa che colpisce i motoneuroni del cervello e del midollo spinale e fa sì che i muscoli smettano di funzionare.

I sintomi, che possono essere molto diversi, sono il risultato di una disabilità e possono influenzare la capacità di camminare, vestirsi, scrivere e altre attività. Non è probabile che si manifestino tutti contemporaneamente o che abbiano una disposizione particolare.È una malattia progressiva, nella maggior parte dei casi i sintomi si sviluppano e nuovi sintomi si aggiungono nel tempo, ci sono gli stessi casi che vengono descritti dove il la malattia è. Ho smesso. “Non è ancora noto cosa possa aver causato questo sviluppo vario in diversi pazienti”, ha affermato il dott. Conte.

Trattamenti

Secondo Conti, “L’attuale strategia di trattamento consiste nell’accompagnare il paziente in maniera multidisciplinare, per costruire team che includano Specialisti in neurologia, pneumologia, psicologia, medicina fisica, kinesiologia, terapia occupazionale, logopedia, ecc. Secondo i sintomi che soffre o compaiono sul paziente. Sono disponibili farmaci che agiscono rallentando la progressione della malattia, ma finora non esistono farmaci che la fermino. Ci sono diversi studi che cercano di decifrare l’origine della malattia. Si stima che quando lo troveremo affronteremo il calcio iniziale nel realizzare un trattamento curativo”.

READ  In assenza di seconde dosi, la Russia ha legalizzato il lieve vaccino Sputnik

Il tempo di sopravvivenza nei pazienti con SLA è compreso tra 3 e 5 anni dall’insorgenza dei sintomi moderati e, naturalmente, può essere inferiore o talvolta molto più lungo. Per quanto riguarda il fatto che ci siano pazienti che sono stati curati, è controverso confermarlo. Ci sono casi che sono stati interrotti (Come Stephen Hawking, che è sopravvissuto a decenni di malattia) Ma ce ne sono pochissimi. Non ci sono statistiche al riguardo, la causa di ciò non è nota, si sospetta addirittura che possano essere altre malattie non ancora conosciute”, ha detto il professionista dell’Hospital de Clínicas.

Stephen Hawking soffre da anni di sclerosi laterale amiotrofica (SLA)
Stephen Hawking soffre da anni di sclerosi laterale amiotrofica (SLA)

Finora In Argentina esistono due farmaci approvati per la sclerosi laterale amiotrofica, Il rilzolo e il Edaravon, il meccanismo d’azione di queste terapie si riferisce a vari fenomeni che si verificano nei neuroni che fanno parte degli eventi coinvolti nella morte dei neuroni.

Come abbiamo detto prima, si verificano più eventi e il loro ordine o quale sia il primo non è noto, quindi i trattamenti che abbiamo oggi non sono ancora guariti.. Ci sono diversi studi in corso che cercano di dimostrare la sua efficacia nei pazienti con SLA. Ci aspettiamo risultati promettenti.

Continuare a leggere: