Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Premio ENEL e Economia Circolare per le Colonne in Calcestruzzo Recuperato

Prendere, produrre, sprecare, come il World Economic Forum chiama il modello economico lineare, non più efficiente, redditizio o sostenibile. Sebbene su questo fronte ci siano ancora enormi sfide da superare, la stessa organizzazione lo afferma Gli sforzi dovrebbero essere diretti verso un’economia circolareche mira a utilizzare in modo efficiente materiali, energia e rifiuti per generare un reale valore economico, sociale e ambientale.

Le proiezioni del fondo indicano che questa transizione verso una nuova forma di sviluppo potrebbe avere un vantaggio economico di 4,5 trilioni di dollari all’anno in tutto il mondo, L’impatto ambientale si rifletterà in una forte riduzione dei gas serraper ridurlo di cinque.

Seguendo l’esempio dei paesi europei, che stanno attualmente guidando la transizione verso un’economia circolare, il settore pubblico e privato in Colombia scommette sul cambiamento dei propri modelli di business per orientarsi verso la sostenibilità, e ne è la prova Strategia nazionale di economia circolare Che ha creato la road map da seguire per ogni tipologia di attività economica.

In particolare, una delle organizzazioni che è stata trasformata per conformarsi ai nuovi standard che La richiesta di essere sostenibili è Enel, Che dal 2016 unisce innovazione, competitività e sostenibilità per rispondere ai grandi problemi ambientali e sociali del suo ambiente.

Implementare l’economia circolare di un’azienda significa ripensare i modelli di produzione e consumo, con l’obiettivo di ridurre significativamente l’utilizzo di materie prime vergini e la generazione di rifiuti, utilizzando fonti e materiali di energia rinnovabile, allungando la vita utile di ogni prodotto e creando piattaforme di condivisione, riutilizzo, rinnovare e ripensare prodotti e servizi.‘”, afferma Gian Paulo Daguerre, Direttore Sostenibilità di Enel Colombia e Centro America.

READ  La Norvegia prevede di aumentare le vendite di pesce | Economia

Ma per costruire una soluzione che generi valore reale, È essenziale includere la circolarità fin dall’inizioDalla progettazione del prodotto al suo utilizzo e restauro. “L’innovazione diventa un motore dell’economia circolare, l’uso ottimale e più efficiente degli asset, la capacità di apportare benefici ambientali e nuove opportunità di business.‘ dice Dagher.

Su iniziativa dei poli ambientali, Enel ha vinto quest’anno un riconoscimento nella categoria economia circolare ai Climate Action Awards. – Foto: KMEL

I piani dell’Enel

In linea con gli obiettivi prefissati, l’azienda mette in atto diversi accorgimenti che la orientano ad essere sempre più sostenibile e competitiva ottenendo risparmi sui costi operativi.

La prima di queste è l’Environmental Poles Initiative, che nell’agosto di quest’anno ha ricevuto il riconoscimento nella categoria Circular Economy, nei Climate Action Awards.

Come parte dei risultati di questo programma, Enel Colombia ha avviato il processo di installazione Dei 22 pali di distribuzione dell’energia elettrica nella città di Usme a Bogotá, ciascuno ha incorporato 136 chilogrammi di calcestruzzo recuperato nella loro fabbricazione.

Il peso medio di ogni eco-palo è di 1300 kg, e se si tiene conto che l’azienda installa ogni anno quasi 10.000 pali per la distribuzione di energia, in futuro, attraverso il loro utilizzo, è possibile evitare l’estrazione di 1360 tonnellate di sabbia e ghiaia. Oggi il prisma ha una vita utile di circa 20 anni e si stima che il 90 percento del calcestruzzo possa essere recuperato per realizzare nuove infrastrutture.

Questa procedura è completata dalla rigenerazione circa l’anno scorso Adattatore 800che ha permesso di allungarne la vita utile, recuperando e riutilizzando 155 tonnellate di materiale per apparecchiature ogni anno.

READ  Il cambiamento climatico nella politica italiana

Oltre a riutilizzare i materiali che vanno direttamente in attività, l’anno scorso Enel Colombia ha dato una seconda vita ai propri dipendenti.

Attraverso alleanze con l’Agenzia colombiana per la riunificazione e la normalizzazione, la Fondazione mondiale per le donne in Colombia e la stilista Maria Luisa Ortiz, tra gli altri, sono stati progettati e realizzati 1.500 zaini da 680 articoli donati. Questi erano zaini Fatto da donne, capifamigliasopravvissuti al conflitto armato in Colombia (vittime, smobilitati, reintegrati) e consegnati ai bambini colombiani nei settori vulnerabili del Paese.

Parte della strategia di economia circolare dell’azienda nel 2021 includeva anche nuovi cicli di vita per la sua infrastruttura:

  • Sono state recuperate oltre 1.900 tonnellate di rifiuti di illuminazione pubblica e il 23 per cento dei componenti utilizzati per l’illuminazione natalizia è stato riutilizzato.
  • Tra i trasformatori dotati di PBC, l’azienda ha bonificato 20,1 tonnellate e utilizzato 36 tonnellate di elementi ottenuti dal processo di decontaminazione.
  • Ha lavorato 410.701 galloni di olio idraulico schiacciando il filtro, recuperandolo e vendendo 189 tonnellate di rame, che è stato trovato nell’attrezzatura più grande rimossa.
  • Con la trasformazione digitale e la fatturazione virtuale, sono state risparmiate oltre 14 tonnellate di carta e il 37% dei pagamenti è stato ricevuto digitalmente. Inoltre, grazie ai grandi clienti, grazie alla fatturazione elettronica sono state risparmiate 0,5 tonnellate di carta.
  • In media vengono utilizzati 515 metri cubi di acqua piovana e le acque reflue vengono riutilizzate ogni anno.

A livello globale, il gruppo sta lavorando per implementare l’economia circolare dalla progettazione degli asset che utilizza per generare, immagazzinare e Distribuzione energia e servizi elettrici, incentrato sull’uso di input riutilizzati nella loro produzione. Parallelamente, sta esplorando le opzioni per dare a questi materiali una seconda vita quando gli asset raggiungono la fine della loro vita utile.

READ  La "battaglia dei galli" tra generazioni e gli europei per promuovere l'imprenditorialità in Navarra

Attraverso varie alleanze, in Italia, producono pannelli solari da plastica riciclata e in design modulare, in modo che i loro componenti possano essere riutilizzati per creare nuovi pannelli. Mentre, per le turbine eoliche, si progettano torri in legno, si esplorano altri materiali per la realizzazione di pale eoliche. Un altro caso da evidenziare è il modo in cui le batterie utilizzate nelle flotte di auto elettriche ricevono una circolare in Spagna quando raggiungono la fine della loro vita utile.

*Contenuti preparati con il supporto di Enel Colombia