Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Sabato 28 agosto 2021 (17:00 GMT)

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 agosto 2021 – 16:59

================

Conflitto afghano

================

Un drone americano ha giustiziato due membri “prominenti” dell’ISIS in Afghanistan

Washington (EFE). Il Pentagono ha annunciato sabato che un drone lanciato nelle scorse ore sull’Afghanistan ha ucciso due membri dello Stato Islamico (ISIS) e ne ha ferito un altro, ha detto il vicedirettore della logistica degli Stati Uniti. Hank Taylor in una conferenza stampa. Finora il Pentagono ha riferito solo dell’uccisione di un sospetto membro dello Stato Islamico nell’attentato, lanciato come rappresaglia per l’attacco di giovedì all’aeroporto di Kabul, rivendicato dallo stesso gruppo terroristico e che ha provocato la morte di almeno 170 persone. Compresi 13 soldati americani. Taylor ha affermato che “non ci sono state vittime civili” e ha affermato che Washington continuerà a svolgere operazioni contro i terroristi dell’Isis “se necessario”.

I talebani hanno ordinato la consegna di tutte le armi e dei beni pubblici entro una settimana

Kabul (EFE). I talebani hanno concesso a tutti gli ex funzionari del governo di Kabul un periodo di una settimana questo sabato per consegnare tutti i beni di servizio pubblico e le armi, in una nuova mossa verso il rafforzamento della nuova amministrazione del governo di Kabul. islamisti e alla vigilia della fine del ritiro delle forze internazionali. Il principale portavoce dei talebani, Zabihullah Mujahid, ha esortato tutti su Twitter a cedere le proprie responsabilità durante questo periodo in modo che “non sia necessario perseguire i colpevoli o dare loro un trattamento legale se vengono scoperti”. L’appello di Mujahid alla resa volontaria arriva oggi in un momento in cui i leader fondamentalisti dovrebbero annunciare la nuova formazione del nuovo governo, che i talebani sperano sia pronto prima del ritiro delle forze internazionali il 31 agosto.

Stati Uniti d’America

Gli Stati Uniti dicono che ci sono minacce contro le loro forze e iniziano a ritirarle

Washington (EFE). Il Pentagono ha confermato sabato che permangono minacce “molto reali” e “molto dinamiche” contro le forze statunitensi ancora all’aeroporto di Kabul, dove l’attacco di giovedì è stato rivendicato dal gruppo dello Stato islamico. (ISIS) e ha provocato la morte di almeno 170 persone, tra cui 13 soldati americani, e ha annunciato che i soldati hanno già iniziato a ritirarsi dal Paese. “Le minacce ai nostri soldati rimangono molto reali e molto dinamiche”, ha detto un portavoce dell’amministrazione. Difesa, John Kirby, in una conferenza stampa. Ha sottolineato che il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti (Pentagono) ha iniziato a ritirare 5.000 soldati che sono stati schierati per proteggere l’aeroporto di Kabul. “Abbiamo iniziato un contraccolpo”, ha detto Kirby, che ha rifiutato di fornire dettagli esatti su quanti soldati sono rimasti all’aeroporto. Nelle ultime 24 ore, gli Stati Uniti hanno evacuato 6.800 persone dall’Afghanistan.

READ  LaLiga Santander | CIES presenta gli 11 migliori in Italia ... senza Cristiano!

stato unito

L’ultimo volo di evacuazione civile britannico ha lasciato Kabul

Londra (EFE). – L’ultimo volo noleggiato solo dal Regno Unito per evacuare i civili dall’Afghanistan è partito durante la notte da Kabul, mentre il Regno Unito sta terminando le sue operazioni, ha confermato sabato un portavoce del ministero degli Esteri britannico. Difesa. I restanti voli che saranno operati da questo Paese, che partiranno nel resto del fine settimana dall’aeroporto afghano, potranno anche trasportare gli sfollati sebbene si concentreranno sulla rimozione del personale diplomatico dal Regno Unito e del personale militare in quello che è considerata l’ultima fermata dell’attività.

