Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Più sport | Val, alle porte della finale alla Galleria Kolesnikov

Quarto giorno di Coppa del Mondo Baraka Abu Dhabi La spagnola Jessica Fall è partita partecipando alle sessioni pomeridiane di 100 rana, il che è insolito. La brassita si è piazzata ottava nei turni preliminari, ma nel pomeriggio non è riuscita a raggiungere la finale. La partita del CN ​​Sant Andreu è stata 15esima con il tempo di 1:05.80, a un secondo dall’andata in finale. Martedì, Val farà la sua prova preferita, i 200 rana, poiché ha più opzioni per raggiungere la finale.

Oltre alla partecipazione spagnola, oggi ha lasciato altri nomi di bandiera a livello internazionale. Sconfitto nelle finali precedenti, Kliment Kolesnikov ha conquistato il 50° terzino con il tempo di 22.60. E l’argento è andato al tedesco Christian Diener, con un punteggio di 22.90, e all’italiano Lorenzo Mora, che ha ottenuto lo stesso risultato. Lo spettacolo russo non si è fermato qui, dato che ha ottenuto 100 modelli che riflettevano la sua velocità e versatilità. Il russo ha completato la prova con 51.09, davanti al norvegese Tomoe Hvas (51,35) e all’italiano Thomas Sekon (51,40).

Nella gara femminile, l’israeliana Anastasia Gorbenko, dopo aver vinto i 100 rana, ha trionfato in quel 100 stile con il tempo di 57.80. Ad accompagnarlo sul podio sono stati Beryl Gastaldello (57,96) e la russa Maria Kemeneva (58,15). In un altro breve test, i 50 freestyle di Benjamin Proud vincono con 20.45. Seguono sul podio lo statunitense Ryan Heald (20.70) e il canadese Joshua Linde (20.76).

Nella gara delle 50 farfalle, la svedese Sarah Sjostrom ha perso la corona contro l’olandese Ranomy Kromovedjogo, che ha vinto un tempo di 24.44, il record del campionato, a 24.51 per il detentore del record. Il bronzo è andato all’americana Claire Kerzan (24,55), record americano. Nei 400 stile libero, la sdraiata cinese Pennjie ha tenuto un altro oro dopo gli 800 liberi con il tempo di 3:55.83. Ancora una volta, la nuotatrice ha superato di gran lunga i suoi concorrenti. La canadese Summer Mackintosh è arrivata seconda con il tempo di 3:57.87 e il bronzo è andato alla nuotatrice di Hong Kong Siobhan Houghi, la vincitrice di 100 e 200 con il tempo di 3:58.12.

READ  Incredibile sconfitta per la pallavolo contro il Brasile

Nelle staffette, l’Italia ha vinto la 50a stile libero con il tempo di 1:23.61, seguita da Russia (1:23.75) e Olanda (1:23.78). Nelle prove libere dei 200 la vittoria è andata agli Stati Uniti con il punteggio di 6:47,00, seguiti dalla Russia con il rapporto di 6:49,13 e dal Brasile, salito in area di rigore, con il punteggio di 6:49,60.