Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Più di 300 morti Govt-19 registrate in un giorno nel Regno Unito e in Italia | Notizia

Funzionari sanitari nel Regno Unito hanno registrato 398 morti per il governo-19 nelle ultime 24 ore, il secondo giorno consecutivo di aumento del numero di decessi nel paese e il numero più alto di decessi negli ultimi 11 mesi.

Per saperne di più:

Il leader del Partito laburista britannico ha chiesto le dimissioni di Boris Johnson

Si stima che questo numero sia correlato all’espansione della variante Ómicron nel Paese, che è superiore ai 379 decessi registrati il ​​giorno precedente.

I 1.724 decessi registrati nell’ultima settimana rappresentano un aumento del 44,3 per cento dei decessi, come rivelato in 529 decessi rispetto allo stesso periodo precedente, e un totale di 151.007 decessi dall’inizio dell’epidemia.

Aggiunto un nuovo aumento dei contagi, dai 120.821 di martedì ai 129.587 dell’ultimo giorno, Londra è il fulcro della nuova ondata di contagi; Inoltre, i tassi di infezione sono generalmente diminuiti del 19%, fissando il tasso di infezione a 1.736,8 per 100.000 abitanti.

Di fronte a questa nuova ondata, il governo di Boris Johnson ha ristabilito l’etica sanitaria, come il ritorno al telelavoro; E con il 62,5 per cento dei cittadini autorizzato fino a questo momento, con il 62,5 per cento dei cittadini, l’obbligatorietà del certificato di vaccinazione per accedere a determinate strutture nell’ambito del Piano B, che mira anche a fornire alle persone quella che viene chiamata dose di richiamo . Altre restrizioni richieste.

Anche l’Italia ha una prospettiva di morte tesa

L’Italia è salita per il secondo giorno consecutivo dopo aver registrato 313 decessi nelle ultime 24 ore, senza raggiungere il numero record di 793 pazienti con corona virus morti in un solo giorno con il 20 marzo 2020.

READ  L'Italia vince l'Eurovision 2021 con Maneskin

Con questa cifra, il numero totale dei decessi è salito a 139.872 dallo scoppio del virus SARS-Cove-2, 19 in più rispetto al giorno precedente.

Le infezioni, nel frattempo, hanno registrato un calo da 220.532 di martedì a 196.224 dell’ultimo giorno, portando il numero totale di infezioni a 7.971.068 da febbraio 2020.

L’amministrazione italiana ha implementato nuove misure per arginare l’ondata di epidemie in corso, incluso il divieto di ingresso nei trasporti pubblici, nei caffè, nelle palestre e in altri luoghi se il vaccino non mostra prove o si è recentemente ripreso dal virus.

L’Italia ha avuto più dell’86% della sua popolazione vaccinata completamente in 12 anni; Quasi il 75% di coloro che si qualificano ha ricevuto una guida di rinforzo.