Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Perdita di criptovaluta: qual è il nuovo rifugio per i saggi russi per portare le loro fortune fuori dal paese ed evitare sanzioni

Aumentano le richieste da parte di investitori russi che vogliono liquidare le criptovalute negli Emirati Arabi Uniti (Reuters).

Nel quadro della guerra tra Russia e Ucraina, le sanzioni applicate al paese invasore c’erano Forte aumento degli ordini da parte di investitori russi che cercano di liquidare le criptovalute negli Emirati Arabi Uniti (Gli Emirati Arabi Uniti). Quest’ultimo paese, mantenendo la sua posizione neutrale di fronte alla guerra, sta emergendo come un luogo sicuro in cui depositare denaro.

Un gran numero di aziende che operano negli Emirati Arabi Uniti riceve domande per Monetizzazione di miliardi di dollari in criptovalute, come modo alternativo per proteggere la propria ricchezza e proteggere la propria ricchezzaha riferito Reuters.

Dubai, l’hub finanziario e commerciale del Golfo e un hub in crescita per le criptovalute, è stato a lungo il ritrovo preferito delle persone più ricche del mondo.

Secondo gli amministratori delegati delle società crittografiche, Alcuni clienti utilizzano criptovalute con l’obiettivo di investire nel settore immobiliare negli Emirati Arabi Uniti, Mentre Altri vogliono usare le aziende lì per convertire i loro soldi virtuali “in valuta forte e conservarli altrove”.

La domanda di immobili a Dubai è in aumento e la criptovaluta viene utilizzata come mezzo di pagamento (Reuters).
La domanda di immobili a Dubai è in aumento e la criptovaluta viene utilizzata come mezzo di pagamento (Reuters).

Secondo il portale CNBC, un dirigente ha confermato che negli ultimi 10 giorni una società di criptovalute ha ricevuto diverse richieste da parte di broker svizzeri che chiedevano di liquidare miliardi di dollari in bitcoin perché i loro clienti temevano che la Svizzera avrebbe congelato i loro beni. Ha sottolineato a questo proposito che nessuna delle richieste era inferiore a $ 2000 milioni.

READ  I paesi dell'America Latina che sono membri dell'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico sono avanzati nel Global Competitiveness Index 2021

“Non abbiamo mai avuto molto interesse prima”Confessato al ramo esecutivo, che se ne accorse La tua azienda in genere riceve una richiesta per una transazione di grandi dimensioni una volta al mese. “Abbiamo un ragazzo, non so chi sia, ma è venuto tramite un broker e dice: ‘Vogliamo vendere 125.000 bitcoin. E io sono tipo: Cosa? Quello è un uomo (da 6 miliardi di dollari). “Sì, lo invieremo a una società in Australia”, ha detto la stessa fonte.

Sanzioni

Si dovrebbe notare che Il mercato immobiliare negli Emirati Arabi Uniti è stato turbolento nelle ultime settimane dopo che la possibilità di estendere le sanzioni ai russi ha preso piede nel mondo delle criptovalute. La domanda di immobili a Dubai è in forte crescita ora e la criptovaluta viene utilizzata come metodo di pagamento per ottenere denaro dalla RussiaSecondo una fonte del settore finanziario di quel paese.

I paesi del G7 e dell’Unione Europea stanno analizzando le misure per impedire a individui ed entità russi che sono stati oggetto di sanzioni per l’invasione dell’Ucraina di utilizzare le criptovalute per aggirare i controllori.

“Dobbiamo adottare misure per impedire alle persone e alle organizzazioni in quell’elenco di utilizzare criptovalute non regolamentate.. Abbiamo lavorato in questo senso nell’ambito della presidenza tedesca del Gruppo dei Sette grandi paesi industriali, come ha affermato la scorsa settimana il ministro delle finanze tedesco, Christian Lindner.

“(Presidente russo) Vladimir Putin deve capire quale strada sbagliata sta prendendo”, ha avvertito in una nota. Tuttavia, Il ministro tedesco non ha menzionato i dettagli delle misure in corso di valutazione All’interno del Gruppo dei Sette (composto da Regno Unito, Canada, Francia, Germania, Italia, Giappone e Stati Uniti) limitare l’uso di queste valute digitali.

“Dobbiamo adottare misure per impedire alle persone e alle organizzazioni di quell’elenco di utilizzare criptovalute non regolamentate” (Landner)

Da parte loro, i ministri dell’Economia e delle finanze dell’UE non hanno specificato quali azioni intendono intraprendere; Ma hanno affermato che c’era un “alto consenso tra gli stati membri” sulla necessità di impedire l’uso di risorse crittografiche per aggirare le sanzioni.

READ  Patto di stabilità: la Francia guida la riforma delle regole finanziarie | economia

Abbiamo deciso di lavorare su misure complementari per rafforzare ulteriormente l’efficacia di queste sanzioni e prevenire le frodi. In particolare, adotteremo disposizioni sulle criptovalute, che non dovrebbero essere utilizzate per aggirare le sanzioni finanziarie decise dall’Unione Europea”, ha affermato la scorsa settimana il ministro dell’Economia e delle Finanze francese, Bruno Le Maire, Dopo un incontro virtuale dei proprietari di quei sacchi del blocco.

I leader occidentali hanno annunciato che nei prossimi giorni emetteranno ulteriori sanzioni contro la Russia, che cercano di isolare economicamente e finanziariamente.

Continuare a leggere:

Criptovalute e la prima guerra con impatto globale: più dubbi o alternative nell’incertezza
L’Ucraina chiede donazioni in Bitcoin e altre criptovalute per continuare a combattere: quanti soldi ha raccolto
Coinbase e Binance resistono alle chiamate per bandire i russi dalle piattaforme di criptovaluta