Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Ritardi nei turni per quanto riguarda i medicinali prepagati – Feedback – Ora Paese

Claudia Collado, presidente di Consumer Action (Adelco), ha espresso preoccupazione per i pazienti con farmaci prepagati per i ritardi nell’assegnazione degli appuntamenti.

“Siamo appena usciti dalla pandemia (da Corona virus) Abbiamo iniziato a fare consultazioni e reclami, pensavamo che ci fosse un collo di bottiglia perché molti hanno smesso di andare dal medico, ma continua”, ha detto Collado. 3. serie.

/ Codice casa /

/codice di incorporamento finale/

e ampliato: “La gente ci dice che i medici sono troppo pochi, sembra, l’organico permanente dei professionisti è stato ridotto; e d’altra parte, capita che quando un paziente va a prendere un appuntamento, scopre che il suo medico non è più lavoro sociale”.

“Parliamo con medici e dentisti e la consulenza si paga pochissimo: tra i 200 e gli 800 pesos. Pertanto il professionista decide di venire nel suo studio, altri medici restano ma fanno pagare un compenso condominiale”È per spiegare.

In questo senso, ha spiegato: “Abbiamo provato a contattare il watchdog delle assicurazioni sanitarie, ma dicono di non avere pretese e finché non hanno pretese non hanno motivo di agire”.

“Stiamo toccando le compagnie farmaceutiche prepagate che consentono un aumento in continuazione e sembra che questo non basti. Ad esempio una coppia di anziani paga 50-60mila pesos al mese”.

Intervista a Rodolfo Barelli.

READ  Perché i vaccini contro il vaiolo delle scimmie sono così scarsi?