Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Ripristino dell’attività di porti e aeroporti

L’aeroporto di Navarra, così come i tre scali CAV, affrontano l’estate con ottimismo. Dopo il duro colpo dell’epidemia, lui traffico aereo di passeggeri È sceso di oltre il 70% nel 2020 e il sentimento per questa stagione estiva è incoraggiante. Una delle principali azioni che verranno attuate per rivitalizzarlo è l’integrazione di nuove rotte, nazionali e internazionali.

Il Aeroporto di Loiu Ha già riguadagnato il 19% del pass rispetto a maggio 2019, secondo Ivan Grande, il nuovo manager di La Paloma. Nella sua rinnovata gamma di destinazioni, Bilbao ha aperto una nuova rotta per Tangeri, che include due voli settimanali, operati da Air Arabia. Inoltre, Vueling raddoppia il suo impegno con Bizkaia Quest’estate tornerà in destinazioni europee come Amsterdam, Roma, Berlino, Firenze e Porto. Allo stesso modo, tre nuovi voli interni collegheranno la capitale di Biscaglia, Castellón, Murcia e Las Palmas.

Migliora anche il tuo Salone Nazionale Forunda che ha appena lanciato la rotta Gasteiz-Alicante-Elche operata da Ryanair e avrà due voli settimanali: mercoledì e domenica. Un’altra destinazione ripristinata dal capoluogo di Alava è il collegamento Milano-Bergamo, che riconnetterà il capoluogo basco con il nord Italia.

per la sua parte, Aeroporto di Pamplona Noain Aggiunge alla sua offerta estiva voli per Tenerife, Palma, Ibiza e Minorca con l’obiettivo di migliorare il numero di passeggeri, che è diminuito del 68%. Ma a causa dell’arrivo dell’estate e delle vacanze, nonché delle promozioni, hanno aumentato le prenotazioni il mese scorso fino a quando i voli sono quasi completi.

Infine, il Aeroporto di Hondarribia Ha anche iniziato a recuperare parte della sua attività pre-crisi con un aumento delle frequenze verso le sue due principali destinazioni, Madrid e Barcellona.

READ  La Jornada - 7.500 spettatori autorizzati a correre il GP di Monaco

Porto di Bilbao e Basaya

porti

Basaya Port accelera la sua crescita. Continua a raccogliere buoni dati sul traffico portuale e si posiziona come il terzo porto dello stato con il più alto tasso di crescita della sua attività, dietro Almería e Malaga. Secondo i dati raccolti dall’Autorità Portuale dello Stato, Molo di Guipuzcoan A maggio è stato registrato un totale di 303.421 tonnellate rispetto alle 203.934 tonnellate dello stesso periodo del 2020. Fino a maggio di quest’anno, movimento merci È salito nel porto di Basaya al 27,71%, mentre la media statale era ben al di sotto di 3,12 punti. Rispetto al resto dei porti dello stato, è anche nella stessa situazione e i suoi risultati sono molto più bassi.

Per quanto riguarda il porto di Bilbao, i dati di maggio migliorano i numeri di aprile di quasi due punti. Ma la nonna è il suo impegno generazione di elettricità eolica, che è il futuro nel processo di transizione energetica per guidare la decarbonizzazione. E mentre il Paese Basco è uno dei leader internazionali nelle rinnovabili, deve ancora andare avanti con l’energia eolica offshore non installata sul fondo del mare. Il Ingegneria basca Saitec Sviluppa un prototipo di piattaforma eolica galleggiante in avanzata fase di costruzione nel porto di Bilbao che, come previsto, servirà come base per Turbine eoliche da 2 megawatt Che opererà nell’estate del 2022 nelle acque di Armenza, sulla piattaforma di prova basca Bemib. L’obiettivo è testare un prototipo galleggiante largo 30 metri e lungo 67 metri in condizioni di mare reale per due anni.