Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Quale sarà la destinazione dei 24 miliardi di pesos richiesti dall’Istituto Nazionale di Statistica per il 2023

L’Istituto Nazionale di Statistica ha richiesto 24 miliardi di pesos per l’anno fiscale 2023 (Foto: Quartoscuro)

Di fronte alle dichiarazioni di Andres Manuel Lopez Obrador (AMLO) -Organizzazione mondiale della Sanità Si consideri la richiesta di aumento del budget dell’Istituto Nazionale Elettorale– Il consigliere del Presidente del Collegio Elettorale è uscito per chiarire A cosa serviranno i fondi richiesti?se approvato.

Attraverso un video sui loro social network, Lorenzo Cordova Vianello ha affermato che il progetto di bilancio dell’Istituto Nazionale di Statistica è “basato su razionalità ed efficienza”, oltre a Equivale a soli 20 centesimi su ogni 100 pesos della spesa pubblica federale totale.; Ma ha sottolineato che è sufficiente che il governo elettorale adempia ai suoi compiti.

“Il Consiglio Generale dell’Istituto Nazionale Elettorale ha appena approvato il progetto di bilancio per l’esercizio 2023, che è già stato inviato al Ministero delle Finanze (e del Credito Pubblico) che a sua volta lo trasmetterà alla Camera dei Deputati, che ha il potere di approvare il bilancio di spesa dell’Unione”.

Secondo Cordova, L’Istituto Nazionale di Statistica chiede 14mila 437 milioni di pesos Che servirà per due cose. Da una parte Spese operative pari a 11 mila 769 milioni di pesos, “per le sue attività permanenti”. Dall’altro lato, 2mila 668 milioni di pesos per il portafoglio istituzionale dei progetti Questi includono le elezioni locali che si terranno nello stato del Messico e Coahuila nell’anno 2023 e l’inizio delle elezioni federali nel 2024.

READ  Dov'è finita l'umanizzazione della medicina?

“È molto importante notare che il Consiglio Generale dell’Istituto ha approvato tali importi dopo un approfondito processo di consultazione e analisi con tutte le aree dell’Istituto in merito ai fabbisogni finanziari di ciascuno e alle attività intraprese dall’Istituto, nonché ai servizi forniti ai cittadini.

Allo stesso modo, il Consigliere del Presidente ha spiegato che su questo totale, Sono necessari 3 miliardi di pesos per far funzionare le Citizen Interest Unit in cui vengono rilasciate le credenziali di voto, che ha ritenuto “il mezzo di identificazione più utilizzato nel Paese”.

Lorenzo Cordova, Presidente dell'Istituto Nazionale Elettorale (Immagini: INE)
Lorenzo Cordova, Presidente dell’Istituto Nazionale Elettorale (Immagini: INE)

“Ogni anno l’Istituto Nazionale di Statistica rilascia una media di 15 milioni di credenziali assolutamente gratuite ai propri cittadini e ai cittadini di età superiore ai 18 anni”.

Da parte sua, il Consiglio generale dell’Istituto nazionale iracheno ha chiesto un provvedimento per 4mila e 25 milioni di pesos per un’eventuale consultazione pubblica Potrebbe aver luogo nel 2023, che “fino al prossimo 30 novembre potrà essere promosso dai cittadini, dal potere esecutivo o da una delle camere del Congresso federale”.

Si precisa che in caso di mancata consultazione di tale consultazione, Il cento per cento di queste risorse sarà immediatamente restituito alla tesoreria della Federazione in quanto oggetto di precauzione.ha spiegato Cordova.

Inoltre, l’Istituto Elettorale ha il compito di richiedere e gestire le risorse assegnate ai partiti politici iscritti a livello nazionale. L’Istituto Nazionale Elettorale amministra i poteri conferiti ai partiti politici sulla base di quanto previsto dalla Costituzione. Non è l’INE che decide quanti soldi dare alle parti”.

Cordova ha spiegato per cosa verrà speso il budget richiesto (Immagini: Cuartoscuro)
Cordova ha spiegato per cosa verrà speso il budget richiesto (Immagini: Cuartoscuro)

La cifra attesa da entrambe le parti ammonta a più di 6 mila 230 milioni di pesos; Il denaro sarà esercitato solo da Cordova.

READ  Variante Omicron: il presidente del Sudafrica ne ha messo in dubbio la serietà e ha criticato le restrizioni di viaggio

Così Lorenzo Cordova ha concluso chiarendo quanto segue: «Se sente che l’Istituto nazionale di statistica ha chiesto alla Camera un bilancio esagerato, la prego di Si tiene conto che più di 6 miliardi di pesos corrispondono ai poteri dei partitie quello 4 miliardi verranno esercitati solo se si promuove una consultazione popolare“.

“I 14 miliardi di pesos che l’Istituto Nazionale di Statistica eserciterà per garantire i tuoi diritti politici è appena pari allo 0,20 per cento del budget totale di spesa del sindacato per il 2023; chiamato, L’Istituto Nazionale di Statistica spenderà solo 20 centesimi ogni 100 pesos che l’intero settore pubblico eserciterà nel prossimo anno“.

Continuare a leggere: