Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Papa Francesco visita i suoi parenti nel nord Italia

Papa Francesco visita i suoi parenti nel nord Italia. Foto: Vaticano

Papa Francesco in visita in Piemonte, Portocomaro. In occasione di una visita alla cugina Carla Rabeszana, che da pochi giorni ha compiuto 90 anni, per far visita alla cugina Delia Guy e ad altri parenti a Diglio.Un comune in provincia di Asti, sito Vatican News.

Oltre all’agenda familiare, Francesco si è recato nel nord Italia per celebrare la Giornata Mondiale della Gioventù a livello diocesano in una cattedrale e, secondo il vescovo locale Marco Prestaro, “è venuto a visitare le origini della sua famiglia e portarci alle radici della nostra fede.

Giunto in comune in elicottero, Sua Santità è stato ricevuto dal parroco della città, Luigino Trinchero, poi trasferito in auto a destinazione, e una grande folla si è radunata per comunicare con il santo. Padre offrirà messa pubblica nella cattedrale di Asti.

Un’altra cugina di Francisco, Nella Bergoglio, fece notare al sito che erano “le terre della sua origine”. Inoltre, in un’intervista per il documentario “Radisi”, ha detto di essere nato nello stesso podere chiamato Brigo Marmorito, situato nel territorio della città, alla periferia di Portocomaro. «Veniva qui per vedere altri parenti quando andava a Torino per vedere i suoi parenti stretti», ha confermato il parente.

Scambio di lettere

Il rapporto tra papa Francesco e la cugina Nella Bergoglio È nato attraverso uno scambio di lettere prima di essere eletto come il più alto rappresentante della Chiesa cattolica.

READ  Polemica in Italia sul pass verde obbligatorio per i lavoratori

Ma prima, nel Natale 2021, il Sommo Pontefice ha sorpreso il cugino con una telefonata, senza preavviso. Ha comunicato con lei e ha annunciato: “Sono papa Francesco”. Sorpresa, Nella rispose che non ci credeva. “Ho capito che era davvero lui: ero emozionata, ho pianto, ero scioccata, non ricordo cosa ci siamo detti”, ricorda emozionata.

Più parenti nella loro terra

Da parte sua, padre Emanuel ha confermato che nella sua terra c’erano ancora parenti con quel cognome “Quando compaiono, ci commuoviamo immediatamente”. Inoltre, in un incontro che ha avuto pochi giorni fa con un parente in una comunità vicina, si è detto “colpito dallo stile, dall’entusiasmo e dalla compassione che si trovano nel Santo Padre. L’apparenza è importante”.