Francia

Macron ha annunciato che la Francia aveva evacuato 2.834 dall’Afghanistan e stava coordinando più operazioni con il Qatar

Baghdad (Efe) – Il presidente francese Emmanuel Macron ha confermato sabato a Baghdad che la Francia ha evacuato 2.834 persone dall’Afghanistan e che il suo Paese è in “colloqui” con i talebani e il Qatar per continuare le evacuazioni “umanitarie” dopo il 31 agosto. “Finora siamo riusciti a evacuare esattamente 2.834 persone, tra cui 142 francesi”, ha detto Macron in una conferenza stampa a conclusione della Conferenza sulla cooperazione e il partenariato in Medio Oriente, che ha co-organizzato con le autorità irachene. Ha anche indicato di aver evacuato più di 2.600 afgani in circa 15 voli.

============

Corona virus

============

Vaccini

Il Giappone indaga su due morti che sono stati vaccinati con lotti vietati dalla Spagna

Tokyo (EFE). Il Giappone ha annunciato oggi che sta indagando sulla morte di due persone che sono state vaccinate con uno dei lotti di Moderna prodotti in Spagna e sono state bandite dopo che è stata scoperta la contaminazione in alcune dosi, nel tentativo di chiarire se fossero collegate all’immunizzazione. Le autorità giapponesi considerano entrambi i casi “sospetti” di essere una reazione al vaccino, anche se non è noto al momento se vi sia una relazione diretta tra i decessi, la vaccinazione e le impurità presenti in alcune fiale, come affermato in un comunicato . Le due persone, di 30 e 38 anni, sono morte dopo aver ricevuto la seconda dose di vaccino questo mese.

Germania

Migliaia di persone organizzano proteste non autorizzate contro le misure antivirali a Berlino

Berlino (EFE). Migliaia di persone hanno marciato oggi a Berlino per protestare contro le misure per contenere la pandemia di coronavirus, nonostante la polizia abbia vietato nove manifestazioni, sostenendo che non ci sono garanzie di rispetto delle misure igieniche e di distanza. La polizia si sta preparando per il fine settimana per un ampio dispiegamento di oltre 4.200 agenti. Poco prima delle 15.00 ora locale, la polizia ha riferito: “In città si stanno svolgendo diverse manifestazioni, alcune delle quali sono ormai terminate. Diverse migliaia di persone che si sono radunate senza permesso nel Friedrichshain Volkspark stanno ora camminando in centro sotto i nostri occhi”. .

READ  Perché 8 laboratori promuovono la spinta anti-Covid e i dubbi del governo

===================

immigrazione senegalese

43 migranti dispersi dopo il capovolgimento della loro barca al largo delle coste del Senegal

Dakar (EFE). – 43 migranti sono dispersi e la marina senegalese ha salvato altri 14 migranti questo venerdì, oltre a un corpo senza vita, dalla marina senegalese dopo l’affondamento del Kaikoko in cui viaggiavano con l’intenzione di raggiungere le isole al largo della costa del Senegal. Isole Canarie, fonti dei soccorsi hanno informato oggi Effie, che secondo lei ha lasciato Kaikoko-Gandyol, una cittadina nella regione di Saint-Louis, nel nord-ovest del Senegal, che potrebbe essere annegata a causa di un ruscello.

Italia immigrazione

539 migranti arrivano in barca sull’isola italiana di Lampedusa

Roma (EFE). Oggi al porto di Lampedusa sono giunti in totale 539 passeggeri imballati su un peschereccio della Guardia di Finanza. Il sindaco di Lampedusa, Toto Martello, ha confermato che si tratta di uno dei più grandi sbarchi avvenuti nell’isola, la più meridionale d’Italia, negli ultimi tempi. La situazione sul peschereccio era talmente allarmante che, temendo che si capovolgesse, gli agenti della Guardia di Finanza hanno dovuto trasferirli su diverse imbarcazioni per portarli al molo.

