Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Promuovere la comunicazione scientifica per meritare un premio Twas: Julia tagüeña parga

Julia Taguña Barga, Ricercatore Istituto per le energie rinnovabili a partire dal Non collegato Oltre al National Scholars System, è stato insignito del Public Understanding and Popularization of Science Award 2021 (Public Understanding and Popularization of Science Award 2021), assegnato dalla World Academy of Sciences (TWAS, per il suo acronimo inglese).

Secondo lo scienziato universitario e coordinatore della comunicazione presso il Centro per le Scienze della Complessità dell’Università Nazionale, il premio non è per un prodotto specifico, ma per un lavoro svolto in tanti anni.

“Penso che tutta questa promozione della divulgazione pubblica della scienza nel mio paese e nella regione abbia avuto un impatto critico su TWAS dandomi il suddetto riconoscimento”, ha affermato anche il creatore dell’Universum Energy Room. Science Museum ed ex direttore generale dell’editoria scientifica presso UNAM dal 2004 al 2008.

Ha fatto parte del comitato editoriale di varie riviste editoriali scientifiche, e la sua partecipazione all’Associazione messicana per la divulgazione della scienza e della tecnologia, di cui era presidente; Associazione Messicana dei Musei e dei Centri Scientifici e Tecnologici, di cui è stata Vice Presidente; È stata anche direttrice esecutiva del Network for Mainstreaming Science and Technology in America Latina e nei Caraibi.

organizzazione non governativa

L’Accademia Mondiale delle Scienze è sostenuta dal governo italiano e amministrata dall’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura (UNESCO).

Ha sede nei locali del Centro Internazionale di Fisica Teorica (ICTP), a Trieste, Italia, e ha cinque partner regionali che promuovono la comunicazione pubblica della scienza: l’Accademia Brasiliana delle Scienze, a Rio de Janeiro, Brasile; Biblioteca Alejandrina, Alessandria d’Egitto; Accademia delle scienze sudafricana, a Pretoria, Sudafrica; Accademia Cinese delle Scienze, a Pechino, Cina; Il Jawaharlal Nehru Center for Advanced Research a Bangalore, India.

READ  Al via le terze dosi del vaccino contro il Corona virus: tra oggi e domani l'arrivo del bando | Chi farà domanda per primo e come seguire il programma

È un’organizzazione internazionale indipendente fondata nel 1983 a Trieste, in Italia, dal premio Nobel pakistano Abdus Salam nel 1979 per migliorare le capacità scientifiche nei paesi in via di sviluppo.

Dal 1983 al 2004 è stata chiamata Accademia delle Scienze del Terzo Mondo. e dal 2004 al 2012, Academy of Sciences for the Developing World. Da quest’ultimo anno porta il nome attuale.

In questo senso, Taguña Barga ha dichiarato: “Ma sotto questo nome si legge molto chiaramente: ‘Per il progresso della scienza nei paesi in via di sviluppo’, perché la premessa di TWAS è che questi paesi subiscono discriminazioni”.

Gli scienziati che vi lavorano generalmente hanno meno sostegno per la loro ricerca rispetto a quelli che lavorano nei paesi sviluppati. Il ricercatore ha sottolineato che anche per quanto riguarda le pubblicazioni, è normale che i revisori trattino in modo molto duro gli articoli che provengono da un paese o da una regione.

I premi assegnati dall’organizzazione internazionale sono regionali. Il modello ottenuto da Julia Taguña Barga è compatibile con America Latina e Caraibi (World Academy of Sciences – Latin America and Caribbean Regional Partner, TWAS-LACREP).

Oltre al rispetto delle differenze e dell’uguaglianza, ciò che l’Accademia cerca è il riconoscimento che c’è un enorme talento nei paesi in via di sviluppo e che deve essere sostenuto, ha aggiunto Taguina Barga, che ha studiato fisica alla Facoltà di Scienze. UNAM e ha conseguito il Ph.D. in Solid State Physics presso l’Università di Oxford, in Gran Bretagna.

talentuoso

Ricordando il suo lavoro di educatrice, ricercatrice ed editrice di scienze, ha detto di aver sempre avuto persone di talento.

READ  Batlle (Ricerca medica): "Il premio Jaume I per il riconoscimento e l'energia per la squadra"

So anche che i premi sono il risultato della collaborazione di un gran numero di persone. Ha sottolineato che il premio ora assegnatomi è senza dubbio il risultato della mia collaborazione con innumerevoli belle case editrici e riviste, progettisti di musei e uomini della comunicazione.

Né posso dimenticare che sono stato molto fortunato che UNAM mi ha dato l’opportunità di fare insegnamento, ricerca e divulgazione della scienza; E poiché ho potuto servire il mio Paese nelle funzioni amministrative e lottare affinché tutti possano accedere a questa specialità, affinché il diritto umano sia rispettato in quanto, ha concluso, è anche vicedirettore dello sviluppo scientifico del Consiglio nazionale per la Scienza e Tecnologia, e il Coordinatore Generale del Forum Consultivo Scientifico e Tecnologico.