Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Prezzo voli Emsorso 2021

I prezzi vanno da 116 per un soggiorno di 4 giorni nell’entroterra capoluogo di provincia e 405€ per un viaggio di 10 giorni alle Isole Canarie

Jorge Murcia

Questo venerdì, 30 luglio, scade il termine per le nuove domande di partecipazione al programma turistico dell’Istituto per la terza età e i servizi sociali (Imserso). I voli conosciuti come “Crociere Imsorso” sono stati sospesi lo scorso anno a causa della pandemia. Il miglioramento della situazione sanitaria – soprattutto per quanto riguarda le vaccinazioni – consentirà la ripresa del programma, di cui beneficeranno 816.029 anziani. E hanno già i prezzi: dipendono dalle date, dal modo, dalla durata del viaggio e dal tipo di alloggio, ma in ogni caso i prezzi si aggirano tra i 116 e i 405 euro.

I più economici sono quelli per l’interno della penisola, con 4 giorni (tre notti) nel capoluogo di provincia. All’altra estremità c’è l’alloggio di 10 giorni (9 notti) nelle Isole Canarie, incluso il trasporto. In ogni caso, le aliquote possono essere ridotte per le persone con risorse economiche pari o inferiori all’importo della pensione non contributiva e della pensione di invalidità (PNC) della Previdenza Sociale.

Prezzi dell’impresso 2021

Prezzi dell’Espresso 2021.

Concetti dettagliati a Imsorso

I prezzi includono i seguenti articoli:

Sistemazione: una camera doppia da condividere. Se il beneficiario desidera avere una persona fisica, è incluso un supplemento per notte (20€ se la destinazione sono le Isole Baleari e la regione costiera della penisola, 23€ per le Isole Canarie e 25€ nel caso del turismo domestico).

Pensione completa, ad eccezione dei viaggi nei capoluoghi dei governatorati che prevedono il trattamento di mezza pensione.

Trasporto, salvo non espressamente previsto, e viaggi nei capoluoghi di provincia.

– Incantesimi di Natale e Capodanno. È incluso un supplemento di 20 EUR a persona per pranzo o cena. I pasti si tengono il 25 dicembre e il 1 gennaio e le cene il 24 e 31 dicembre.

Il periodo di iscrizione per le persone non iscritte al programma termina venerdì 30 luglio. Imserso, “per la sua semplicità, velocità e sicurezza”, consiglia di introdurre nuove applicazioni per via elettronica attraverso من
Sede elettronica. Su questo sito – anche sul sito di
oscuro– È possibile scaricare il modulo di richiesta di iscrizione. Una volta compilato, deve essere inviato in due modi: tramite registri elettronici e uffici stabiliti dall’Istituto, o in busta chiusa – non tramite posta certificata – all’indirizzo “Programa de Turismo del Imserso, PO Box 10.140 28080 Madrid”.

Dal canto loro, le persone già iscritte al programma negli anni precedenti riceveranno la corrispondente lettera di rinnovo nelle prime due settimane dello scorso giugno. Questa lettera contiene informazioni con tutti i dati che appaiono nel database Imserso, nonché un modulo di domanda.

Chi può beneficiarne?

Possono beneficiare del programma le seguenti persone:

Residenti in Spagna che soddisfano alcuni di questi requisiti:

Essere in pensione dal sistema pensionistico pubblico spagnolo.

Il titolare di una pensione vedovile ha cinquantacinque anni o più

Essere un pensionato per altri scopi o un beneficiario di indennità o indennità di disoccupazione e avere almeno 60 anni.

– Essere un assicurato o un beneficiario del sistema di previdenza sociale, di età pari o superiore a sessantacinque anni.

Essere un immigrato che è tornato in Spagna ed è in pensione dal sistema di sicurezza sociale generale del paese da cui è tornato.

Anche residenti spagnoli all’estero che soddisfano i requisiti di cui al punto precedente per partecipare al programma. I residenti in Germania, Andorra, Austria, Belgio, Danimarca, Finlandia, Francia, Paesi Bassi, Italia, Lussemburgo, Norvegia, Portogallo, Regno Unito, Svezia e Svizzera potranno elaborarlo nei corrispondenti Ministeri del Lavoro, dell’Immigrazione e della Socialità. Sicurezza.

Infine, gli spagnoli di origine immigrata che sono tornati in Spagna hanno diritto a questi viaggi, a condizione che siano in pensione dai sistemi generali di sicurezza sociale del paese o dei paesi in cui sono immigrati.

READ  Il governo approva il piano di ripresa, che attira 140.000 milioni di aiuti dall'Unione Europea Economie