Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Questo cerotto intelligente interagisce con la luce per curare le ferite croniche

Notizie correlate

La stampa 3D è diventata un supporto incondizionato per la ricerca medica. Abbiamo visto in Spagna Produzione delle parti principali Per interventi chirurgici complessi e ora serve come mezzo per produrre Un cerotto intelligente che può guarire le ferite croniche Un modello personalizzato sviluppato da team di ricerca degli Stati Uniti e della Corea del Sud.

Ci sono molte malattie diverse Provoca una piccola ferita che non si rimarginaDiabete e disturbi circolatori ne sono un buon esempio. Queste ferite finiscono per diventare croniche, un problema di salute per il quale attualmente non ci sono molti trattamenti efficaci.

unione tra Scienza dei materiali e stampa 3D Puoi trovare la chiave. Un team composto da varie istituzioni mediche negli Stati Uniti e nella Corea del Sud ha sviluppato un cerotto che consente di personalizzare il trattamento per ogni paziente e migliorare le opzioni di guarigione per queste ferite.

Interagisci con la luce

Il cerotto stampato in 3D ha proprietà antibatteriche e fornisce alla ferita ossigeno e umidità per promuovere la formazione di nuovo tessuto. Le caratteristiche di cui ha bisogno ogni paziente possono essere modificate e controllate dall’irradiazione.

Keel University

Keel University

Omicron

La base di questa correzione è Un idrogel medicato composto per il 90% da acqua, è particolarmente indicato per le ferite croniche secche che necessitano di idratazione extra per rigenerarsi. Dopo l’acqua, il componente più importante di questa sostanza Le microparticelle di ossido di zinco sono antibattericheche interagiscono con la luce.

Il Keel UniversityInsieme a un team dell’Harvard e del Brigham Hospital, hanno trovato un modo per applicare proteine ​​speciali alle microparticelle. Queste proteine ​​sono attivate dalla luce verde e stimolano la formazione di nuovi vasi sanguigni, che si traduce in nuovo tessuto per chiudere la ferita.

READ  In che modo l'esercizio influisce sul metabolismo e sulla perdita di peso

“Controllando gli effetti del cerotto con la luce, possiamo Adattare il corso e la dose del trattamento alle esigenze individuali dei pazienti”, ha spiegato Rainer Adelung, professore di nanomateriali a Kiel.

materiali intelligenti

Nella scienza dei materiali, questi composti che reagiscono a stimoli esterni e possono essere controllati sono chiamati materiali intelligenti. Questo non è il primo cerotto idrogel intelligente in fase di sviluppo, Tutti gli altri modelli utilizzano segnali elettrici e calore. Tuttavia, come spiega Adelung, questi sistemi riscaldano la ferita e alla fine disintegrano la macula.

Lo studio è stato pubblicato sulla rivista scientifica materiali funzionali avanzati È stato firmato da un buon numero di istituzioni che hanno collaborato a livello internazionale al progetto: le più importanti delle quali sono la Kiel University (CAU), l’University Medical Center Schleswig-Holstein (UKSH), la Harvard Medical School e la Dankook University in Corea del Sud.

I test mostrano che la correzione Migliora la guarigione delle ferite Ha un buon livello di tolleranza. “È un esempio concreto del promettente potenziale di collaborazione tra medicina e scienza dei materiali, che diventerà sempre più importante in futuro”, ha detto alla rivista. fisica Professor Fincher, Specialista in medicina delle infezioni presso CAU.

Potrebbe piacerti anche…