Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Sanchez annuncia 450 milioni per la condensazione del gas, lontano dal fabbisogno ceramico » Economy Digital Valencia

Il presidente del Consiglio, Pedro Sanchez, ha annunciato un pacchetto di aiuti da 450 milioni di euro per l’industria gas-intensive, ben lontana dal fabbisogno della ceramica, che una settimana fa ha avvertito che senza simili aiuti l’Italia (dovrebbe) arrivare a circa 750 milioni solo per le piastrelle.) Ci saranno licenziamenti e delocalizzazione delle aziende.

Si stima che l’aiuto annunciato dal governo fornisca 450 milioni di aiuti diretti al settore ad alta intensità di gas che riunisce Ceramica, carta, vetro, ferro e acciaio, alluminio, fibre sintetiche, alimentari, fibre sintetiche e sintetichetra gli altri, secondo EFE.

Inoltre, si aprirà Linea ICO-Ucraina da 500 milioni Per le imprese operanti nell’industria gas-intensive, fornire uno speciale sostegno pubblico per finanziare questo settore, particolarmente colpito dall’aumento dei costi energetici.

Il capo del governo, Pedro Sanchez, ha affermato che questi aiuti e finanziamenti sono destinati a sostenere Luoghi con un’industria importante, come la ceramica nella provincia di Castellón, le cui aziende potrebbero essere a rischio di sopravvivenza a causa del forte aumento del gas. Nel caso della specifica linea di liquidità ICO-Ucraina, ha indicato che è stata adattata alle esigenze del settore e per garantirne la continuità in futuro.

Nel settore delle piastrelle lì Grande preoccupazione per la fine delle serie di ICO concesso dal Covid e che la data del loro rientro è vicina. Infatti, entità valenciane come Afin SGR ha già rilevato che le richieste di investimento sono in stallo mentre sono aumentate le richieste di capitale circolante.

Annuncio di Pedro Sanchez per un aiuto nell’industria della ceramica Ha sorpreso il settore delle piastrelle e dell’indotto, segnato in calendario giovedì 29 dicembre Come la data in cui il governo fornirà i suoi aiuti al settore. Alcune delle fonti consultate hanno risposto pochi minuti dopo l’annuncio: “Devi leggere il rapporto della BoE”.

READ  COVID in Spagna, live streaming last minute | Variante XE, mascherine, vaccini...

Una settimana fa, selezionare i datori di lavoro in ceramica (Ascer) in 2,50 milioni il costo aggiuntivo assunto dai produttori di piastrelle per l’aumento del gas Si è paragonato, come hanno fatto tutto l’anno, all’Italia, dove, con il permesso dell’Unione Europea, sono stati applicati sussidi che coprono circa il 30% della bolletta energetica.

La ceramica ha un costo energetico aggiuntivo di 2500 milioni, rispetto all’Italia dove è sovvenzionato il 30% della bolletta, che in Spagna significa 750 milioni

La ceramica viene confrontata con l’Italia e Chiedono assistenza localizzata a livello di paese e, con i dati disponibili, ciò significherebbe un sostegno di 750 milioni di dollari in euro. L’aiuto annunciato da Pedro Sanchez è limitato a 450 milioni e non si limita alle aziende di piastrelle.

Infatti, un settore strettamente legato alla ceramica, come fritta e smalti, che è molto intenso in ricerca e sviluppo, ha detto attraverso Manuel Priva, segretario generale dell’associazione degli imprenditori Anffecc: “Dovremo aspettare che le misure vengano pubblicate e vedere la stampa fineperché oggi non conosciamo le condizioni che devono essere soddisfatte per raggiungerlo.

Al di là di questo divieto, la delusione è palpabile perché “se questa è la cifra, Ci sembra chiaramente non abbastanza Per quanto riguarda la situazione che stanno attraversando le nostre aziende, e ancor di più se la confrontiamo con le misure richieste mesi fa in altri paesi concorrenti, come l’Italia.