Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Rumori a Ganimede: strane registrazioni | Cronaca

a Jorge Fernandez Gentile
suplesdomingo@cronica.com.ar

La navicella spaziale Juno di proprietà dell’Agenzia spaziale statunitense, conosciuta con il suo acronimo, NASA, ha inviato sulla Terra una serie di suoni dal tono molto strano registrati dal lontano e sempre misterioso Ganimede, la più grande luna su Giove e uno dei siti che più ha disturbato astronomi e ricercatori, poiché esistono diverse versioni che suggeriscono che questo sia l’origine da cui molte delle navi extraterrestri che si vedono comunemente sul nostro pianeta.

Cosa sono quegli strani suoni che hai sentito? Tutto è iniziato quando era alla base da cui vengono monitorati i movimenti della navicella spaziale Juno NASA Sono stato in grado di catturare alcuni suoni strani, ma ciò che ha sorpreso lo staff tecnico che analizza tutto ciò che la nave emette di più è l’origine di quei suoni, poiché è Ganimede, che non è solo il più grande satellite naturale senza nulla del telecomando. Così è il misterioso pianeta Giove.

Partecipa a giugno

È noto che le informazioni tendono a rivelare NASACome altre agenzie spaziali delle potenze mondiali, di solito non compaiono immediatamente. Ne è un’ulteriore riprova, in quanto la prima traccia audio di 50 secondi è stata ricavata dai dati raccolti durante il volo di Giunone da Ganimede, casualmente nel mese che ha dato il nome alla nave americana, così come è stato registrato il 7 giugno di quest’anno, come è stato rivelato solo nei giorni scorsi, attraverso un comunicato fornito dal Jet Propulsion Laboratory di NASA.

Fondamentalmente, il suono registrato consiste in una strana serie di bip e bip a diverse frequenze provenienti da Ganimede, che è anche la luna più grande del nostro sistema solare e l’unica luna con un proprio campo magnetico. Il suo diametro è di 3.280 miglia, o 5.262 chilometri, per avere un’idea delle dimensioni di Ganimede, dovrebbe essere considerato più grande del pianeta Mercurio e del pianeta nano Plutone.

READ  WhatsApp: come inviare foto e video ai contatti in modo che vengano visti una sola volta e non vengano salvati sul cellulare

Il flyby di Giunone, registrato come riportato il 7 giugno 2021, è stato il veicolo spaziale terrestre più vicino ad avvicinarsi a Ganimede dai tempi della sonda Galileo di NASA Ha fatto la penultima approssimazione nel maggio 2000, quando la tecnologia non ha raggiunto il punto in cui è oggi.

“Questa colonna sonora è abbastanza selvaggia da farti sentire come se stessi guidando mentre Giunone naviga al fianco di Ganimede per la prima volta in oltre due decenni.” Lo ha detto il ricercatore principale di Juno Scott Bolton del Southwest Research Institute di San Antonio. “Se ascolti attentamente, puoi sentire l’improvviso passaggio a frequenze più alte intorno al punto medio della registrazione, che è l’ingresso in una regione diversa nella magnetosfera di Ganimede”.

caratteristiche della nave

La navicella spaziale Juno, lanciata da Cape Canaveral, in Florida, nell’agosto 2011 per studiare Giove dall’orbita, è arrivata su Giove il 4 luglio 2016, dopo un viaggio di cinque anni.

Tuttavia, si è avvicinato a Ganimede solo il 7 giugno 2021, che segna l’avvicinamento più vicino di Galileo, nel maggio 2000. Da notare che al momento di questo approccio, durante il volo 34 in missione intorno a Giove, il veicolo spaziale rotante alimentato era Il sistema solare è circa A 1038 km dalla superficie della luna più grande del sistema solare e viaggia a una velocità relativa di 67.000 km/h.

I dati acustici sono stati raccolti dallo strumento Juno Waves, che sintonizza le onde radio elettriche e magnetiche prodotte nel massiccio campo magnetico di Giove, chiamato magnetosfera. La sua frequenza è stata quindi spostata sulla gamma vocale per creare la colonna sonora, che è stata brevemente condivisa durante la riunione autunnale dell’American Geophysical Union nel fine settimana.

READ  È apparso un documento che rivela ciò di cui hai bisogno nel tuo camerino - GENTE Online

L’analisi dettagliata e la modellazione dei dati di Waves sono ancora in corso, secondo gli esperti, per decodificare alcuni degli strani suoni. “È probabile che il cambiamento di frequenza subito dopo l’avvicinamento più ravvicinato sia dovuto al passaggio dal lato notturno al lato diurno a Ganimede”, ha affermato William Court dell’Università dell’Iowa a Iowa City, co-investigatore principale della ricerca . . di Waves.

Vale anche la pena notare che Giunone trasporta una serie di strumenti sensibili in grado di vedere Ganimede “in modi che prima non erano possibili”, ha detto Bolton, così come lo stesso Giove. Risorse: NASA / extranautica

vero o no?
Storia incredibile

Nonostante siano molti i pianeti e gli astri dai quali si presume che diverse civiltà che ci visitano periodicamente possano giungere sulla Terra, Ganimede, la luna più grande di Giove, compare tra le lune più citate, poiché ci sono testimonianze di chi afferma di aver visitato questo sito misterioso, che è chiaramente occupato da esseri che non sono di questo mondo.

Esiste infatti un libro intitolato “Yo Visite Ganímedes” dello scrittore peruviano Josip Ibrahim, che secondo lui non è fantascienza ma è la storia della sua amica Peppa, discepola dell’universo e della spiritualità, che disse di essere sul più grande satellite di Giove , su invito degli esseri che lo abitano.

Abramo racconta che Bibi (uno pseudonimo non rivela la sua vera identità), gli chiese, prima di tornare a Ganimede per soggiornarvi stabilmente, di annotare ciò che aveva visto e vissuto in quella regione del sistema solare. Bibi dice che è un mondo meraviglioso, dove tutti i suoi abitanti sono veri fratelli, avendo il potere di chiaroveggenza, comprensione, telepatia e praticando l’amore incondizionato, la saggezza e la non violenza.

READ  Secondo alcune indiscrezioni, Fortnite avrà una skin Battle Royale di Spider-Man | Giochi epici | videogiochi | GIOCO SPORTIVO

Dicono a Pepe che per molti anni hanno aiutato gli uomini della Terra e che ci sono altri uomini e donne a Ganimede che si stanno preparando in modo che quando si verificheranno eventi pianificati sul nostro pianeta, verranno ad aiutarli in quella missione di supporto.