Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Quando verrà registrata l’attività massima della doccia di Al-Shahb Barshawi?

FILE PHOTO: Una meteora si precipita sul monte Tvertkovac durante lo sciame meteorico delle Perseidi visto da Zenica, Bosnia ed Erzegovina (Reuters/Dado Rovic)

L’attività massima delle Perseidi si verificherà quest’anno nelle prime ore del 12-13 agosto Ha due inconvenienti: la luna piena, che rende difficile vedere i meteoriti più deboli, e l’aumento dell’inquinamento luminoso.

Lo spagnolo ha spiegato che il 10% della superficie continentale del pianeta è interessata dall’inquinamento luminoso, ma se si tiene conto della luminosità del cielo che produce l’emissione di luce artificiale nell’atmosfera, questa percentuale sale al 23%. Isole Canarie (IAC) in una dichiarazione.

Le conseguenze dell’emissione di luce artificiale nel cielo influiscono sulla biodiversità e sulla salute, e ovviamente l’astronomia e le prospettive future non sono affatto ottimistichelamentava la IAC.

Tuttavia, il Center for Astrophysics osserva che ci sono regioni che stanno lottando per invertire questa tendenza, come in Macaronesia, dove istituzioni di diversi campi si sono riunite su diversi progetti per combattere questo tipo di inquinamento atmosferico e determinare i livelli di inquinamento atmosferico. L’inquinamento luminoso in quelle aree dove non dovrebbe raggiungere e agire per fermare il suo progresso.

Una di queste iniziative è quella di educare la popolazione al problema dell’inquinamento luminoso e, a tal fine, Da venerdì sera 12 a sabato 13 agosto sul canale sky-live.tv La pioggia di meteoriti Perseidi sarà trasmessa in diretta da Pico do Arieiro (Madeira, Portogallo) e dall’Osservatorio Roque de los Muchachos a La Palma. Questa iniziativa è una collaborazione tra l’IAC e la Società portoghese per lo studio dell’ornitologia, nell’ambito dei progetti Interreg EELabs e LIFE Natura @ night.

“Quest’anno, una luna piena renderà difficile vedere le meteore più deboli. Ecco perché la frequenza delle Perseidi sarà più bassa – circa una ogni 15 minuti – e Noteremo solo le persone più intelligenti, che saranno comunque impressionanti”.Mikel Serra Ricart, astronomo IAC e coordinatore del progetto EELabs ha commentato.

READ  Solar Eclipse 2022: le migliori meraviglie visive che hanno vinto il cielo

Come negli anni precedenti È necessario trovare un posto lontano dai centri urbani, fissare lo sguardo in un punto del cielo e attendere pazientemente di vedere qualche traccia di luce delle Perseidiconsigliato dall’astronomo.

Ricorda che IAC Come ogni anno in questo periodo, la Terra passa attraverso la nuvola di polvere e roccia lasciata dalla cometa Swift-Tuttle in ciascuna delle sue orbite attorno al Sole.

Di conseguenza, nelle notti da metà luglio a fine agosto, l’attività della Persia, detta “Lacrime di San Lorenzo”.

La meteora Perseide sfreccia nel cielo sopra un campeggio nel deserto del Negev, Israele (Foto di MENAHEM KAHANA / AFP)
La meteora Perseide sfreccia nel cielo sopra un campeggio nel deserto del Negev, Israele (Foto di MENAHEM KAHANA / AFP)

In Europa, la massima attività di questa meteora si verificherà nella notte dal 12 al 13 agosto Quando, secondo i calcoli dei modelli standard, l’attività delle Perseidi è di circa 100 meteore/ora, anche se la luna piena di quest’anno renderà difficili le osservazioni per tutta la notte.

Sono conosciuti comestelle cadenti“A minuscole particelle di polvere, alcune piccole come granelli di sabbia, che vengono rilasciate da comete o asteroidi durante le loro orbite attorno al sole.

La nube di particelle (meteoriti) che ne risulta, a causa dello scioglimento causato dal calore solare, viene diffusa dall’orbita della cometa e attraversata dalla Terra nel suo viaggio annuale intorno al sole.

Durante questo incontro, le particelle di polvere si disintegrano quando entrano nell’atmosfera terrestre ad alta velocità, provocando la comparsa di strisce luminose note come meteore.

Le Perseidi prendono il nome dalla costellazione del Perseo, dove si trova la loro radiazione (il punto del cielo da cui sembrano essere nate), ma la loro origine è fatta risalire alla cometa Swift-Tuttle, scoperta nel 1862, che , Con un diametro approssimativo di 26 chilometri, è l’oggetto più grande che si avvicina periodicamente alla Terra.

READ  Nuovo metodo: come trovare un iPhone perso o rubato, anche se non ha la batteria o è spento

(Con informazioni da EFE)

Continuare a leggere: