Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Potenti esplosioni a Cucuta uccidono due agenti di polizia all’aeroporto Camilo Daza

Aeroporto Internazionale Camilo Daza de Cúcuta. / Colbrenca

I residenti di Cúcuta, la capitale nord-orientale di Santander, sono presi dal panico intorno alle 5:45 di martedì 14 dicembre e alle 6:40. Verranno registrate due potenti esplosioni All’interno e vicino all’aeroporto Camilo Daza.

Secondo le prime segnalazioni, all’interno del passaggio aereo si sarebbero verificati rumori che hanno costretto l’esercito e la Polizia di Stato a presenziare sul luogo dei fatti. Dopo l’esplosione, il consiglio di amministrazione dell’aeroporto ha sospeso le sue operazioni L’evacuazione di tutti i passeggeri e funzionari dell’istituzione.

Da parte sua, il ministro della Difesa Diego Molano ha confermato che quanto accaduto all’aeroporto di Cúcuta è stato un attentato, colpevole di aver ucciso un uomo. Allo stesso modo, Molano ha affermato che l’autore che ha fatto esplodere l’ordigno aveva scopi terroristici, mentre dichiarava che almeno 35 soldati sono attualmente a guardia dell’aeroporto.

“Questa mattina, alle 5:45, una persona che trasportava un ordigno esplosivo ha cercato di attraversare il cancello dell’aeroporto, e in quel tentativo l’ordigno è esploso e lo ha ferito. Era un ladro e aveva un intento terroristico contro una risorsa in aeroporto, “, ha detto il funzionario in un’intervista a Blue Radio.

Il Ministero della Difesa ha dichiarato di non conoscere l’identità del responsabile Ha detto che l’esercito e la procura stanno indagando sull’accaduto. Tuttavia, non ha escluso che i funzionari avessero legami con disertori delle FARC e combattenti dell’ELN.

Al confine abbiamo dissidenti delle FARC e dell’ELN che commettono crimini in Venezuela. “Li abbiamo combattuti duramente”, ha detto alla stazione radio.

Nel frattempo, la compagnia di aviazione civile ha rilasciato una dichiarazione: “Secondo i protocolli stabiliti, le operazioni in quella stazione di volo sono state sospese mentre le autorità competenti determinano l’accaduto”.

READ  Una donna cilena si è rifiutata di affittare un appartamento perché argentina: la sua reazione l'ha scioccata

6:35

Nell’altro attacco, Quello che è successo vicino all’aeroporto di Cocotinho intorno alle 6:40 del mattino.e Si è detto che due poliziotti che si stavano preparando a disarmare un ordigno esplosivo che giaceva a terra ed è esploso nelle mani di un agente in divisa sono stati uccisi, uccidendo lui e il suo compagno sul posto.

per questa parte, Governatore del Norte de Santander, Silvano Serrano È stato riferito che la bomba che ha ucciso gli agenti di polizia sarebbe stata fatta esplodere da due persone che si trovavano all’interno dell’aeroporto della capitale di quel dipartimento.

In primo luogo, è stato confermato che gli attacchi erano diretti contro Sindaco di Cúcuta, Jairo Yanez, Tuttavia, Serrano ha affermato che il presidente stava viaggiando da Cúcuta a Bogotá al momento dei crimini.

Il feedback è stato rapido: Membri del Congresso, politici e persino il presidente Ivan Duque hanno condannato l’accaduto. Da parte sua, il primo presidente ha annunciato che avrebbe condotto un’operazione per cercare i responsabili del “vile attentato terroristico”. Allo stesso modo, ha espresso le sue condoglianze e solidarietà alle famiglie degli agenti di polizia deceduti che ha identificato come William Barrino e David Reyes.

“Siamo profondamente dispiaciuti per la scomparsa di questi due membri in uniforme della polizia nazionale, che sono stati nominati nella categoria campionato per il loro instancabile lavoro per liberare il Norte de Santander e la regione del Catatumbo dalle mine antiuomo”, ha detto Duque sul suo account Twitter.

Doki/Twitter
Doki/Twitter

Attualmente, le autorità hanno transennato la scena e chiedono al pubblico di stare lontano dalla scena, mentre controllano se ci sono altri ordigni esplosivi che potrebbero esplodere.

READ  Il Dipartimento di Stato americano ha tenuto il secondo incontro tra il regime di Maduro e l'opposizione venezuelana

Ruggiti si sono sentiti in diversi quartieri di Cocotinho e i cittadini hanno utilizzato i social network per catturare i momenti dolorosi, poiché è stato notato che le esplosioni hanno rotto le finestre e le finestre delle case che circondano il settore.

Continuare a leggere: