Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Prima di recarsi negli Stati Uniti, Massa ha incontrato gli ambasciatori del G7 per promuovere gli investimenti e il commercio

Sergio Massa con gli ambasciatori del G7

Ministro dell’Economia Serge Massaincontro con gli ambasciatori accreditati nel Paese di cui è composto Gruppo dei sette (G7) Con l’obiettivo di creare meccanismi di lavoro congiunti che consentano l’accelerazione degli affari tra l’Argentina e le maggiori economie industriali del mondo.

Durante l’incontro, Massa ha esaminato con gli ambasciatori la roadmap economica dell’Argentina per i prossimi anni, le principali misure annunciate per raggiungere la stabilità macroeconomica e migliorare il clima imprenditoriale, nonché Opportunità di investimento offerte dallo Stato in settori strategici nell’attuale contesto globale.

Riguardo a quest’ultimo punto, Massa ha sottolineato che il nostro Paese è in grado di diventare un attore internazionale decisivo sulla base di una maggiore produzione ed esportazione di energia, proteine, agroalimentari, importanti minerali e risorse umane.. Per questo, ha indicato che è essenziale il sostegno dei partner globali che investono nell’economia reale argentina con l’obiettivo di aumentare l’offerta di questi beni vitali, aggiungere valore alle esportazioni e rifornire il mercato globale.

Hanno anche seguito i risultati e gli annunci più importanti emessi dal vertice dei leader di Monaco, a cui Massa ha partecipato come membro della delegazione argentina.

A questo proposito, hanno sottolineato il ruolo dell’Argentina nell’incontro come rappresentante della Comunità degli Stati dell’America Latina e dei Caraibi, nonché l’importanza di promuovere soluzioni coordinate per garantire la sicurezza alimentare ed energetica, costruendo un nuovo sistema finanziario internazionale più equo, e un’iniziativa promossa dai leader per ridurre il divario di investimento globale.

Gli ambasciatori hanno partecipato all’incontro Ulrico Santi (Germania), Red Douglas Sears (Canada), Marco Stanley (Stato unito), Claudia Scherer Evos (Francia), Fabrizio Lucentini (Italia), Takahiro Nakami (Giappone), Kirsty Hayes (Regno Unito) e Amador Sanchez Rico (Unione europea). Questo è il gruppo che riunisce i maggiori paesi industriali con il maggior peso politico ed economico su scala mondiale. Rappresentano il 10% della popolazione mondiale, oltre il 45% della produzione totale, un terzo delle esportazioni e importazioni mondiali di beni e servizi, quasi la metà dello stock di investimenti diretti esteri e oltre il 40% dei contributi. il Fondo Monetario Internazionale e la Banca Mondiale.

Ulrich Sante, Ambasciatore di Germania e ospite dell'incontro
Ulrich Sante, Ambasciatore di Germania e ospite dell’incontro

Massa visiterà gli Stati Uniti nella prima settimana di settembre, nel suo primo viaggio all’estero davanti al Palacio de Hacienda, e visiterà il Fondo monetario internazionale, la Banca islamica di sviluppo e altre organizzazioni. Volerà anche a Houston, dove incontrerà compagnie petrolifere con investimenti e interessi in Vaca Muerta. Il tour terminerà più di una settimana dopo, lunedì 12, quando si incontrerà Kristalina GeorgievIl proprietario del fondo è nella capitale.

Amador Sanchez Rico, rappresentante dell'Unione Europea nel Paese
Amador Sanchez Rico, rappresentante dell’Unione Europea nel Paese

Massa è stato accompagnato alla riunione di lavoro dal suo storico consigliere per le relazioni diplomatiche internazionali Gustavo Martinez Pandiani.

READ  Il Tesoro valuta nuove misure finanziarie per i bilanci 2023

Continuare a leggere:

Risparmiare dollari per l’ATP: analizzano consentendo una quota di $ 200 per le persone bandite dal 2020
Sostenuto dall’opposizione, il kirchnerismo si prepara ad estendere la tassa sugli assegni, sui beni personali e altre tasse
BCRA ha riacquistato nel mercato all’ingrosso e ha legato 12 ruote positive