Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Polly Rincon ostacola professionalmente Maldini dopo aver presentato i suoi pronostici per la Spagna

(Foto di Samuel de Roman / Getty Images)

Maldini deve lottare ogni settimana contro il persistente sospetto di essere il giornalista più esperto di calcio internazionale in Spagna. Quello che fino a pochi anni fa era un fatto provato senza considerazione, è diventato in alcuni casi una parodia dall’esistenza dei social network e, soprattutto, da quando Julio Maldonado ha raggiunto una grande popolarità nel YouTube con Mundo Maldini E i suoi video in cui analizza le quote di ogni squadra nelle partite e mette le percentuali delle opzioni di vincita per ognuna di esse. Lo ha fatto con le coppie di Champions League e lo fa anche in Coppa dei Campioni, regalando dal primo momento più opzioni alla Francia contro il resto delle squadre.

Il problema che ha Maldini è che, da tempo, è accusato da alcuni esperti che conoscono il calcio perché guarda troppe partite. per loro , enciclopedia con le gambe, ma cosa A livello tattico o tecnico non capisce questo sport perché non l’ha mai giocato prima. Cioè, possono rilevare o informarti su un giocatore di una lega straniera che il 95% degli spagnoli non conosce, ma non possono rilevare, ad esempio, quando una squadra ne danneggia tatticamente un’altra durante una partita.

Contro questa visione Maldini ha dovuto lottare negli ultimi anni nello stesso momento in cui la popolarità dei raduni di calcio espositivi come quelli “El Chiringuito”, che sono costati all’esperto più di un malcontento, si è abituata all’amore per lo sport e gli sport classici. Dalle informazioni a Formati e pubblicazioni di alta qualità come “Fiebre Maldini”, davanti a uno sguardo meno giornalistico E più puro intrattenimento, dai reality show, a cui era sempre contrario, e che non smette mai di aumentare nella sua sventura.

READ  Laura Bozzo venderà le sue borse di lusso dopo l'aggiornamento di Amparo

La differenza è che Ieri, per la prima volta, ho riscontrato questo problema frontalmente, sul tuo posto di lavoro, dal vivo.

Evento Questo venerdì a “El Partidazo de Cope”E il Il programma presentato da Juanma Castaño in cui Julio Maldonado ha una rubrica fissa settimanale dove parla di calcio internazionale. Ieri ha cambiato il copione. ieri, Dopo essere passato alle semifinali della Spagna in Coppa dei CampioniE il Juanma Castaño a volte voleva trasformare lo spettacolo in una sorta di “El Chiringuito” e affrontava Maldini in un incontro contro Polly Rincon, Ex calciatore e commentatore È famoso per la sua capacità di analizzare il calcio da un punto di vista serio e dall’intrattenimento in altri momenti. Il resto non è stato del tutto positivo per l’esperto di calcio internazionale.

Tutto è iniziato con una domanda di Juanma Castaño: “La percentuale di possibilità per la Spagna nella semifinale contro l’Italia”, ha detto.

“Ti parlerò della finale”, ha risposto prontamente Polly Rincon, esultando per la vittoria della Spagna sulla Svizzera. “Paquito mi ha chiesto dopo la fine della partita chi volevi e io ho detto all’Italia”.

Paco Gonzalez ha risposto a Juanma Castaño tra le risate del pubblico: “Meglio se Maldini te lo dice prima perché la contraddizione sarebbe enorme”.

“Per il beniamino dell’Italia, mentre giochi”, Infatti, ha detto Maldini, è stato subito interrotto.

Polly Rincon: “Come la Francia, come il Portogallo…li ho mandati tutti a casa”

Maldini: “Ma il calcio è un gioco”

Polly Rincon “Ma avresti potuto indovinarne uno”

Maldini: “Ma ascoltami, Polly: OE domani giocheranno ancora Francia-Svizzera, vi ripeto che vincerà la Francia, Esatto, lo direi 10 volte di fila sapendo che uno su dieci può perdere”

READ  La confessione dolorosa di More Real su Silvia Douro: "Le ho scritto quando è nata Fran e non mi ha risposto"

Il caos era già finito, e nonostante ci fosse una piccola pausa, stava già cominciando a notare che Polly Rincon era nel suo sugo e Maldini non era rilassato come prima, mentre il resto del gruppo si godeva il momento. Presto Maldini ha confermato il suo pedigree: “60-40 per l’Italia”.

“Ma una cosa: lo dici un po’ perché ti vergogni di essere criticato in Spagna perché ti hanno dato 70-30, che pensi”Juanma Castaño ha risposto.

“Vediamo, l’Italia gioca a calcio molto meglio della Spagna, con l’eccezione del gioco austriaco, ma è vero che la Spagna ha una serie di giocatori che corrispondono un po’ a questo livello. La Spagna può battere l’Italia, certo, ma la rimuoverò dai favoriti”.Maldini ha spiegato. In quel momento, Polly Rincon è salita nuovamente sul ring per dargli una spinta, con una situazione simile a quella di cui abbiamo parlato all’inizio di questa storia.

Polly Rincon: “Non so su cosa si basi Julio per dire questo, davvero. Ho sentito anche dell’analisi di Francia e Belgio…”

Maldini: “E dalle un grinder. Credi davvero che qualcuno sano di mente possa dire che la Svizzera batterà la Francia?

Polly Rincon: “Ma vediamo, l’ho chiesto alla Francia dall’inizio, l’ho chiesto anche alla Germania e tutti sono tornati a casa. Oggi ho detto a Maldini una cosa con tutto il mio amore e affetto. Se lui allena una squadra e io alleno il contrario, Maldini non mi batterà mai in vita mia, Non c’è modo. A meno che non mi gettino addosso 4 o 5 giocatori

Maldini: “Beh, niente Polly, dopo che ti sei dedicata a fare l’allenatore e l’hai dimostrato, invece di parlare per il gusto di parlare, accidenti”Risposi già visibilmente infastidito dalla situazione.

READ  Claudia Pinheiro risponde agli attacchi evangelici su El Reino, serie Netflix | "Ovviamente quello che ha portato la mela marcia ero io."

Polly Rincon: “Guarda, Hai il calcio, grazie a Dio, meglio di me nella mia testa, perché sei un teorico, e sei un computer, e analizzi tutto nella forma più estrema, ma cosa succede dopo? Che la palla si muove e che tutto cambia e tu non lo vedi. Guarda cosa devi vedere. Guardo altro calcio, quindi quando guardo altro calcio, capisco che la Spagna fa fatica in difesa, che siamo molto deboli, ma da metà campo in alto. Se la Spagna è al primo posto, l’Italia ha un livello insormontabile. Se segniamo per primo, l’Italia può essere espulsa. Tuttavia, se l’Italia segna un goal, deve segnare due o tre goal per vincere la partita.

Non è andata via ed è finita qui tra battute diverse e un’interruzione di Manolo Lama che ha dovuto rinunciare alla coincidenza perché il volo di ritorno in Spagna stava decollando, ma il danno era già fatto. Maldini non sembra prenderla sul personale, ma forse ha intuito per la prima volta come, tra scherzosamente, metà sul serio, se ne discutesse professionalmente nella sua stessa rete, e con armi che deplora.

Altre storie che potrebbero interessarti: