Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Riscaldamento globale in Italia, ‘Green Army’ in Costa d’Avorio e miniere nel Sahara

Prima modifica:

In questa edizione di Reporters, viaggiamo nell’isola italiana di Sicilia per conoscere gli effetti del riscaldamento globale sull’apicoltura. Inoltre, collaboriamo con la “Forza Verde” della Costa d’Avorio per proteggere le foreste; Abbiamo viaggiato nel Sahara occidentale, dove si trova la mina antiuomo più grande del mondo. Abbiamo parlato con una donna affetta da cancro al seno in un’area con strutture mediche limitate a nord del Togo e abbiamo esplorato l’incompatibilità in Germania per l’apertura della mega fabbrica di Tesla.

Sopra ItaliaLa Sicilia è una delle zone più colpite dal riscaldamento globale: le calde estati a sud della penisola interrompono la produzione agricola dell’isola. Questa estate, gli apicoltori della zona sono stati duramente colpiti dalla situazione, causando enormi perdite all’intero settore. Questo è un fenomeno preoccupante per il mondo scientifico e ambientale poiché dal 75 all’84% delle colture destinate al consumo umano e delle piante da fiore si propagano tramite il polline distribuito da questi insetti. Rapporto della nostra corrispondente Natalia Mendoza in Italia.

Sopra Costa d’Avorio Un’unità creata dal governo nel 2018, nota come “Esercito verde”, ha 650 soldati incaricati di proteggere le foreste del paese. Il team utilizza strumenti tecnologici per rilevare attività illegali ed è anche responsabile dell’educazione della comunità alla cura ambientale. Samuel Bernard ci mostra come funziona questa squadra.

Il Sahara accidentale Questa è un’area di conflitto, che è la più grande mina antiuomo del mondo. I 2.700 chilometri di mura costruite dal Marocco durante la prima guerra del Sahara negli anni ’80 sono ancora disseminati di mine antiuomo, mine anticarro, detriti esplosivi e munizioni a grappolo inesplose contro sette-dieci milioni di persone. Questi esplosivi a effetto ritardato hanno continuato a esplodere decenni dopo, smembrando le gambe e uccidendo alla cieca vite umane. Relazione di Ethel Bonet e Diego Ibarra Sánchez.

READ  Una statua di una contadina in Italia incita a molestie sessuali

Continuiamo in Africa, dove l’accesso alle cure mediche diventa spesso una lotta nelle aree più remote. Nell’estremo nord Andare, Le donne della comunità di Gautama che soffrono di cancro al seno sono spesso abbandonate dai loro mariti, molti dei quali non hanno prove sufficienti per pagare le cure di routine e alla fine vanno dai guaritori. La storia di una di queste donne è stata appresa da Emmanuel Chotzi e Rafael Nadale.

Tesla, il produttore statunitense di veicoli elettrici, aprirà il suo primo mega stabilimento in Europa entro la fine dell’anno a Grunheit, a est della capitale. Germania. La costruzione dell’impianto impiegherà almeno due anni, dove ogni anno verranno create mezzo milione di auto elettriche e verranno creati migliaia di posti di lavoro, rilanciando così l’economia locale. Ma non tutti sono contenti dell’arrivo dell’azienda; Gli attivisti ambientali locali criticano la deforestazione e affermano che le risorse idriche della regione sono a rischio. Nick Spicer e Ann Milet hanno rilasciato una dichiarazione sulla situazione.