Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Quasi 50.000 in un giorno

Spagna E martedì sono stati registrati 49.823 infortuni Da covid-19 entro 24 ore, il numero più alto dall’inizio dell’epidemia, mentre la variante omicron, la più contagiosa, rappresenta quasi la metà dei nuovi casi, ha affermato il ministero della Salute.

Martedì il tasso di infezione ha raggiunto 695 casi ogni 100.000 residenti in 14 giorni, mentre Omicron ha rappresentato il 47% dei nuovi casi tra il 6 e il 12 dicembre, in uno dei Paesi più colpiti dalla prima ondata dell’epidemia di coronavirus.

Madrid Aspettati un miracolo di Natale: i contagi da Covid smettono di aumentare man mano che crescono questo martedì, tre giorni prima della vigilia di Natale, Registrati 9.518 nuovi positiviQuesto è il numero giornaliero più alto dall’inizio dell’epidemia Spagna.

E sebbene il governo della Comunità di Madrid non abbia intenzione di emanare nuove restrizioni, altre regioni chiedono misure urgenti per fermare questa sesta ondata.

Nick Julian Benzal, 11 anni, è vaccinato contro il coronavirus a Barcellona. Foto Reuters

CatalognaDove nelle ultime 24 ore sono state contagiate 11.428 persone, è già stato chiesto alla giustizia di sostenere la decisione di ripristinare il coprifuoco, tra l’1 e le 6 del mattino, e di limitare gli incontri sociali a non più di dieci per mangiare. questi partiti.

record

Capo del governo di coalizione, Pedro SanchezDomenica ha annunciato un incontro con i capi delle 17 regioni autonome che compongono il territorio spagnolo, la maggior parte dei quali lo accusa di ritardare nel tentativo di fermare la diffusione del virus tra gli spagnoli, Che ha già superato i 600 feriti ogni 100.000 residenti.

READ  Almeno 50 persone sono morte in un tornado in Kentucky

“La Spagna registra un caso cumulativo che ci impone di intensificare l’azione contro la diffusione del Covid”, ha detto Sanchez in un messaggio televisivo domenica. Mercoledì pomeriggio terremo una nuova conferenza dei presidenti per studiare misure congiunte. Insieme continueremo a tutelare la salute dei cittadini”.

Navarra e Paesi Baschi, ad esempio, hanno battuto i record di infezione da Covid-19: 2.711, il primo, e 921 baschi sono risultati positivi nelle ultime ore. Tutti gli allarmi si spengono.

A Madrid i casi sono aumentati negli ultimi giorni.  Foto Reuters

A Madrid i casi sono aumentati negli ultimi giorni. Foto Reuters

In cinque regioni autonome, l’occupazione dei letti di terapia intensiva con pazienti già diagnosticati con coronavirus ha superato il 20%.

“La Conferenza dei presidenti è tardiva e cattiva”, Coca Gamara, portavoce della Camera dei rappresentanti del Partito popolare, che è la principale forza di opposizione alla Camera dei rappresentanti. Gamara ha criticato che “24 ore prima della vigilia di Natale, nessuno sa quante persone potrebbero essere in casa”.

“Non siamo in ritardo perché non abbiamo smesso di esserlo”, ha detto martedì la portavoce del governo Isabel Rodriguez dopo la riunione del gabinetto.

Ma il leader indipendentista catalano, Pere Aragon, ha deciso di aspettarsi un giorno ciò che potrebbe essere risolto alla conferenza con i suoi coetanei. La situazione in Catalogna è critica Ma Aragon non perde occasione per prendere le distanze dal governo di coalizione PSOENoi possiamo Guidato da Sanchez.

Abbiamo rilasciato gli indicatori e la situazione è critica. Di fronte a una situazione del genere, un governo non può restare a guardare. “Dobbiamo agire e abbiamo agito, stare a guardare non era coerente o responsabile, sarebbe avventato”, ha detto martedì il catalano.

READ  “Addio, serrande!”: CDMX ha presentato la prima flotta di autobus 100% elettrici.

vaccinazione

Anche il parlamento spagnolo in questi giorni soffre di un contagio tra deputati e senatori. Ci sono più di 50 parlamentari Che viene isolato dalla diagnosi di positività o dal contatto ravvicinato con una persona infetta. E da martedì il voto del Congresso è di nuovo assente e non di persona.

La Spagna vaccina per circa una settimana i bambini di età inferiore ai 12 anni, fascia di età che concentra tassi di infezione molto elevati.

15 dicembre È iniziata l’immunizzazione di 3,3 milioni di bambini e bambine di età compresa tra 5 e 11 anni Ora possono essere vaccinati nelle scuole, durante l’orario scolastico, negli ospedali e nei centri di vaccinazione, su appuntamento o senza turno, secondo ciascuna comunità indipendente.

Tuttavia, a Madrid, sempre più aule sono confinate a casi positivi tra i loro studenti e molte scuole martedì hanno inviato lettere alle famiglie esortandole a non mandare i propri figli in classe mercoledì 23, l’ultimo giorno prima delle vacanze di Natale.

Le scuole dovrebbero riaprire lunedì 10 gennaio, ma ci sono insegnanti che, anticipando lo scenario peggiore, chiedono ai propri studenti di portare a casa il materiale didattico che normalmente lasciano in aula. “C’è un certo pericolo, se la situazione continua come prima, Non torniamo alle lezioni faccia a faccia a gennaioAlcuni si aspettano.

PB