Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Santander raccoglie il 66% dei clienti che finanziano i cellulari in Italia

Santander è riuscita ad aumentare del 66% in soli sei mesi la contrattazione di prestiti per l’acquisto di telefoni cellulari e altri dispositivi tecnologici in Italia. Dopo questa crescita, l’entità ha già finanziato un milione di clienti per l’acquisto di questo tipo di dispositivo grazie a L’accordo siglato per più di due anni con Telecom Italiache le vende anche assicurazioni telefoniche.

I dati, consultati da Target, rivelano una significativa accelerazione di questo business nel Paese transalpino, dove Santander opera principalmente attraverso la sua divisione consumer, ora integrata in un franchising di digital banking. Nei primi sei mesi di quest’anno, il gruppo spagnolo è riuscito a convincere altri 400.000 utenti dell’operatore a formalizzare un prestito o una polizza. Lo scorso dicembre c’erano 600.000 persone.

L’alleanza tra i due gruppi è dettagliata da una comunità comune, tempfin, che consente a 25 milioni di clienti Telecom Italia di ottenere finanziamenti per l’acquisto di telefoni cellulari presso 5.700 punti vendita. La Cantabrian Bank possiede il 51% del capitale di questa società, mentre Transalpine possiede il 49%.

Santander scommette sul Paese transalpino con alleanze

L’Italia è diventata un mercato da considerare per Santander. Per BBVA, che a fine 2021 ha lanciato la sua filiale online per iniziare a fornire prodotti e servizi. Sebbene non sia ancora un’area importante per nessuno dei due e l’azienda ha un contributo significativo all’insieme.

Quest’anno, in questa strategia per cercare di creare una nicchia rilevante, è arrivato Santander Accordo con Biagio, anche se l’accordo si estende ad altri paesi europei. A partire da gennaio, la banca offrirà prestiti e soluzioni per l’acquisto di moto dai produttori di Vespa, Aprilia e Derbi, tra gli altri, in Italia. Successivamente l’alleanza inizierà ad operare anche in Spagna, Francia e Germania. Durante questo esercizio, il progetto congiunto Inizierà in Austria, Belgio, Paesi Bassi, Grecia e Regno Unito.

READ  Il Partito Democratico di Biden prende in giro la Spagna online

L’accordo con Telecom Italia e Piaggio fa parte della forte divisione consumer di Santander, che allo stesso modo Quest’anno ha rafforzato la sua alleanza con Stellantis – Il gruppo creato dopo la fusione di PSA con Fiat Chrysler – per l’Italia e altri paesi continentali. Santander intende aumentare del 33% fino al 2026 il portafoglio prestiti per l’acquisizione di auto da questo produttore.

L’accordo con Telecom Italia è l’unico che Santander ha con un operatore. Il resto delle alleanze si concentra sul settore dell’acquisto di auto. L’obiettivo dell’accordo con “Teleco” è quello di sfruttare i maggiori margini offerti dai prestiti mobili e ampliare la diversità del business. In Spagna c’è anche un file progetto congiunto con la corte inglese.

Il finanziamento dell’acquisto di telefoni cellulari è un’area che è stata esplorata da diversi soggetti attraverso accordi con gli operatori. In Spagna, ad esempio, caixabank È partner da molti anni Telefono. sytalm (dal francese BNP Paribas) ha Di più. S arancia Ha lanciato una propria entità per fare questo, oltre a fornire altri servizi e prodotti essenziali.

Il Gruppo Cantabrico è presente in 16 paesi europei attraverso Finance Corporation e OpenbankOltre a Cina e Canada. In Italia, grazie all’alleanza con TI, la società controlla a 8% di quota di mercato È il secondo gruppo di prestiti al consumo. In totale haiPortafoglio di 9700 milioni

Secondo i suoi ultimi dati, a fine giugno, la nuova divisione digitale ha più di 19 milioni di crediti e altri contratti con 19 milioni di clienti in Europa, Cina e Canada. Di recente ha anche ampliato la sua presenza in Argentina attraverso questa divisione, lanciando Openbank.

READ  Italia: Il Movimento Cinque Stelle perde la maggioranza parlamentare | Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio ha lasciato il M5S e ha creato un nuovo partito

Nonostante una crisi dell’offerta e un rallentamento dell’economia a causa dell’aumento dell’inflazione e delle tensioni nel mercato energetico dopo l’invasione russa dell’Ucraina, Santander è fiduciosa che la sua attività di consumo andrà bene. Nel primo trimestre, questa attività è aumentata del 3,6%, raggiungendo un saldo di finanziamento di 119.000 milioni.