Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Plenitude acquisisce un portafoglio di 1,5 GW rinnovabili in Italia e Spagna

Plenitude, filiale della major petrolifera italiana Eni, Ha acquisito un portafoglio di 1,5 GW di progetti eolici e fotovoltaici dopo aver acquisito il 65% di Herco Renewables in Italia e Spagna. Quindi, diventa un azionista di maggioranza in una società di sviluppo di progetti rinnovabili. Dal canto suo Infrastructure, gruppo italiano specializzato nelle energie rinnovabili, manterrà il restante 35% del capitale.

Plenitude, società controllata dalla major petrolifera italiana Eni, ha acquisito un portafoglio di 1,5 GW di progetti eolici e fotovoltaici in Italia e Spagna, per poi diventare l’azionista di maggioranza della società di sviluppo di progetti rinnovabili dopo aver acquisito il 65% di Hergo Renewables. Dal canto suo Infrastructure, gruppo italiano specializzato nelle energie rinnovabili, manterrà il restante 35% del capitale.

Il primo progetto dell’associazione sarà un impianto fotovoltaico con una capacità di 37 MW a Montaldo de Castro (Viterbo), i cui lavori dovrebbero iniziare nelle prossime settimane e che dovrebbe entrare in funzione nel secondo semestre. 2023.

L’amministratore delegato di Plenitude Stefano Goberti ha affermato che la partnership consente all’azienda di aggiungere “un’importante piattaforma di sviluppo” al proprio portafoglio per migliorare la propria capacità di generare elettricità da fonti rinnovabili per i clienti in Italia e Spagna. Inoltre, ha aggiunto l’AD, “La crescita dei settori eolico e fotovoltaico è la chiave della nostra strategia di crescita, che punta a raggiungere oltre 2 GW di capacità installata da fonti rinnovabili entro la fine del 2022. Più di 15 GW entro il 2025 e il 2030 .”

Scommetti sulla Spagna

All’inizio dello scorso anno, il colosso Eni è entrato nel mercato iberico dell’elettricità e del gas acquistando la società commerciale Altro Energia con l’obiettivo di competere con la spagnola Repsol e la francese Total. Transalpine Energy ha così acquisito un portafoglio di 250.000 clienti, distribuiti tra Spagna e Portogallo.

READ  Draghi ribadisce il sostegno di Zelenzky Italia all'adesione dell'Ucraina all'Europa

In aggiunta a quanto sopra, nel luglio dello scorso anno, la società ha compiuto un passo importante nel suo impegno nel mercato delle energie rinnovabili in Spagna, chiudendo due operazioni per le quali ha acquisito portafogli per un totale di 2,7 GW. In particolare, la controllata Eni ha acquisito da Azora un portafoglio progetti di 1,2 GW e Tamma Energy, che aveva 1,5 GW nel mercato spagnolo.

opinioniCondividiloFacebookFacebookTwitterTwitterLinkedInAllegata