Conservatori austriaci

Il cancelliere Kurz, rieletto presidente del Partito popolare austriaco quasi all’unanimità

Vienna (EFE). Il cancelliere Sebastian Kurz è stato rieletto con il 99,4% di sostegno come leader del Partito popolare austriaco (ÖVP), una formazione che si è ristabilita nel 2017 e ha vinto comodamente due elezioni. Da allora. Kurz, che ieri ha compiuto 35 anni, ha ricevuto 533 dei 536 voti espressi dai delegati alla conferenza ÖVP tenutasi a Sankt Pölten, a circa 60 chilometri da Vienna. Con il sostegno di oggi, secondo l’APA, Kurz ha ottenuto il più clamoroso sostegno che il leader democristiano abbia mai ricevuto.

La padrona del deserto

Il conflitto del Sahara si è rafforzato dopo la dissoluzione di Rabat e dell’Algeria

Nazioni Unite (EFE): Il conflitto nel Sahara occidentale è più radicato che mai dopo la rottura di questa settimana nelle relazioni tra Marocco e Algeria, i due paesi più coinvolti in una situazione di stallo che dura da quasi mezzo secolo. Il Segretario Generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres, ha annunciato ieri la nomina del russo Alexander Ivanko alla carica di nuovo Rappresentante Speciale e Capo della Missione delle Nazioni Unite (MINURSO) nel Territorio, e alcuni l’hanno interpretata come la fine del vuoto creato dopo la rassegnazione della personalità. L’inviato tedesco nel deserto Horst Koehler più di due anni fa. Un portavoce delle Nazioni Unite ha spiegato a Efe che la posizione “rimane vacante” e che Ivanko sostituirà il canadese Colin Stewart in una carriera piuttosto che in una posizione politica.

READ  Giro Ditalia: Yates appare in Zonkolan ed Egan lo colpisce duramente | Gli sport

ISRAELE GAZA

Un ragazzo palestinese è stato ucciso dall’esercito israeliano in segno di protesta

Gaza (EFE). Il ministero della Salute della Striscia di Gaza ha annunciato che sabato scorso un palestinese di 12 anni è morto per le ferite riportate dall’esercito israeliano durante una manifestazione vicino al muro di separazione di Gaza. Con la morte del bambino Hassan Abu al-Nil, sale a due il bilancio delle vittime nel giorno delle proteste, dopo l’uccisione di mercoledì di Osama Udaya, 32 anni, anche lui gravemente ferito dai proiettili dell’occupazione.

Festival di Venezia

I film più attesi alla Mostra del Cinema di Venezia 2021

Madrid (EFE). Da “Spencer”, una “biografia” di Lady Di diretta da Pablo Larrain, al remake del classico film di fantascienza “Dunes” condotto da Denis Villeneuve, la 78° Mostra del Cinema di Venezia inaugurata Pedro proietterà Almodovar, dal 1 all’11 settembre , Alcuni dei film più attesi della stagione, e la sezione ufficiale ospiterà nomi noti come Larín, Pedro Almodovar, Paolo Sorrentino, Paul Schrader o Jane Campion. La giuria presieduta dal coreano Bong Joon-ho, regista del film premio Oscar “Gisaengchung” (“Parassiti”) deciderà chi fermerà l’ambito leone d’oro.

Leonardo Badura

Padura: “Ci aspettiamo un’altra ondata di immigrazione” a Cuba

Lisbona (EFE). – Lo scrittore cubano Leonardo Padura ha predetto una nuova ondata di immigrazione nel suo paese a causa della situazione attuale, in un’intervista a Efe a Lisbona, in cui riflette sulle lezioni dell’epidemia e ritiene che ci siamo arresi al potere degli spazi di controllo che sarà difficile da ripristinare in seguito. Padura (L’Avana, 1955), Premio per la Letteratura Principessa delle Asturie 2015, parla dalla Fiera del Libro di Lisbona, presentando una nuova edizione in lingua portoghese dei primi romanzi del suo famoso investigatore Mario Conde. È stato pubblicato negli anni ’90.

© EFE 2021. È espressamente vietata la ridistribuzione e la ridistribuzione di tutto o parte dei contenuti dei Servizi Efe, senza il previo ed espresso consenso di EFE SA.