Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Scandal in the Dark – Unità 11: Rapimento, tortura e maltrattamento di un detenuto di 40 giorni in una prigione uruguaiana

In completo stato di denutrizione, il prigioniero è stato arrestato e torturato dai suoi compagni

Ha 28 anni. La sua condanna è durata quattro mesi. Questa è stata la prima volta che è stato imprigionato per furto. Lo mandarono all’Unità 4, la prigione di Santiago Vazquez, precedentemente nota come Comcar. All’interno, aveva l’Unità 11 insieme a molti altri prigionieri.

L’Unità 11 è una delle peggiori prigioni di quella prigione ed è una delle peggiori in Uruguay. là dentro là 750 persone Privati ​​della libertà e durante le ore della notte C’è solo un poliziotto per l’intera unità.

Quell’uomo È stato rapito per 40 giorni da altri cinque prigionieri che condividevano una cella con lui. Lo trattennero, lo picchiarono, lo tagliarono e lo colpirono con il legno con dei chiodi sulla punta. Soffre di un’anca lussata associata a un precedente infortunio nella sua vita. lo ha aggredito sessualmente. Soffre di malnutrizione, anemia e infiammazione.

La denuncia pubblica è stata presentata dal giornalista Gabriel Pereira su Twitter e allegata a quella che ha definito”foto dell’orroreSono immagini molto esplicite delle condizioni del prigioniero dopo quel caso.

Ha aggiunto un altro tweet su di lei e ha scritto quanto segue:Una mattina il telefono ti sveglia. Tuo figlio, il tuo bel figlioletto, si è sbagliato: si è ubriacato e ha ucciso due bambini. Va in prigione. E ora sai che lì, dove va il tuo adorato figlio, succedono queste cose. E guardi dall’altra parte per molto tempo. E ora è troppo tardi.

Il giornalista Gabriel Pereira, sul suo account Twitter, ha denunciato la questione degli abusi e delle torture.
Il giornalista Gabriel Pereira, sul suo account Twitter, ha denunciato la questione degli abusi e delle torture.

Dopo che il capo della cellula è stato rilasciato, l’uomo è stato rilasciato per ricevere assistenza medica, secondo un rapporto giornale quotidiano. Questo è successo perché il vicino dungeon stava spingendo verso il basso. Indirizzalo a un dispensario per chiedere aiuto e Doveva essere trasportato su una sedia a rotelle. Il guest è stato rimosso dal Modulo 11 e installato nel Modulo 9.

READ  L'ex leader studentesco Gabriel Borek ha sconfitto il candidato comunista alle primarie della sinistra cilena

Il commissario per le carceri parlamentari, Juan Miguel Petit, ha detto Telemundo È stato informato dell’accaduto giovedì scorso e ha sporto denuncia penale alla Procura della Repubblica. Una volta nota la situazione, è stato condotto un tour dell’undicesima unità dove Tutte le celle sbloccate per cercare altre persone che potrebbero avere lo stesso problema. Dopo questo processo, sono stati pubblicati i dati sul numero di persone che vivono nell’unità.

“E’ stato deciso che Sette detenuti sono sottopeso, nella maggior parte dei casi legati a problemi di abuso di sostanze, informa in una nota il ministero dell’Interno.

Ecco come ho lasciato il corpo del detenuto abusato
Ecco come ho lasciato il corpo del detenuto abusato

In una conferenza stampa, il ministro dell’Interno Luis Alberto Héber ha annunciato “Siamo venuti a prendere in mano questa situazione. Una situazione dolorosa. Non importa se è successo prima. L’importante è che sia successo ora”. Ci vergogniamo”.

Per quanto riguarda le misure prese dopo l’incidente, il ministro ha licenziato il direttore dell’Unità 11 e ha nominato un altro ufficiale che sarebbe stato responsabile di due unità, 11 e 10. 56 agenti di polizia si sono uniti all’Istituto nazionale per la riabilitazione (INR) per iniziare avere due soldati per unità durante la notte, invece di un solo soldato.

Ha aggiunto che ci sarà un cambiamento nel sistema di revisione periodica dei detenuti. Ha detto che “dobbiamo cambiare il sistema di monitoraggio o ‘visitare il cancello’ come viene chiamato, che si svolge due volte a settimana per vedere le loro condizioni”, riferendosi alle celle e ai prigionieri.

Ci sarà anche una visita medica una volta alla settimana e ogni detenuto sarà esaminato dal medico di stato. “La situazione nelle carceri è molto complicata da decenni, non credo si possa risolverla in fretta».aggiunto.

READ  In assenza di seconde dosi, la Russia ha legalizzato il lieve vaccino Sputnik

Continuare a leggere: