Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Play Store consiglia di rimuovere otto app infette da malware pericoloso

FILE PHOTO: Uno smartphone Huawei è visibile di fronte al logo di Google Play visualizzato in questa illustrazione scattata il 20 maggio 2019. REUTERS / Dado Ruvic / Illustrazione / File Photo

In questo momento, quando Internet è al suo apice, non c’è dubbio che questa tecnologia possa essere considerata una rappresentazione della società Compresi i tuoi problemi di sicurezza. Praticamente sin dal suo inizio, il Web è stato infettato da file malware che cercano di rubare informazioni importanti per danneggiare gli utenti di Internet.

Rubando password o altri dati personali, i “ladri di rete” cercano essenzialmente di ottenere vantaggi finanziari dai loro stratagemmi. per esempio “clown‘, un malware che da diversi anni ha devastato gli utenti del sistema operativo di Google: Android.

Pertanto, ci sono state diverse stagioni in cui il Play Store ha deplorato l’emergere di applicazioni la cui unica funzione era quella di ospitare il “Joker” sotto un’interfaccia ausiliaria. Bene, dopo quasi un anno senza sapere di questo malware, Google ha riportato ancora una volta una nuova apparizione questa volta in otto app dal suo negozio predefinito.

Secondo le informazioni del portale specializzato Computer Hoy, il Play Store ha scoperto che “Joker” per diversi mesi è riuscito a eludere i sistemi di sicurezza di Google rimanendo nelle seguenti applicazioni:

Messaggio di aiuto, Fast Magic SMS, FreeCamScanner, Super Message, Item Scanner, Go Messages, Viaggi e sfondi Super SMS.

Va ricordato che il malware nasce da una combinazione di parole “Malware” (cattivo) e “software” (software).

Nella maggior parte dei casi, il malware raggiunge i dispositivi scaricando applicazioni che sono state infettate sin dalla loro produzione. In altri casi, può arrivare anche in file di testo come PDF o Word o compressi come RAR; E mentre è difficile da rilevare, uno dei segni principali è una perdita di velocità nel dispositivo, che può portare a una completa perdita di controllo del telefono.

READ  Hubble torna alle osservazioni scientifiche dopo un misterioso errore e rilascia nuove immagini

In termini di funzionamento, il sistema è semplice: il virus cede il controllo del dispositivo a un altro che può accedere da remoto a tutte le informazioni in esso memorizzate.

Una persona sta usando un laptop.  EFE / SASCHA STEINBACH / ARCHIVIO
Una persona sta usando un laptop. EFE / SASCHA STEINBACH / ARCHIVIO

Fortunatamente, non appena Google si è accorta della presenza di questo virus nel suo software, ha deciso di rimuovere le applicazioni infette; Tuttavia, è necessario che gli utenti installino app sul proprio smartphone prima di eseguire il debug tramite Play Store Rimuovi i file APK per evitare qualsiasi violazione della tua privacy.

Va ricordato che prima di installare qualsiasi applicazione, è importante vedere sempre quante stelle ci sono nel Play Store, così come i commenti pubblicati da altri utenti sulla loro esperienza con l’applicazione. Allo stesso modo, si consiglia di non installare app di terze parti per quelle nel Google Store.

Allo stesso modo, è importante disporre di un antivirus che offra una protezione completa e in tempo reale per il telefono. In questi casi, app come Avast Mobile Security, Kaspersky o Esetnod32 Di solito funziona in modo ottimale su qualsiasi dispositivo Android.

Inoltre, se hai opzioni per pagare la versione premium di questo antivirus (che sarebbe l’ideale), avrà funzionalità come l’anti-phishing che attiva un avviso nel momento in cui rileva che una pagina sta impersonando un’altra.

Continuare a leggere