Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Questa sarà un’auto della Apple: dicono che assomigli a un iPhone

Passa dal portare i prodotti Apple al portarli con noi. La tecnologia sta preparando il suo approdo Industria automobilistica insieme a Auto elettrica a guida autonoma Nonostante la segretezza dell’azienda, il suo progetto è un segreto di Pulcinella. Così si interpreta che l’azienda tecnologica ha appena nominato un senior manager di LamborghiniSecondo Bloomberg. riguarda Luigi Taraporelli, che è stato negli ultimi due decenni Responsabile del telaio e dell’aerodinamica dei modelli sviluppati dal marchio italiano.

Il salto in questo nuovo settore si unisce agli altri sorprese Preparato dall’Azienda di Cupertino. Anche il suo impegno per la salute sta diventando più forte e ha degli occhiali per realtà mista molto avanzati con cui vuole sfondare nel metaverso. In breve: Apple è progettata per essere così Qualcosa di più fuori marca per iPhone, iPad e iMac.

Taraporelli non è l’unica firma che l’azienda ha fatto nel settore automobilistico. Apple ha acquisito i servizi di un veterano dirigente Ford all’inizio di quest’anno, incaricato di supervisionare la sicurezza dei veicoli. Nel 2021 è entrato a far parte Ulrich Kranz, Ex Presidente dei Veicoli Elettrici BMWS Stuart PowersResponsabile Sistemi di Guida Autonoma Tesla.

Secondo fonti citate da Bloomberg, il progetto di Apple lo ha già fatto Centinaia di ingegneri di Mercedes, Volvo, Aston Martin, McLaren, Porsche o WaymoMarchio automobilistico autonomo l’alfabetoMatrice di Google.

Ufficiosamente, è noto I dirigenti di Apple hanno preso in considerazione l’idea di entrare nel mercato automobilistico per anni. Progetto interrotto a causa di Tim Cook, il CEO dell’azienda e altri dirigenti senior non avevano finito di vedere il prodotto chiaramente. Ma le recenti mosse sembrano indicare che i dubbi sulla sua fattibilità si sono dissipati e, secondo fonti citate da Bloomberg, l’Apple Car sarà pronta entro il 2025.

READ  È stata rivelata una soluzione a questo fastidioso bug in WhatsApp

Un’indagine del quotidiano finanziario giapponese Nikkei e Intellectual Property Landscape ha rivelato che Apple ha richiesto, tra il 2000 e il 2021, almeno 248 brevetti relativi all’industria automobilistica, Compreso Sistemi di guida autonoma, rilevamento del veicolo, connettività mobile, realtà aumentata e gestione della batteria elettrica.

Una risposta è che l’auto è l’ultimo ambiente rimasto per la digitalizzazione. E se la promessa della guida autonoma finisce per essere mantenuta, il peso dell’IA nei veicoli aumenterà. I veicoli sono computer su ruote. L’uomo d’affari indo-canadese Salem Ismail, uno dei fondatori della Singularity University, si riferisce all’auto come Applicazione di supporto con ruote.

azienda di mele Non è l’unica azienda tecnologica interessata a questo settore. Google possiede un’azienda dal 2009, Waymodedicato allo sviluppo di sistemi di guida autonoma. Xiaomi e Oppo, Anche due dei più grandi produttori di smartphone del mondo hanno progetti in corso per lanciare i propri veicoli elettrici.

Secondo alcuni media, Apple vorrebbe lanciare un’auto Radicalmente diverso da ciò che è attualmente commercializzato. Da qui i dubbi in merito Il momento giusto per lanciarlo sul mercato.

Si dice che l’intenzione della società di essere Completamente indipendente e non include nemmeno volante e pedali. Il suo interno sarà progettato in modo tale Passeggeri loro sentono Viso, faccia a faccia. Il schermi e altri articoli da intrattenimento Avrebbe un ruolo centrale nell’auto, come fa realtà aumentata.

La segretezza circostante nuovi progetti Da Apple Totale. Tuttavia, c’è un rumor sempre più forte nel nascente settore, relativo al metaverso: Apple vuole entrare in campo. E ha intenzione di farlo, ancora una volta, contribuendo hardware. In questo caso, alcuni Occhiali per realtà mista per interni In altre parole: in grado di sovrapporre le immagini digitali alla realtà, in modo che l’utente veda, ad esempio, una figura digitale sul tavolo con cui può interagire. L’industria sarà chiaramente la prima fase del suo sviluppo nel metaverso. L’ambiente di pura realtà virtuale, invece, sarà dedicato a esperienze molto specifiche, come i videogiochi.

READ  Il ricercatore del cono è riuscito a misurare la massa della più grande stella gigante della galassia | Ci sono solo 139 stelle simili nella galassia

Apple dovrebbe lanciare le sue cuffie a metà del prossimo anno. Spiega Victor Javier Perez, coordinatore del programma esecutivo Metaverso presso l’ISDI Business School. L’azienda non conferma né smentisce nulla, ma “ci sono state fughe di notizie sulle catene di montaggio e persino accenni di nuovo sistema operativo Come si chiamerà RealityOS, che dovrebbero essere usati negli occhiali per realtà mista”, aggiunge il professore.

Un prototipo degli occhiali è stato mostrato ai vertici dell’azienda durante una riunione del consiglio di amministrazione a maggio di quest’anno, secondo Bloomberg, dimostrando che il prodotto è già in una fase avanzata.

“Penso che Apple porterà forzaper tutto il lavoro che ha, Chip, sensori ed ergonomia ne fanno un dispositivo più leggero e confortevole. Sarà interessante vedere la connessione con altri prodotti Apple e se stabiliscono nuovi standard di usabilità, come è successo con l’Apple Watch”, afferma Perez.